Inter-Sassuolo 0-1, le pagelle. Portieri epici, Berardi infallibile dal dischetto

foto: Getty

INTER-SASSUOLO= 0-1

 

INTER (4-3-3)

Handanovic 7,5 – Gli aggettivi per descrivere la sua annata sono terminati. SARACINESCA

D’Ambrosio 6,5 – Se la cava bene su Berardi e si spinge anche in avanti con continuità. CRESCITA COSTANTE

Miranda 5 – Giornata decisamente no per il granitico difensore ex Atl.Madrid. Nel primo tempo compie tre interventi ingenui a limite dell’area da cui nascono altrettante punizioni pericolose. Nel secondo tempo gioca da leader ma pesa sul giudizio il fallo su Defrel che decide l’incontro. IRRUENTO

Murillo 5 – Sempre deciso negli interventi e forte nei recuperi ma liscia l’intervento decisivo da cui scaturisce il rigore per il Sassuolo. TROPPO ESUBERANTE

Nagatomo 5,5 – Riesce in qualche modo a limitare Sansone nell’uno contro uno ma compie due erroracci nel finale che ne guastano il giudizio. AHI AHI SAMURAI.

Brozovic 6  – Corre e si batte a centrocampo, cercando di mettere anche qualità. Può fare di più, soprattutto in fase conclusiva. DA RIVEDERE

Medel 6 – Il solito “tappabuchi” sulla mediana. nei primi minuti si esibisce anche in un lancio degno dei migliori registi del mondo. Ma i limiti tecnici restano e si vedono spesso. GENEROSO (dal 44′ s.t. Guarin s.v.)

Kondogbia 6 – Gioca impaurito, limitandosi al compitino. Non prova mai lo strappo o la giocata, come faceva ad inizio campionato. AGNELLINO (dal 39′ s.t. Jovetic 6 – Si vede che ha voglia di conquistare Mancini e riprendersi l’Inter ma ha poco tempo a disposizione. DECLASSATO)

Perisic 6  – Grande corsa e generosità in tutti i settori del campo ma non trova lo spunto vincente. DURACELL (dal 19′ s.t. Palacio 6,5 – Si rivede il vecchio “Trenza” capace come pochi di difendere palla e far movimenti sempre efficaci. RINATO)

Icardi 6 – “Cicca” la palla dell’1-0 ad inizio gara. Partecipa però molto di più alla manvora. PREZIOSO

Ljajic 6 – Il più attivo ma anche il più impreciso tra i suoi. Ci prova in tutti i modi ma sia Consigli che la mira lo tradiscono. CILECCA

 

SASSUOLO (4-3-3)

Consigli 8 (MIGLIORE IN CAMPO SPORTMAIN) – Una parata da antalogia dopo la “papera” dell’Epifania. Risponde presente su tutti i tiri scagliati verso la sua porta. DECISIVO

Vrsaljko 6 – Non spinge molto come al solito ed ingaggia un bel duello col connazionale Perisic. DILIGENTE

Cannavaro 6 – Ha tanto da fare sui movimenti delle punte interiste ma in qualche modo riesce a tamponare. ESPERIENZA

Acerbi 6 – Si lascia scappare Icardi ad inizio match ma lo recupera bene, ostacolandolo nel momento decisivo. Per il resto è sempre puntuale in chiusura. SICUREZZA

Peluso 6 – Si sovrappone puntalmente, senza “graffiare” più di tanto, ma è anche robusto in fase difensiva. SOLIDO

Missiroli 7 – Un motorino dai piedi buoni. Sfiora anche il gol, respinto da un super Handanovic. GIOIELLO MADE IN ITALY.

Magnanelli 6,5 -Partita di sacrificio e quantità davanti la difesa. Il solito capitano coraggioso. TRASCINATORE.

Duncan 7 (dal 39′ s.t. Biondini s.v.) – Un partita da grande giocatore. L’ex nerazzurro è un “trattore” a centrocampo ma dalla inaspettata qualità. SORPRESONA

Berardi 6,5 – Gioca una partita non esaltante contro la sua squadra del cuore ma ha il merito di realizzare con freddezza il rigore della vittoria. CECCHINO

Falcinelli 6 – Si batte come un leone contro Murillo e Miranda. Alla sua “prima” alla Scala del calcio merita la sufficienza. GRINTOSO  (dal 26′ s.t. Defrel 6,5 – Decisivo il suo ingresso, col rigore procurato che dà i tre punti ai suoi. PREZIOSO)

Sansone 6,5 – Sempre brillante nell’uno contro uno. Pungente anche da fermo con conclusioni forti e tagliate. SPINA NEL FIANCO (dal 36′ s.t. Floro Flores 6,5 – Gioca poco ma è sempre pericoloso. Sfiora il gol con una giocata al volo da stropicciarsi gli occhi. ACROBATA)

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *