Udinese – Roma (1-2): Dzeko e Florenzi riportano la Roma sulla strada maestra

UDINE – La Roma arriva a Udine dopo la bruciante eliminazione dalla Champions League ad opera di un Real Madrid tutt’altro che irresistibile. I giallorossi si schierano con la stessa formazione di martedì con l’unica eccezione di Pjanic, uscito malconcio dalla sfida europea, al suo posto rientra il belga Nainggolan. Spalletti dunque riaffida una maglia da titolare a Edin Dzeko, nonostante le numerose critiche ricevute negli ultimi giorni. L’Udinese invece si trova immischiata a sorpresa nella lotta per non retrocedere, con il Frosinone a soli quattro punti di distanza. Colantuono schiera una squadra prudente, lasciando in panchina Zapata, con Thereau unico riferimento in attacco. L’allenatore romano è a rischio esonero qualora dovesse uscire con una sconfitta.

dzeko gol udine

Spalletti chiama, Dzeko risponde – Il primo tempo è di marca giallorossa grazie a un palleggio e a una condizione fisica migliore rispetto alla squadra bianconera. Al 2’ subito Roma in attacco con un bel cross dalla trequarti di El Shaarawy, Dzeko colpisce bene di testa, ma Karnezis para in due tempi. Al 10’ altra occasione per i giallorossi con Perotti che, imbeccato da Salah, fa partire un diagonale sul primo palo, ma il portiere greco è bravo a deviare in angolo. Al 15’ gol della Roma grazie a Dzeko che si ritrova a tu per tu col portiere, dopo un pregevole assist sempre di Salah e lo spiazza portando in vantaggio i suoi. Al 20’ bella azione personale del faraone che si libera di due avversari, ma il suo tiro a giro è largo. Al 32’ prima azione per l’Udinese con Lodi che ci prova da lontano, Szczesny devia goffamente in angolo. Il primo tempo termina con la Roma che gestisce il pallone dando la sensazione di avere la partita in pugno.

florenzi gol udine

Florenzinho che gol! – Colantuono inserisce Zapata al posto di Edenilson e l’Udinese parte subito in attacco costringendo la Roma a difendersi, fino alla prodezza del numero ventiquattro. Al 48’ Digne perde un brutto pallone e si fa infilare da Bruno Fernandes che mette in mezzo per Thereau, ma il suo tiro deviato è ribattuto in angolo dal portiere polacco. Dalla bandierina colpo di testa di Zapata che smarcato colpisce il palo. Al 65’ Perotti ci prova dalla distanza ma Karnezis blocca senza problemi. Al 74’ raddoppio della Roma grazie a uno splendido gol di Florenzi, imbeccato da una pennellata di Pjanic. Il terzino giallorosso finge di calciare a volo di destro, si sposta il pallone in mezzo e insacca sempre col destro anticipando il portiere. Al 75’ Pjanic si divora il terzo gol dove, a tu per tu con il numero uno dell’Udinese, invece di calciare tenta un improbabile passaggio per Dzeko che viene anticipato. All’85’ l’Udinese accorcia le distanze con Fernandes che approfitta di un pallone ben gestito da Zapata. La Roma continua la sua marcia trionfale ottenendo l’ottava vittoria consecutiva non ponendosi ora più limiti.

 vittoria contro udinese

UDINESE – ROMA 1 – 2 (0-1)

UDINESE (4-3-3): 31 Karnezis; 27 Widmer, 5 Danilo, 30 Felipe 53 Adnan; 7 Badu (78′ Kuzmanovic), 20 Lodi, 55 Hallfredsson; 8 Bruno Fernandes, 77 Thereau (72′ Matos), 21 Edenilson (46′ Zapata). All.: Colantuono

ROMA (4-2-3-1): 25 Szczesny; 24 Florenzi, 44 Manolas, 87 Zukanovic, 3 Digne; 4 Nainggolan, 20 Keita; 11 Salah (90′ Strootman), 8 Perotti, 22 El Shaarawy (69′ Pjanic); 9 Dzeko. All. Spalletti

Arbitro: Mazzoleni

Marcatori: 15′ Dzeko (R), 74′ Florenzi (R), 84′ Fernandes (U)

Ammoniti: 6′ Nainggolan (R), 17′ Keita (R), 32′ Dzeko (R), 86′ Zapata (U), 90′ Danilo (U)

MVP Sportmain: Florenzi (Roma)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *