MASTER GROUP VOLLEY CUP, TREDICESIMA GIORNATA: CONEGLIANO SUPERA FIRENZE ED E’ CAMPIONE D’INVERNO, VINCONO TUTTE LE FAVORITE

Al termine di un girone d’andata estremamente equilibrato Conegliano si laurea campione d’inverno, chiude a pari punti al giro di boa con Casalmaggiore, ma è avanti per differenza set. Le venete nell’ultimo turno si sono imposte contro Firenze, mentre le lombarde hanno perso un punto fondamentale contro il Club Italia. Vittorie anche per Novara e Piacenza rispettivamente contro Vicenza e Busto Arsizio, Modena supera Scandicci e Bergamo espugna Bolzano.

CONEGLIANO ESULTA IMOCO CONEGLIANO - FOPPAPEDRETTI BERGAMO CAMPIONATO VOLLEY SERIE A1-F 2015-2016  VILLORBA (TV) 18-10-2015 FOTO FILIPPO RUBIN / LVF
L’Imoco Conegliano festeggia il titolo di campione d’inverno!

PRIMO POSTO – E’ dell’Imoco Conegliano il primo posto al termine del girone d’andata. Le ragazze di Davide Mazzanti hanno superato in tre set il fanalino di coda Il Bisonte Firenze e approfittato del mezzo passo falso di Casalmaggiore per festeggiare il Natale da campionesse d’inverno. Tutti e tre i set sono stati abbastanza equilibrati ma nei momenti decisivi è uscito il divario tecnico tra le due squadre. Miglior marcatrice del match Easy Hodge con 16 punti, bene anche Ortolani e Adams a quota 14 e 13. Per Firenze non basta l’eterna Turlea con 15 sigilli personali.

Sciupa l’opportunità del primo posto solitario la Pomì Casalmaggiore vittoriosa, ma solo al tie-break, sul campo del Club Italia. Le rosa dominano il set iniziale lasciando a 13 le padrone di casa, poi le giovani azzurre si sbloccano e cominciano a giocare la bella pallavolo messa in mostra nell’ultimo mese e mezzo e si portano in vantaggio sul 2-1. La Pomì cambia marcia e impatta dominando a 15 il quarto set. Il tie-break è subito di marca Casalmaggiore che vola 5-10 si fa recuperare ma chiude sul 13-15. Alle padrone di casa, prive di Egonu, non sono sufficienti i 19 di Zanette e Guerra per brindare al successo, Casalmaggiore approfitta dell’ottima serata di Tirozzi a segno 23 volte con 45% in attacco e di Kozuch e Stevanovic a referto con 21 e 18 punti.

TERZO POSTO – Con un punto in meno in classifica rispetto a Conegliano e Casalmaggiore ci sono l’Igor Gorgonzola Novara e la Nordmeccanica Piacenza. Le piemontesi si sono imposte per 0-3 sul campo dell’Obiettivo Risarcimento Vicenza grazie alla solita prestazione di Fabris, mvp del match con 21 punti, bene anche Guiggi a quota 12, per le venete unica in doppia cifra è stata Cella con 10 punti. Le emiliane hanno invece domato l’Unendo Yamamy Busto Arsizio per 3-1. Le bustocche si giocavano l’accesso ai quarti di Coppa Italia e sono partite meglio vincendo il primo set ma si sono poi dovute arrendere sotto i colpi di Sorokaite decisiva con i suoi 25 punti e di Belien a segno 13 volte. A Busto non sono bastati i 17 di Lowe ed i 14 (con 8 muri!) di Pisani.

RIMONTA – Vince in rimonta la Liu Jo Modena che chiude così l’andata al quinto posto, dopo aver ceduto il primo set in volata ha poi domato abbastanza agevolmente la Savino del Bene Scandicci grazie ad un muro granitico (14 a 4), un servizio che ha spesso mandato in tilt la ricezione ospite (9 ace a 3) e ad un attacco più efficace (41% a 33%). Tutte e cinque le attaccanti modenesi hanno chiuso la sfida in doppia cifra, le migliori sono state Diouf e Horvath rispettivamente con 18 e 17 punti. Tra le ospiti bene Nikolova con 20 attacchi vincenti.

HORVATH DORA LIU JO MODENA - UNENDO YAMAMAY BUSTO ARSIZIO CAMPIONATO VOLLEY SERIE A1-F 2014-2015  MODENA 01-11-2015 FOTO FILIPPO RUBIN / LVF
Dora Horvath in azione, è stata l’ungherese la miglior giocatrice della Liu Jo Modena nella vittoria contro la Savino del Bene Scandicci

 

3-0 – Decisa affermazione esterna per la Foppapedretti Bergamo vittoriosa in tre set sul campo del Neruda Bolzano. Alle padrone di casa non basta una buona prova di Martinez a referto con 17 punti, dall’altra parte della rete sono Plak e Barun con 18 e 15 punti a sigillare il successo che fa salire le bergamasche in sesta posizione.

NAZIONALE – Ora il campionato osserverà un periodo di stop sino a metà gennaio per dar spazio alle qualificazioni olimpiche nelle quali dal 04 al 10 gennaio sarà impegnata anche la nazionale azzurra di Marco Bonitta. Le convocate per la corsa a Rio sono le palleggiatrici Ferretti ed Orro, le opposte Centoni e Diouf, le centrali Chirichella, Danesi e Guiggi, le schiacciatrici Lucia Bosetti, Del Core, Egonu, Guerra e Gennari ed i liberi De Gennaro e Sansonna. La formula prevede due gironi da quattro squadre ciascuno e le prime due di ogni pool andranno a sfidarsi in semifinali incrociate. Solo la vincente del torneo sarà sicura di qualificarsi per Rio, la seconda e la terza saranno rimandate all’ultimo Preolimpico in programma tra maggio e giugno, mentre le altre cinque squadre saranno eliminate dalla corsa. Sulla strada delle azzurre un girone di ferro con Polonia, Russia e Belgio. Nell’altro si sfideranno le padrone di casa della Turchia, Germania, Olanda e Croazia.

Risultati 13^ giornata:

Liu Jo Modena – Savino del Bene Scandicci 3-1 (23-25 25-16 25-21 25-14)

Nordmeccanica Piacenza – Unendo Yamamay Busto Arsizio 3-1 (19-25 25-21 25-22 25-19)

Imoco Volley Conegliano – Il Bisonte Firenze 3-0 (25-19 26-24 27-25)

Sudtirol Bolzano – Foppapedretti Bergamo 0-3 (22-25 19-25 23-25)

Obiettivo Risarcimento Vicenza – Igor Gorgonzola Novara 0-3 (19-25 20-25 18-25)

Club Italia – Pomì Casalmaggiore 2-3 (13-25 25-22 25-22 15-25 13-15)

Riposa: Metalleghe Sanitars Montichiari.

Classifica: Conegliano 27, Casalmaggiore 27, Novara 26, Piacenza 26, Modena 23, Bergamo 20, Scandicci 19, Montichiari 15, Busto Arsizio 15, Club Italia 13, Vicenza 10, Bolzano 9, Firenze 4.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *