Draxler trascina il Wolfsburg – vittoria contro il Gent, paura nel finale

epa05167044 Wolfsburg's Julian Draxler celebrates after scoring the 1-0 lead during the UEFA Champions League Round of 16 match between KAA Gent and VfL Wolfsburg, at Ghelamco Arena stadium in Ghent, Belgium, 17 February, 2016.  EPA/MARIUS BECKER
epa05167044 Wolfsburg's Julian Draxler celebrates after scoring the 1-0 lead during the UEFA Champions League Round of 16 match between KAA Gent and VfL Wolfsburg, at Ghelamco Arena stadium in Ghent, Belgium, 17 February, 2016. EPA/MARIUS BECKER

E’ DRAXLER SHOW – Avevano chiesto al giovane fenomeno na reazione dopo la pessima prestazione contro lo Shalke di una decina di giorni fa. La reazione ci è decisamente stata. Ieri il gioiellino di casa Wolkswagen è stato anche aiutato da una difesa che non è decisamente pronta a palinsesti europei, infatti per contare le amnesie della retroguardia belga servono ben più di due mani, ma questo non può sminuire la prestazione del centrocampista classe ’93. Draxler ieri segna una doppietta della quale il secondo goal è un vero capolavoro, quando al 53′ dopo un errore di manovra in difesa del Gent è scaltro a recuperare il pallone, fare un tunnel al difensore, cucchiaio al portiere e pallone in rete. Ci avevano visto bene gli osservatori della Juventus quando avevano puntato su di lui senza poi, purtroppo, concludere nessuna trattativa.

GENT WOLFSBURG – Ghelamco Arena piena per le due squadre che per la prima volta esordiscono agli ottavi di Champions League. Il risultato sembrava ampiamente già scritto dall’inizio essendoci un divario molto elevato tra le due formazioni, ma nonostante la partenza terribile, il Gent ha venduto cara la pelle. Fin dalle prime battute è molto chiaro il copione del match, i tedeschi compongono gli spartiti del gioco e i belgi stanno a guardare. Sono numerosissime le occasioni da goal alla quale il Wolfsburg va vicino nella prima frazione di gara. La partita si sblocca a fine primo tempo quando Draxler servito perfettamente da Vierinha riesce a calciare di prima intenzione e bucare la porta presidiata dall’estremo difensore Sels.

 draxler 1

DISASTRO GENT – Nel secondo tempo le cose vanno di male in peggio peri belgi, gli uomini di Vanhaezebrouck subiscono il contraccolpo del goal subito allo scadere del primo e perdono di lucidità. Infatti al 53′ arriva il capolavoro firmato Julien Draxler che sfruttando l’ennesima disavventura difensiva dei padroni di casa riesce a dribblare un difensore con un tunnel e superare il portiere grazie a un pallonetto con il contagiri. I tedeschi non si accontentano del raddoppio e dopo soli 10 minuti Kruse sfrutta bene il traversone di Trasch e segna il goal dell’apparente KO.

FINALE AL CARDIOPALMA – I tedeschi dopo il triplice vantaggio si rilassano e concedono molti più spazi agli avversari pensando in un finale di partita tranquillo. Ma così non è stato. Incredibilmente arriva la reazione del Gent che al 80′ riesce ad accorciare le distanze grazie ad un ottima azione personale di Kums che porta il risultato sul 1-3. La partita si riapre e la squadra di casa attacca in maniera molto più intensa rispetto a tutto il match. Infatti nei minuti di recupero arriva anche la seconda rete con Saief che di testa riduce ulteriormente lo svantaggio. Fortunatamente per il Wolfsburg l’arbitro dichiara la fine della partita e manda le squadre negli spogliatoi. Alla fine è una pioggia di applausi da parte dei tifosi del Gent che consapevoli dell’inferiorità della propria squadra, avranno probabilmente apprezzato la tenacia e lo spirito combattivo della propria formazione che non ha mai mollato per tutti i 90 minuti. Che paura per il Wolfsburg che stava per mandare all’aria una partita che fino al 80′ era stata pressoché perfetta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *