Il Bologna frena la Juventus: 0-0 al Dall’Ara

CurvaBologna

BOLOGNA – La Juventus si ferma dopo 15 vittorie consecutive; continua il momento positivo del Bologna di Donadoni.

PRIMO TEMPO – Buon inizio di partita, determinato, da parte della Juventus. Bianconeri subito pericolosi al 9’, da corner battuto da Marchisio: Evra stacca di testa, ma il pallone si perde sul fondo. Verso il 15’ il Bologna si distende e attacca: cross di Rizzo in area per Taider, che però non coglie l’attimo. La partita si fa difficile in particolare per la Juventus: il Bologna gioca a tratti sfruttando, con molta fatica, le ripartenze, ma alternando momenti in cui aspetta i bianconeri nella propria metà campo, così che i bianconeri non riescono a creare superiorità numerica né a trovare la conclusione. Al 21’, Destro prova la conclusione dalla distanza, Buffon respinge non benissimo, c’è Donsah a calciare. Ancora 0-0. Al 30’ è ancora corner per la Juventus: va Marchisio dalla bandierina, Evra non trova la porta.

SECONDO TEMPO – La Juventus sembra crescere (molto) lentamente nella ripresa, ma il Bologna tiene benissimo e non lascia varchi ai bianconeri, che prolungano il possesso palla. Con l’ingresso di Cuadrado, largo a destra, per Pereyra, Morata si sposta a sinistra. Il colombiano porta qualche iniziativa in più, ma i rossoblu difendono perfettamente e senza calare il ritmo. Al 53’, grande occasione per Pogba, che si coordina benissimo e calcia di prima su cross da destra di Lichtsteiner. Gli ultimi minuti sono un assedio dei bianconeri nella trequarti rossoblu: all’84’, Pogba in area riceve palla da Marchisio, il francese non trova la palla; poco dopo, Morata, spalle alla porta, controllo e tiro da posizione ravvicinata, Mirante manda in corner; all’89, ancora Marchisio trova l’imbucata per Pogba, il cui tiro-cross viene deviato dal portiere del Bologna, Cuadrado non ci arriva. Finisce 0-0.

IL TABELLINO:

BOLOGNA-JUVENTUS 0-0

BOLOGNA (4-3-3): Mirante; Mbaye, Gastaldello, Maietta, Masina (Constant, 73’); Donsah, Diwara, Taider; Rizzo (Mounier, 65’), Destro, Giaccherini (a disp.: Pulgar, Floccari, Zuniga, Brienza, Costa, Stojanovic, Mounier, Morleo, Ferrari, Brighi, Oikonomou, Constant). All.: Donadoni

JUVENTUS (4-3-1-2): Buffon; Lichtsteiner, Bonucci, Barzagli, Evra; Pogba, Marchisio, Sturaro; Pereyra (Cuadrado, 46’); Zaza (Dybala, 68’), Morata (a disp.: Hernanes, Cuadrado, Neto, Dybala, Rugani, Padoin, Lemina, Romagna, Favilli, Rubinho

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *