La Juve non muore mai e spaventa il Bayern: da 0 a 2 a 2 a 2 allo Stadium

Juventus stadium

Torino – Juventus mai doma che riesce a recuperare due gol ad un grande Bayern. Per 60′ i tedeschi hanno dominato la partita e siglato due gol, Muller e Robben, ma nel momento migliore hanno subito il ritorno dei bianconeri. Prima Dybala e poi Sturaro hanno ripreso la partita e lasciano ancora speranze di qualificazione. Sicuramente per i bianconeri il 2 a 2 non è il risultato migliore ma per come si era messa la gara è un punteggio finale che lascia ancora aperta la strada per i quarti di finale, tutto si deciderà nel ritorno dell’Allianz Arena del 16 marzo.

Juventus v S.S. Lazio - 2015 Italian Super Cup

Primo tempo – Prima frazione di gioco di grande difficoltà per la Juve che subisce il gioco del Bayern e sul finire del tempo va sotto grazie al gol di Muller. La prima grande occasione in realtà capita sui piedi di Mandzukic, servito da Dybala ma il croato non riesce a coordinarsi in scivolata e manda il pallone fuori. Al 13′ arriva la risposta dei tedeschi: Muller servito tutto solo davanti a Buffon, già battuto, non riesce a coordinarsi e si fa respingere il tiro da Bonucci. Il pressing della squadra di Guardiola continua, al 30′ Bernat impensierisce Buffon con un tiro da lontano e proprio negli ultimi minuti arriva il gol del vantaggio: palla messa in mezzo da Douglas Costa, rimpallo su Barzagli e pallone che arriva sui piedi di Muller che non può sbagliare e firma il gol del vantaggio.

Secondo tempo – La gara riparte sulla falsa riga del primo tempo e al 55′ il Bayern raddoppia: contropiede perfetto condotto da Lewandowski, palla per Robben che batte Buffon con un sinistro preciso. Nel momento peggiore e con la qualificazione che sta scappando via dopo un’ora di gioco la Juve riprende vita, al 61′ Dybala riapre tutto, servito perfettamente da Mandzukic batte Neuer e sigla il 2 a 1. La squadra di Allegri continua a spingere, sfiora il pareggio con una doppia occasione al 66′: prima Cuadrado ma il portierone dei tedeschi mettte in angolo, poi Pogba con un tiro a giro alto di poco. La spinta bianconera però si concretizza al 76′: assist di testa di Morata per il nuovo entrato Sturaro che anticipa tutti e insacca sotto la traversa.

Juventus-Bayern Monaco 2-2

Rete: 43′ Mueller, 55′ Robben, 63′ Dybala, 76′ Sturaro.

Juventus (4-4-2): Buffon; Lichtsteiner, Bonucci, Barzagli, Evra; Cuadrado, Khedira (69′ Sturaro), Marchisio (46′ Hernanes), Pogba; Dybala (74′ Morata), Mandzukic. A disp. Neto, Rugani, Pereyra, Zaza. All. Allegri.

Bayern Monaco (4-1-4-1): Neuer; Lahm, Kimmich, Alaba, Bernat (74′ Benatia); Vidal; Robben, Mueller, Thiago Alcantara, Douglas Costa (84′ Ribery); Lewandowski. A disp. Ulreich, Rafinha, Xabi Alonso, Goetze, Coman. All. Guardiola.

Arbitro: Atkinson (Inghilterra).

Ammonito: 20′ Douglas Costa (B), 70′ Lewandowski (B), 79′ Morata (J), 90′ Vidal (B).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *