Sassuolo-Milan 2-0: Duncan e Sansone frenano i sogni di Champions League del Milan

img_6595.jpg

SASSUOLO – Al Mapei Stadium gli uomini di Mr.Mihajlovic avevano un solo obiettivo dopo il risultato di Roma-Fiorentina di venerdì per rimanere in scia Champions ed era quello di vincere, ma il Sassuolo messo in campo da Di Francesco ingabbia il Milan e lo affonda con due gol. 

DUNCAN – Che non sia una giornata positiva lo si capisce subito: Bonaventura viene ammonito dopo un minuto di gioco per un fallo al limite dell’area rossonera. Mihajlovic schiera in attacco il duo Bacca-Balotelli e non potrebbe essere scelta più sbagliata: Bacca è l’ombra di sè stesso da qualche settimana e Balotelli è affidabile quanto la protagonista de “Le regole del delitto perfetto” Annalise Keating, ossia zero. Il Milan non vince da prima di Allegri a Sassuolo e Duncan allunga la striscia positiva al 25esimo quando da calcio d’angolo raccoglie un pallone al limite dell’area e lo piazza di potenza sotto l’incrocio. 1-0 e Milan che deve rincorrere, ma in avanti i rossoneri oggi sono davvero poca cosa. 

MAPEI STREGATO – Nel secondo tempo la situazione cambia poco: solo Bonaventura e Kucka provano a dare una scossa senza riuscirci e allora Mihajlovic decide di giocarsi la carta Menez al posto del fantasma di Mario Balotelli, ma la situazione in attacco migliora poco. È allora Sansone che decide di dare il colpo di grazia ai rossoneri, che perdono palla con Bertolacci sulla fascia (ma subisce un chiaro fallo che non viene fischiato) e si fanno scappare Sansone che insacca da centro area dopo un bel cross rasoterra. 2-0 è partita sigillata nonostante il rosso a Defrel, che lascia il Sassuolo in 10 per quasi 20 minuti, ma il Milan odierno ha poche forze e poche idee. Se vorrà puntare all’Europa minore il Milan dovrà ritrovare al più presto energie e, sopratutto, idee di gioco, altrimenti il rischio di gettare al vento la buona striscia positiva di questi mesi sarà molto alto. 

TABELLINO

Sassuolo-Milan 2-0 (1-0 pt)

Marcatori: Duncan (S) 25′ pt, Sansone (S) 27′ st

SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Vrsaljko, Cannavaro, Acerbi, Peluso; Missiroli, Magnanelli, Duncan; Berardi, Defrel, Sansone. (Pegolo, Pomini, Gazzola, Antei, Terranova, Longhi, Biondini, Pellegrini, Politano, Falcinelli, Trotta). All.: Di Francesco

MILAN (4-4-2): Donnarumma; De Sciglio, Alex, Zapata, Antonelli; Honda, Kucka, Bertolacci, Bonaventura; Bacca, Balotelli. (Abbiati, Diego Lopez, Calabria, Romagnoli, Simic, Poli, J.Mauri, Locatelli, Boateng, Menez). All. Mihajlovic

1 Comment

  • Sassuolo sempre a suo agio con le big. Squadra dal gran ritmo e con individualità ben inserite in un contesto di gioco di ottimo livello. Possibile che non si possa fare in questo modo e bisogna per forza comprare 10-15 stranieri per farli giocare poco e male? Oggi c’erano in campo Vrsaljko (talento giovane), Duncan (idem), Defrel (idem). Tutti e tre già ben rodati.
    La soluzione, le soluzioni… ce le abbiamo in casa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *