Cuadrado – Dybala stendono il Frosinone. Quattordicesima vittoria consecutiva per la Juve

Juventus v S.S. Lazio - 2015 Italian Super Cup

FROSINONE – La Juve trova la quattordicesima vittoria di fila grazie ai gol di Cuadrado e Dybala. Allegri può sorridere per il ritorno di Pereyra ma rischia di perdere Chiellini per una ricaduta al polpaccio.
I bianconeri hanno trovato molte difficoltà nel sbloccare la partita merito di un ottimo Frosinone. La squadra di Stellone ha interpretato bene il primo tempo ma nella ripresa ha abbassato troppo il baricentro rinunciando a ripartire in contropiede.

PRIMO TEMPO – Juve che prova a fare la partita ma trova tante difficoltà in un Frosinone chiuso e pronto a ripartire in contropiede. La prima occasione capita a Sturaro, al 4′, ma l’ex Genoa non trova l’impatto con il pallone a pochi passi da Leali. La squadra di Stellone prova a ragione e al 13′ ha una grande chances con Ciofani, bravissimo a impattare un pallone tra Chiellini e Barzagli che però finisce fuori di poco. Al 44′ la Juventus ha la grande occasione per passare in vantaggio: liscio di Russo, Morata si invola verso la porta ma trova un super Leali a chiudere lo specchio.

juve-manchester-city-620x391

SECONDO TEMPO – Seconda frazione di gioco molto simili ai primi 45′. La prima occasione per la Juve capita sui piedi di Cuadrado al 51′ ma Leali è bravo a bloccare il tiro troppo centrale. Proprio il colombiano però al 71′ sblocca la partita, cross di Ales Sandro al centro e l’ex viola tutto solo sigla il gol del vantaggio. Gara che si chiude al 91′ grazie a Dybala bravissimo a battere Leali con un preciso tiro a giro.

IL TABELLINO

Frosinone-Juventus 0-2

Rete: 74′ Cuadrado, 91′ Dybala.

Frosinone (4-3-3): Leali; Rosi, Russo, Blanchard, Crivello; Gori (81′ Soddimo), Chibsah (72′ Frara), Sammarco; Tonev, D. Ciofani (86′ Longo), Dionisi. A disp. Bardi, Zappino, Gucher, Ciofani, Paganini, M. Ciofani, Paganini, Pavlocic, Carlini, Pryma. All. Stellone.

Juventus (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini (77′ Rugani); Cuadrado, Sturaro (66′ Pereyra), Marchisio, Pogba, Alex Sandro; Dybala, Morata (93′ Favilli). A disp. Neto, Rubinho, Hernanes, Lemina, Padoin, Lichtsteiner. All. Allegri.

Arbitro: Massa di Imperia.

Ammoniti: 52′ Crivello (F), 75′ Sammarco (F), 82′ Morata (J), 94′ Soddimo (F).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *