Fiorentina alla caccia della quarta vittoria consecutiva – A Firenze per blindare il terzo posto

mancini e sosa

 

E se la Fiorentina calasse il poker ?

E’ dal 4 ottobre del 2014 che i viola riescono a strappare delle vittorie, sudate o meno, contro l’Inter. Sarà forse questa la volta buona per raggiungere il traguardo delle quattro vittorie consecutive contro i neroazzurri che non accadeva dalla ormai lontanissima stagione 1940-1942. La Fiorentina di Sosa è ovviamente più in forma rispetto alla squadra di Mancini, infatti arrivano da quattro risultati positivi consecutivi ( due vittorie e due pareggi), a dispetto della squadra milanese che in sei giornate ha raggiunto il tragico bilancio di una sola vittoria, tre pareggi e due sconfitte. Visto il periodo nero dell’Inter e la tensione del suo commissario tecnico, potrebbe essere davvero l’annata buona per chiudere questo ciclo di vittorie e oltretutto staccare di ulteriori tre punti i rivali e blindare la terza posizione.

marcos alonso

FIRENZE – La situazione in casa viola vive stati d’animo del tutto differenti rispetto alla squadra ospite, la Fiorentina sta disputando una stagione davvero di livello, non a caso si trova su uno dei  tre gradini del podio della classifica. Sosa per la sfida contro l’Inter punta al recupero totale di Marcos Alonso soprattutto vista l’indisponibilità di Fernandez per squalifica. In attacco dovrebbe essere quasi sicura la coppia Kalinic e Ilicic; a formare il tridente d’attacco ci sarà un ballottaggio tra Tello e Zarate, visto anche l’ultimo euro goal dell’argentino contro il Carpi. La Fiorentina comunque dovrà puntare sul gioco offensivo, visto che i viola in questa stagione sono riusciti a segnare ben 42 reti, 10 in più rispetto all’Inter che in fase realizzativa lascia piuttosto a desiderare.

Il probabile modulo di Sosa :

Fiorentina (3-4-2-1): Tatarusanu; Roncaglia, G. Rodriguez, Astori; Bernardeschi, Vecino, Borja Valero, Alonso; Ilicic, Tello; Kalinic. All.: Sousa (squalificato).

perisisc per fioret

INTER – Come abbiamo già riportato in precedenza, la situazione in casa neroazzurra è burrascosa. L’Inter sta guardando una classifica sgretolarsi davanti a sé, un allenatore che ogni settimana è in mezzo a polemiche e bufere di ogni genere e una squadra che sembra non avere più smalto e grinta. Lo testimonia il bottino magro di una sola vittoria in sei partite, tra cui la sconfitta clamorosa nel derby e i pareggi con le ultime forze del campionato Carpi e Hellas. Inoltre l’Inter avrà il fiato sul collo di Roma e anche del Milan che disputando partite apparentemente più semplici con Carpi e Genoa, cercheranno una il sorpasso e l’altra di accorciare in classifica. Mancini per questo match ritroverà Jovetic ma dovrà fare a meno dello squalificato Felipe Melo, tornano Miranda in difesa e Medel a centrocampo. Dubbio in attacco per Mauro Icardi che forse rischia di essere out a causa di un problema intestinale che l’ha visto saltare anche l’allenamento di mercoledì ad Appiano Gentile.

Il probabile modulo di Mancini :

Inter (4-3-3):  Handanovic; Nagatomo, Miranda, Murillo, Telles; Brozovic, Medel, Kondongbia; Perisic, Icardi, Eder. All.: Mancini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *