L’Empoli si aggiudica il derby toscano vincendo 2-0 contro la Fiorentina – Sousa sempre più lontano dalla Champions

pucciarelli

Era il 1986 l’ultima volta , e finalmente dopo 30 anni l’Empoli torna a vincere il derby toscano rifilando due goal alla Fiorentina di Sousa. Le marcature portano le firme di Pucciarelli e di Zielinski. I viola che non vincono ormai da sei giornate, stanno vedendo l’obbiettivo Champions allontanarsi sempre di più. Per Sousa formazione titolare con Kalinic dal primo minuto mentre per Giampaolo fuori Skorupski e Badelj.

Ecco le formazioni titolari :

EMPOLI – Pelagotti, Laurini, Tonelli, Cosic, Mario Rui, Zielinski, Paredes, Croce, Saponara, Pucciarelli, Maccarone All. Giampaolo
FIORENTINA – Tatarusanu, Roncaglia, Gonzalo Rodriguez, Astori, Tello, Borja Valero, Vecino, Alonso, Bernardeschi, Ilicic, Kalinic All. Sousa

FISCHIO D’INIZIO – L’inizio di partita vede la squadra ospite più vivace e più pericolosa. Infatti la Fiorentina va per due volte vicina alla rete, prima con Bernardeschi poi con Tello. Poi dal 15′ dopo una punizione insidiosa di Ilicic, in campo terminano tutte le emozioni e regna la noia sovrana. Alla fine la sblocca l’Empoli al 41′ grazie a Pucciarelli che sfrutta l’errore di Roncaglia, salta Gonzalo Rodríguez e batte con freddezza Tatarusanu. Finisce il primo tempo con il parziale di 1-0 in favore dell’Empoli. Primo tempo abbastanza sterile e non entusiasmante.

RIPRESA DI GIOCO – Nel secondo tempo il copione non cambia affatto e la partita non riserva molte sorprese. Ad inizio ripresa la reazione della Fiorentina non arriva e la prima azione pericolosa arriva al 5′ dalle parti dell’Empoli con Saponara che da posizione ravvicinata non riesce ad inquadrare lo specchio della porta. Il primo lampo viola arriva invece al 22′ quando viene annullato un goal a Kalinic per netta posizione di fuorigioco. La formazione di Sousa non riesce proprio ad ingranare, allora l’allenatore viola decide di effettuare una roulette di cambi inserendo Zarate, Kone e Kuba. Il secondo tempo scivola via senza episodi degni di nota ma semplicemente con la Fiorentina che spinge con manovre offensive che non riescono ad essere incisive. La partita si chiude al 43′ quando l’Empoli trova il goal del raddoppio grazie a Zielinski che sfrutta alla perfezione il tap-in involontario di Tatarusanu sulla conclusione di Pucciarelli. L’Empoli dopo 30 anni torna a vincere il derby toscano e si rivela sempre di più una delle maggiori sorprese del campionato. La Fiorentina invece non riesce più a vincere e si allontana malamente dalla zona Champions League.

TABELLINO E PAGELLE :

 Empoli Fiorentina 2-0

Empoli Pelagotti 6,5; Laurini 5,5 (57′ Bittante 6), Tonelli 6,5, Cosic 6, Mario Rui 6,5; Zielinski 6,5, Paredes 6, Croce 6 (71′ Buchel 6); Saponara 6 (76′ Krunic 6); Pucciarelli 7, Maccarone 6,5.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *