Chievo-Juventus, le pagelle

CHIEVO

Bizzarri 7: Evita almeno 3 goal e nulla può su quelli presi.

Cacciatore 4: In balia degli avversari.

Dainelli 4: Come il suo compagno.

Sardo 4: Poco più di 6 anni fa risolse un Chievo-Juventus con un gran tiro da fuori. Sembra che sia successo nel Mesozoico.

Frey 5: Ci mette più agonismo degli altri, e poi lo conosco, quindi son di parte.

Castro 4: Oggi il suo nome calza a pennello, ma per se stesso.

Radovanovic 6: Ci mette agonismo e ci prova pure dalla distanza.

Pinzi 6: Entra a partita finita, cerca di salvare la dignità.

Rigoni 4: Triturato dal centrocampo Juventino.

Birsa 4: Dovrebbe dare imprevidibilità, lui fa un gioco di prestigio infatti: sparisce.

Pellissier 5: Ormai un giocatore sul viale del tramonto, oggi può far poco.

Inglese 6: Il fatto che sia nelle uniche due azioni del Chievo oggi gli merita la sufficienza

Mpoku 4,5: Per davvero. Condannato dal Cognome e gli Avversari oggi.

Gobbi 6: Come Pinzi.

All. Maran 4: L’avversario è tanta roba, ma Carpi e Sampdoria dimostrano che seppur la sfida sia impari, la si può far sudare. Il suo Chievo invece rimane a letto fino al pomeriggio. Serata pesante ieri?

JUVENTUS

Buffon 6: Come spettatore non è un fenomeno, non è il suo ruolo, ma il sei lo merita.

Barzagli 8: Serve un piede in avvio, poi ordinaria amministrazione. Ma al 1′ è già attento.

Bonucci 7: Meriterebbe il goal nel finale.

Caceres 6,5: Non sbaglia mai e questo per lui è tanto.

Lichtsteiner 7: Sbrana la fascia.

Padoin 6: Entra solo per far minuti.

Khedira 7: Imprescindibile. Per fortuna sua e della Juventus Allegri gestisce bene i suoi muscoli soffici.

Sturaro 6,5: Fa il suo compito.

Marchisio 6,5: Il miglior Marchisio ancora non si vede, ma si sente.

Hernanes 6: Anche a partita finita non riesce ad incidere, ma non si poteva giudicare oggi.

Pogba 8: Suntoso e fa pure un gran goal.

Alex Sandro 7,5: Voto generoso, perchè coi piedi è molto impreciso quando deve concludere. Però Fa anche goal e quelli del Chievo non lo vedono mai ed un 7 sarebbe anche fiscale.

Morata 8: E’ tornato. Non è sempre preciso sotto porta, ma il killer instinct lo ha rispolverato.

Dybala 7: Oggi non fa sfracelli, ma la Juventus è sempre ai suoi piedi.

All. Allegri 8: 12 vittorie consecutive, record per la Juventus, gioco spettacolare. Se si pensa allo Juventus-Chievo dell’andata parrebbe di parlare di una partita di diverse stagioni fa, invece sono solo 4 mesi addietro. Un capolavoro, al momento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *