Master Group Volley Cup, diciannovesima giornata: Modena ferma Piacenza al tie-break, Conegliano si regala il primato solitario

L’Imoco Conegliano esce dalla trasferta di Montichiari con due punti che risultano sufficienti per conservare il primo posto, Piacenza cade a Modena e resta seconda. Novara supera Casalmaggiore al tie-break e si porta ad un punto dal terzo posto. Bergamo e Scandicci portano a casa punti importanti in chiave play-off. A Vicenza lo scontro salvezza contro Firenze.

MODENA ESULTA LIU JO MODENA - IMOCO VOLLEY CONEGLIANO CAMPIONATO SERIE A1-F 2015-2016 FIRENZE 05-12-2015 FOTO FILIPPO RUBIN / LVF
La Liu Jo Modena vince ancora e conferma il quarto posto

DERBY – Come nel girone d’andata termina al tie-break il derby emiliano tra Liu Jo Modena e Nordmeccanica Piacenza e a festeggiare sono ancora le modenesi. Una partita a fasi alterne che ha visto la Liu Jo aggiudicarsi i set dispari (il terzo dominato 25-15) e le piacentine i set dispari. Nel quinto parziale Modena si avvantaggia subito di tre punti e li conserva fino al 10-7 quando comincia la reazione ospite. Piacenza riesce ad annullare il primo match point e porta il set ai vantaggi, Modena se ne procura un altro e sul 15-14 il punto esclamativo è di Heyrman, ancora una volta decisiva con i suoi 20 punti (miglior marcatrice del match), ma la vittoria di Modena è una vittoria di squadra con Ferretti che porta in doppia cifra tutte le sue attaccanti Horvath a quota 18, Diouf a 17 e Di Iulio a 16. Con questa vittoria le bianco nere raggiungono al quarto posto l’Igor Novara e si portano ad un solo punto dal terzo occupato da Casalmaggiore. Piacenza, a cui non bastano i 17 di Meijners ed i 15 di Bauer, perde il primo posto.

RIVINCITA – L’Igor Gorgonzola Novara torna alla vittoria contro la Pomì Casalmaggiore dopo le ultime sconfitte che hanno portato Scudetto e Supercoppa in Lombardia. Le piemontesi partono meglio e vincono abbastanza agevolmente i primi due set. Nel terzo parziale entra in partita anche la Pomì che riesce poi ad impattare sul 2-2 al termine di un quarto set al cardiopalma giocato punto a punto. Il quinto resta in equilibrio fino al 12-11, poi Novara realizza il break decisivo e conquista il successo portandosi ad un solo punto dal terzo posto ancora occupato da Casalmaggiore. Mattatrici dell’incontro per le padrone di casa Cruz e Fabris con 22 punti a testa, la croata esplosiva nella prima parte del match, la portoricana decisiva nel finale, bene anche Guiggi con 16 punti (71% in attacco). Alle ospiti non bastano i 27 di Kozuch riferimento costante per Lloyd ed i 13 di Stevanovic (63% offensivo), doppia cifra anche per Tirozzi letale dai nove metri con 6 ace che non sono stati sufficienti alle rosa.

PRIMATO – Soffre per due ore la capolista Imoco Conegliano ma riesce ad espugnare al quinto set l’ostico campo della Metalleghe Sanitars Montichiari e a conservare il primato, da domenica in solitario vista la contemporanea sconfitta di Piacenza. L’Imoco è costretta a recuperare uno svantaggio di 1-2, ma Montichiari non riesce a portare Conegliano vicino alla sconfitta perché nei finali di set le pantere venete sono spietate. Bel duello tra Tomsia e Easy Hodge l’opposta polacca realizza 30 punti con il 44% in attacco, la banda americana risponde con 32 sigilli ed il 48% in attacco. Per le padrone di casa bene anche Gioli con 17, per Conegliano perfetta Adams a segno 27 volte (22 palloni a terra su 26 tentativi e 5 muri).

ADAMS RACHAEL LIU JO MODENA - IMOCO VOLLEY CONEGLIANO CAMPIONATO SERIE A1-F 2015-2016 FIRENZE 05-12-2015 FOTO FILIPPO RUBIN / LVF
Easy Hodge in azione. Grazie ai 32 punti della banda americana Conegliano espugna Montichiari

PLAY-OFF – Vincono agevolmente 3-0 e compiono tre passi avanti verso i play-off sia la Foppadretti Bergamo vittoriosa in casa dell’Unendo Yamamay Busto Arsizio che la Savino del Bene Scandicci contro il Club Italia. Bergamo domina grazie al muro (11 a 5) ed il servizio (6 a 3) e porta in doppia cifra le attaccanti di palla alta, Barun la migliore con 18 punti, seguita da Gennari a 15 e Sylla a 14; a Busto non basta Lowe con 15. Per Scandicci primo set complicato, poi la strada si fa in discesa con Nikolova mvp con 14 punti, seguita da Loda a 13. Per le azzurre 12 di Egonu.

SALVEZZA – L’Obiettivo Risarcimento Vicenza supera per 3-1 Il Bisonte Firenze e compie un importante passo in avanti verso la permanenza in A1, Firenze lotta per quasi due ore e dopo aver dominato il primo set cede ai vantaggi i restanti tre con molti rimpianti. Per le venete bene Cella con 19 e Carter con 18. A Firenze non bastano i 18 di Usic.

COPPA ITALIA – Mercoledì serà si giocano in gara unica i quarti di finale della Coppa Italia 2016, verranno riproposte, a campi invertiti due match della giornata appena disputata, ossia Conegliano-Montichiari e Piacenza-Modena, le altre due sfide sono la classica Novara-Bergamo e Casalmaggiore-Scandicci. Le quattro qualificate giocheranno le Final Four a Ravenna il 19 e 20 marzo.

PROSSIMO TURNO – Sabato 20 febbraio saranno Montichiari e Novara ad inaugurare la settima giornata del girone di ritorno con l’anticipo in programma alle 20.30. Domenica alle 17.00 scenderanno in campo Club Italia e Bolzano, mentre alle 18.00 big match tra Piacenza e Conegliano; le altre tre partite saranno il derby toscano tra Firenze-Scandicci ed il derby lombardo tra Casalmaggiore-Busto Arsizio, infine Bergamo ospiterà Vicenza. Turno di Riposo per Modena.

Risultati 19^ giornata:

Igor Gorgonzola Novara – Pomì Casalmaggiore 3-2 (25-19 25-21 18-25 23-25 15-11)

Liu Jo Modena – Rebecchi Nordmeccanica Piacenza 3-2 (25-22 24-26 25-15 22-25 16-14)

Metalleghe Sanitars Montichiari – Imoco Volley Conegliano 2-3 (25-22 18-25 28-26 21-25 13-25)

Unendo Yamamay Busto Arsizio – Foppapedretti Bergamo 0-3 (15-25 23-25 20-25)

Obiettivo Risarcimento Vicenza – Il Bisonte Firenze 3-1 (18-25 25-23 25-23 27-25)

Savino del Bene Scandicci – Club Italia 3-0 (25-23 25-16 25-21)

Riposa: Sudtirol Bolzano.

Classifica: Conegliano 43, Piacenza 42, Casalmaggiore 38*, Novara 37*, Modena 37, Bergamo 29*, Scandicci 28*, Montichiari 23, Busto Arsizio 21, Club Italia 15*, Vicenza 13, Bolzano 10*, Firenze 6.

* = 1 partita in meno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *