La Juve vola con Dybala, una magia dell’argentino piega il Sassuolo

Juventus v S.S. Lazio - 2015 Italian Super Cup

Torino – Missione compiuta per gli uomini di Massimiliano Allegri che grazie ad una magia di Dybala piegano un Sassuolo mai domo e si portano momentaneamente a +6 sul Napoli.  Ottima la prova della coppia d’attacco: l’ex Palermo illumina lo Stadium con grandi giocate mentre il suo partner Mario Mandzukic pressa a tutto campo senza mai fermarsi. Vittoria nella vittoria per Gigi Buffon che non subisce nessuna rete per la decima partita consecutiva, supera Zoff e si porta a soli tre minuti dal record di imbattibilità di Rossi.

Primo tempo – Partita che si apre nel segno di Dybala, dopo soli trenta secondi l’argentino impensierisce Consigli con un gran tiro dalla distanza ma il nr° 1 del Sassuolo è bravo a mettere la palla sopra la traversa. La squadra di Allegri continua a spingere e va vicino al gol prima con Alex Sandro, sugli sviluppi di un calcio di punizione e poco dopo con Khedira ma l’ex Real Madrid manda il pallone alto da pochi metri. Il gol per i bianconeri è però nell’aria è arriva al 36′: scambio Dyabala – Cuadrado, l’ex Palermo dal limite dell’area fa partire un tiro a giro di sinistro che insacca alle spalle di un incolpevole Consigli. Il Sassuolo prova a reagire e al 42′ Falcinelli spara alto da buona posizione.

juventus

Secondo tempo – Ripresa che entra nel vivo negli ultimi 20′. Al 69′ Dybala mette dentro un gran pallone ma prima Khedira e dopo Cuadrado non riescono a battere Consigli. Il Sassuolo però non demorde e trova in Sansone, l’uomo che ha deciso l’andata, il giocatore più pericoloso: l’ex Bayern spaventa Buffon con due tiri dalla distanza, al 76′ e al 87′, ma il portiere azzurro è bravo a chiudere.

JUVENTUS-SASSUOLO 1-0
(primo tempo 1-0)
MARCATORE: Dybala al 36′ p.t.
JUVENTUS (3-5-2): Buffon; Rugani, Bonucci, Barzagli; Cuadrado, Khedira (dal 27′ s.t. Pogba), Marchisio, Asamoah, Alex Sandro; Mandzukic (dal 44′ s.t. Lichtsteiner), Dybala (dal 35′ s.t. Morata). (Neto, Rubinho, Evra, Padoin, Lemina, Sturaro, Hernanes, Pereyra, Zaza). All. Allegri.
SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Vrsaljko, Antei, Acerbi, Peluso; Biondini (dal 24′ s.t. Pellegrini), Magnanelli, Duncan; Politano (dal 44′ s.t. Adjapong), Falcinelli (dal 32′ s.t. Trotta), Sansone. (Pomini, Pegolo, Longhi, Gazzola, Terranova, Erlic, Broh). All. Di Francesco.
ARBITRO: Celi di Bari.
NOTE: Ammoniti Duncan (S) per fallo di mano, Sansone (S), Vrsaljko (S) per gioco scorretto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *