Dionisi ferma il Bologna dal dischetto, al Matusa passa il Frosinone (1-0)

FROSINONE – Servivano 3 punti per continuare a sognare la Serie A, per non abbandonare il treno salvezza che già ha scavato un solco importante nei confronti degli ultimi tre vagoni, e 3 punti sono arrivati contro un Bologna mai domo nemmeno sotto di un uomo.

2221A RETI INVIOLATE
– Decisamente grintoso l’approccio al match degli uomini di Stellone, capaci di imporre il proprio gioco e chiudere il Bologna nella propria metà campo per i primi minuti di gioco. La prima occasione per sbloccare il match capita quindi ai padroni di casa, con Tonev che ci prova dalla distanza, bloccato in angolo da Mirante. Grande equilibrio, poche occasioni, ma finale in crescita per gli ospiti, più volte pericolosi nella seconda metà del primo tempo e a un passo dal vantaggio con Ferrari, ipnotizzato da Leali a tu per tu con il portiere avversario.

222ROSSO E RIGORE – Ritmi alti nella ripresa, con occasioni per entrambe le compagini, ma a fare la partita è decisamente la squadra di Donadoni, sempre più padrona del campo.  Al 19′ della ripresa però, ecco l’episodio che cambia il match e apre le porte alla vittoria dei padroni di casa: Oikonomou tocca il pallone con il braccio, per Gervasoni è il secondo giallo, Bologna in 10. Senza sostituti adeguati in panchina Donadoni ridisegna la formazione, ma sotto di un uomo la differenza si fa sentire e il pubblico del Matusa esulta a 13′ dalla fine, quando il Frosinone trova un calcio di rigore per fallo in area di Rossettini. Dal dischetto il neoentrato Dionisi non sbaglia. Ciociari in vantaggio e Bologna a inseguire. Il finale è tutto per gli ospiti, che ci provano fino all’ultimo dei 4′ di recupero, ma questa volta arriva la sconfitta in trasferta.

3 PUNTI PER CREDERCI – L’ottimo approccio alla partita dimostra la voglia del Frosinone di mantenere la Serie A e Stellone non può che essere soddisfatto per il risultato finale. Vittoria fondamentale per la corsa salvezza, che dopo 23 giornate di campionato rimane comunque in salita.

BATTUTA A VUOTO PER I FELSINEI – Turnover, episodi sfavorevoli e qualche errore dei singoli hanno pregiudicato una partita che poteva finire con un altro punteggio. Non sono arrivati punti da questa trasferta, punti che avrebbero potuto dare un significato tutto diverso alle prossime partite di campionato.

TABELLINO E PAGELLE DI FROSINONE-BOLOGNA 1-0

Frosinone (4-3-3): Leali 7; M. Ciofani 6,5, Ajeti sv (11′ Russo 6), Blanchard 6, Pavlovic 5,5 (23′ st Crivello 6); Chibsah 5 (12′ st Dionisi 6), Sammarco 6, Gori 6; Soddimo 5,5, D.Ciofani 6, Tonev 6,5. A disp.: Bardi, Zappino, Frara, Rosi, Carlini, Gucher, Longo, Pryyma, Paganini.
All.: Stellone 6
Bologna (4-3-3): Mirante 6,5; Ferrari 6,5, Oikonomou 4,5, Rossettini 5,5, Morleo 6; Taider 4,5 (36′ st Brienza sv), Diawara 6,5, Brighi 6; Mounier 6,5 (23′ st Mbaye 5,5), Floccari 6,5, Rizzo 5,5 (14′ st Giaccherini 5,5). A disp.: Da Costa, Stojanovic, Masina, Crisetig, Zuculini, Donsah, Pulgar, Destro.
All.: Donadoni 6
Arbitro: Gervasoni
Marcatori: 32′ st rig. Dionisi
Ammoniti: Diawara, Taider, Oikonomou, Ferrari, Rossettini (B), Blanchard, Russo (F)
Espulsi: 19′ st Oikonomou

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *