Serie B, mercato: Salernitana ancora attivissima, il Perugia sfoltisce gli esuberi; il Pescara pesca in Serie A; Vicenza e Bari tra ritorni e novità; con Sensi il Cesena fa il colpo in uscita; lo Spezia si calma

SALERNITANA IPERATTIVA – Anche questa settimana una delle squadre più attive sul mercato è, sicuramente, la Salernitana, del tutto intenzionata ad offrire a Torrente una rosa rivoluzionata con cui ovviare agli errori del girone d’andata e cercare, così, di rimettere in carreggiata una stagione cominciata malissimo. Intanto si è avuta l’ufficializzazione di una trattativa molto ben avviata la scorsa settimana: Zito è un nuovo giocatore del club campano, cui si è legato con un contratto triennale. Assieme a lui già sicuri altri quattro pezzi: il difensore croato classe ’96 Franco Prce, che arriva in prestito dalla Lazio; il centrocampista Ronaldo Pompeu da Silva, in prestito fino a giugno dall’Empoli, il 21enne attaccante esterno australiano Oikonomidis, di proprietà della Lazio, che già si allena con i campani e deve solo firmare il contratto, e il difensore croato classe ’95 Ricardo Bagadur, sempre a titolo temporaneo, dalla Fiorentina. Per quello che riguarda, invece, le trattative in corso, gli interessi si estendono, praticamente, ad ogni reparto. In porta, per sostituire Strakosha, si sta pensando a Gomys del Frosinone. Tra i difensori, interesse per Contini, classe ’80, del Bari, in prestito dall’Atalanta, Coda della Sampdoria, Vergara del Livorno, in prestito dal Milan, Fontanesi, 19enne difensore del Sassuolo, l’ex terzino del Cagliari Pisano, oggi al Bolton e Braafheld della Lazio. Sulla linea mediana gli interessi vanno a Gianluca Di Chiara, classe ’93, del Catanzaro, ma attualmente in forza al Foggia, Romizi del Bari e Bellomo del Chievo. Infine, in avanti, per ovviare alla partenza di Eusepi, direzione Pisa, si continua a sondare per Victor da Silva del Chievo, Sforzini dell’Entella, Ardemagni del Perugia, Alfageme della Casertana e Nenè dello Spezia. In uscita, Manuel Milinkovic, in settimana, ha rescisso il contratto che lo legava ai campani.

Image and video hosting by TinyPic
Ronaldo, novità a centrocampo per la Salernitana

IL PERUGIA SFOLTISCE GLI ESUBERI, IL PESCARA CERCA IN A – Un Perugia impegnato nella campagna di sfoltimento della rosa, in modo da privarsi dei giocatori considerati in esubero prima di proseguire nella campagna di potenziamento. In sicura uscita c’è Lanzafame, resta solo da stabilire quale sarà la sua destinazione. Forte l’interessamento del Cesena, che nella trattativa inserirebbe Molina, che arriverebbe in prestito dall’Atalanta, ma, in settimana, si sono fatte avanti anche squadre di Serie A, Chievo e Carpi su tutte. In Brasile, invece, rivogliono Taddei: forte interessamento dello Sport Recife, che vorrebbe rinforzare il proprio centrocampo prima dell’inizio del campionato. L’ex giocatore della Roma sembrerebbe stuzzicato da un ritorno in patria e valuterà l’offerta, decidendo, poi, se partire subito o a fine stagione. Per quello che riguarda, invece, il centrocampista Felipe Gomes Riberio, manca solo l’ufficialità del suo trasferimento al Partizan Tirana. Sfoltita la rosa gli urbi potranno concentrarsi sul mercato in entrata, che vede trattative già avviate per Marilungo, anche se la situazione, al momento, sembra in stand by, e, soprattutto, per Rolando Bianchi, che potrebbe tornare in Italia, in prestito semestrale dal Maiorca. In questi ultimi giorni, invece, i nomi nuovi associati ai biancorossi sono Bolzoni, dato in uscita dal Palermo, e Gnoukouri dell’Inter, che i nerazzurri vogliono mandare a frasi le ossa in prestito, ma per cui c’è da vincere la concorrenza di squadre di A, Carpi su tutte. Il Pescara, intanto, porta avanti le sue trattative, molte delle quali vanno a pescare direttamente in Serie A. Primo colpo messo a segno è l’arrivo dell’attaccante esterno Daniele Verde, in prestito dalla Roma, che ha disputato la prima parte di stagione nel Frosinone. Molto vicino anche l’approdo in Abruzzo del difensore Domizzi dall’Udinese, appena si troverà un accordo circa le differenze di stipendio tra quanto percepito all’Udinese e quanto possa offrire un club cadetto. Sempre per la difesa, idea dell’ultimo momento è Spolli del Carpi, squadra in cui l’ex Catania ha trovato, fin qui, poco spazio. Infine, sempre dal parco giocatori della A, potrebbe arrivare Richmond Boakye, rientrato all’Atalanta dopo il prestito al Roda. In B si guarda a Stefano Beltrame, attaccante in forza alla Pro Vercelli, in prestito dalla Juve, per cui c’è da vincere la concorrenza del Lanciano e di alcune squadre estere. Per quello che riguarda, invece, le trattative con squadre delle serie inferiori, riferito di Vitturini, che rientra dal prestito al Teramo, gli occhi sono su Lorenzo Sorrentino, attaccante classe ’95 della Sambenedettese, che potrebbe venir bloccato e portato in bianocazzurro a giugno, e su Yamga, esterno offensivo del ’96 del Siena, ma di proprietà del Chievo. Tra le trattative in uscita, il centrocampista Valoti attira le attenzioni di Pro Vercelli, Trapani e Ternana, mentre potrebbe nuovamente interrompersi il rapporto tra il Pescara e il bomber Sansovini, che in questa stagione ha trovato poco spazio, seguito da Trapani, Foggia, Reggiana e Benevento.

Image and video hosting by TinyPic
Dopo tante stagioni, Taddei potrebbe lasciare l’Italia per tornare in Brasile

VICENZA E BARI TRA RITORNI E NOVITA’ – Due colpi importanti per il Vicenza, uno come nuova scommessa, l’altro come cavallo di ritorno: dal Como, a titolo definitivo, arriva Giulio Ebagua (foto di copertina), attaccante che, dopo aver lasciato lo Spezia, squadra in cui in un anno e mezzo ha messo a segno 20 gol, non ha poi trovato un nuovo ambiente in cui sviluppare appieno le sue potenzialità di bomber (2 gol in 6 mesi al Bari e 3 in questo inizio al Como), e che, quindi, è alla caccia di un rilancio, mentre dal Latina, stavolta in prestito con diritto di riscatto, arriva Moretti, che ritorna in maglia biancorossa dopo la bella stagione disputata nell’ultimo campionato, quando contribuì alla cavalcata dei veneti, ripescati in estate, che sfiorarono la promozione, fermandosi alle semifinali dei play off. Intanto i veneti seguono anche il 19enne Karlo Lulic, centrocampista croato di proprietà della Samp, che sarebbe sul punto di rientrare alla base dopo il poco produttivo prestito al Bohemians in Repubblica Ceca, per essere nuovamente girato in prestito ad una squadra dove poter accumulare minuti. Ma non solo giovani nelle trattative del Vicenza, perché tra i giocatori seguiti c’è anche l’esperto portiere Francesco Benussi, in uscita dal Carpi, nel mirino anche di Ascoli, Bari e Latina. In uscita, molto probabilmente, capitan Cinelli, in scadenza di contratto, che potrebbe approdare al Cagliari, che si è dimostrato il club più interessato, soprattutto nel caso fallisse l’aggancio dei sardi a Gazzi del Torino. Restando nell’ambito di colori biancorossi, e anche di ritorni, il Bari porta a termine l’operazione Minala: dopo 6 mesi, il centrocampista classe ’96 torna a vestire la maglia dei galletti, in prestito con diritto di riscatto dal Latina. Assieme a lui, in Puglia, arriva Guilherme Haubert Sityà, 25enne difensore sinistro brasiliano, che ha rescisso il contratto con la Steaua per firmare un contratto di tre anni e mezzo con la società di Paparesta. Nello stesso ruolo, continua, comunque, ad essere seguito Alessandro Longhi del Sassuolo. Vicinissima anche la conclusione della trattativa per Dezi del Napoli, che porterebbe il giovane centrocampista esploso nel Crotone a rafforzare la mediana del nuovo tecnico Camplone. Nella stessa zona di campo, i pugliesi puntano anche Giuseppe Rizzo del Perugia. In uscita, quasi certa la partenza di Donati, per cui ci sono interessanti sia da parte del Lanciano che di squadre all’estero.

Image and video hosting by TinyPic
Moretti fa il suo ritorno a Vicenza

IL CESENA FA IL COLPO IN USCITA, LO SPEZIA SI CALMA – A Cesena il colpo più grosso della settimana è stato in uscita, con l’ufficializzazione del passaggio del contesissimo giovane Sensi al Sassuolo, attraverso la Juve. In realtà il regista resterà fino a fine stagione a disposizione di Drago, passando ai neroverdi solo a giugno, con Juve ed emiliani che, poi, si accorderanno sull’entità del riscatto da parte della Vecchia Signora. Per restare alle operazioni in uscita, anche il centravanti Rossetti, in prestito a Cesena da parte della Juve, potrebbe lasciare la Romagna, in direzione Francia, essendo seguito da Metz, in Ligue 2, e Angers, rivelazione della Ligue 1. Per quello che riguarda i rinforzi, i bianconeri stanno alla finestra della trattativa che potrebbe portare Floccari al Bologna, perché questo potrebbe aprire le porte alla partenza di Falco, esterno offensivo classe ’92, che reclama più spazio e potrebbe arrivare in prestito. Intanto sono vicini alla chiusura della trattativa per il 26enne trequartista Giannone, della Reggiana. E, sempre per restare in ambito di colori bianconeri, questa settimana ha visto uno Spezia molto più calmo sul fronte del mercato dopo gli exploit della prima. Nessuna trattativa conclusa, ma solo sondaggi: per Vicari, difensore classe ’94 del Novara, e per Masi, difensore centrale della Ternana, squadra che però, al momento, avrebbe dato il suo no all’operazione. Proseguono, intanto, anche le trattative per Moras del Verona e Sampirisi del Vicenza. Dal Rijeca torna dal prestito Cisotti, che, però, sicuramente, sarà girato in un nuovo prestito, con l’interesse di Latina e squadre di Lega Pro. Anche l’attaccante Kristo torna dal suo prestito, ma, per lui, potrebbe essere pronto un nuovo prestito all’estero. In uscita, oltre a questi giocatori, dovrebbero esserci anche Juande e Nenè, che potrebbero entrare nella trattativa per portare Sciaudone in Liguria dalla Salernitana, oltre ai già annunciato Brezovec e Milos che, però, non hanno ancora trovato una collocazione.

Image and video hosting by TinyPic
Sensi a Sassuolo, ma per questa stagione ancora agli ordini di Drago

MOVIMENTI IN CODA – Il Como deve correre ai ripari, in attacco, dopo la partenza di Ebagua e, per farlo, pare aver individuato il sostituto in Ahmon Mehmeti del Malmo, che ha già conosciuto il campionato italiano nelle file di Novara e Palermo. In alternativa c’è Stefano Pettinari del Vicenza, per il quale c’è stato anche un inserimento della Ternana. Per la difesa i lariani pensano a Michele Franco della Salernitana, che, in realtà rappresenterebbe un ritorno, avendo già giocato nel Como per tre stagioni, contribuendo anche alla promozione in serie cadetta. Restando in coda alla classifica, il Lanciano ha chiuso per il prestito dal Pescara del giovane Di Matteo, mentre è vicino all’ingaggio di Vitale dalla Juventus e Salviato del Bari. I rossoneri sono a caccia anche di un portiere: nel mirino Benassi del Carpi, Di Gennaro del Latina e Tozzo, in forza al Novara, ma di proprietà della Samp. In attacco gli abruzzesi seguono il ventenne Fazzi dell’Entella, mentre a centrocampo gli interessi sono rivolti su Tutino, attaccante esterno del Napoli, per cui c’è la concorrenza di Juve Stabia e Siena. In uscita, probabile la cessione, in prestito, dell’attaccante classe ’93 Elio De Silvestro, che interessa a Matera e Messina. Un po’ più su in classifica, l’Ascoli annuncia l’acquisto del 28enne difensore rumeno Bogdan Mitrea. Intanto riceve l’offerta da parte del Bologna di Archimede Morleo, terzino che, fin qui, ha trovato poco spazio in rossoblu, e continua a lavorare per riportare Antenucci in Italia. Sempre dall’estero, e più precisamente dallo Zacho, potrebbe arrivare Cristian Daminuta, già in Italia con Inter e Modena.

Image and video hosting by TinyPic
Stefano Pettinari del Vicenza, possibile sostituto di Ebagua a Como

ALTRE TRATTATIVE – Il Livorno cerca all’estero per la sua rosa: dal’Olympiacos potrebbe arrivare il centrocampista classe ’93 Andrea Bouchalakis, mentre a Malta gli interessi vanno all’attaccante Alfred Effiong. In uscita, ormai prossima la partenza di Maicon, che è vicinissimo alla firma col Recife, oltre a quella di Pasquato, per cui sarebbero pronte Cesena, Pescara e Crotone. Il Modena preleva, a titolo temporaneo, dalla Lazio il centrocampista classe ’95 Luca Crecco, appena rientrato dal prestito al Lanciano, mentre è vicinissima a chiudere con il Cesena per l’attaccante Succi. Il Novara prova il colpo Gabionetta, il brasiliano della Salernitana, decisivo nelle prime giornate di campionato, che ormai da diverse giornate ha perso la via del gol. In uscita, sicura la partenza del centrocampista Pesce, per cui sembrava fatto il trasferimento al Catania, salvo, poi, invece, saltare la trattativa, così che ora la favorita dovrebbe essere la Cremonese. Oltre a lui potrebbe partire il difensore Vicari, in direzione Spezia, che potrebbe spingere la squadra piemontese a spostare i suoi interessi su Luca Antei, difensore del Sassuolo, seguito anche da Verona e Panathinaikos. L’Entella deve gestire l’uscita di Gaetano Masucci, attaccante, per cui si registrano gli interessi di Alessandria, Salernitana e Crotone. Dopo la firma di Trotta per il Sassuolo, l’Avellino pare vicino a riaccogliere nelle sue fila Gianmario Comi, in biancoverde la scorsa stagione, quando fu anche uno dei protagonisti nel corso dei play off, e da inizio stagione a disposizione, con alterne fortune, del Livorno. Intanto gli irpini hanno sondato il terreno anche per Monachello dell’Atalanta, Mattia Vitale, centrocampista di proprietà della Juve e in forza alla Pro Vercelli e Federico Dimarco, giovane della Primavera dell’Inter, molto appetito da diverse formazioni di B. Per il mercato in uscita, richieste dal Catania per l’attaccante Roberto Insigne. Il Cagliari è vicino a chiudere con il Torino per Gazzi. La Ternana cerca un terzino sinistro e, a questo scopo, segue Andrea Esposito del Latina, che sembrava l’obiettivo principale fino a qualche giorno fa, salvo poi venir superato da Leonardo Fontanesi, in uscita dal Sassuolo. Diversi i giocatori che lasceranno i rossoverdi per andare in prestito: Gava verso la Maceratese, Lo Porto, conteso da Rimini, Paganese e Lumezzane, e Dianda, molto vicino al Martina Franca. Per il Brescia poker di acquisti giovani: Stellato e Nolaschi dall’Adrense, Mattiacci dal Manara e Larosa dal Grifone. Intanto cede l’attaccante classe ’95 Valotti al Lumezzane, in Lega Pro. Infine, un acquisto e una cessione per il Latina: dal Genoa arriva il portiere Ujkani, mentre al Livorno cede Paolo Regoli.

Image and video hosting by TinyPic
Ujkani, nuovo portiere del Latina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *