Torino-Atalanta 2-1: granata quasi salvi, nerazzurri da rivedere

Esultanza dei giocatori del TOrino (Immagine Toronews.net)
Esultanza dei giocatori del Torino (Immagine Toronews.net)

 

TORINO – Il Toro trova la seconda vittoria consecutiva ed un successo in casa che mancava dalla prima di ritorno. A farne le spese è l’Atalanta, che interrompe la sua striscia positiva ma resta in una posizione della classifica molto tranquilla, a 36 puniti e a +8 sulla zona retrocessione. Il Toro sale invece a 39 e al dodicesimo posto.

PRIMO TEMPO: BRUNO PERES SBLOCCA LO STALLO – Ventura ripropone Maxi Lopez dal primo minuto a fianco a Belotti, inserendo Obi a centrocampo al posto di Baselli. Reja risponde con un 4-2-3-1, con Pinilla centravanti e l’ex Kurtic a centrocampo. La partita stenta a decollare nella prima mezz’ora. Sono comunque gli ospiti i più pericolosi: al 18′ Dramè dal limite costringe Padelli alla grande parata, dieci minuti dopo Gomez centra per Pinilla che non trova la porta. Il Toro va però in gol al primo tentativo, al 35′: bel passaggio in verticale di Acquah per Peres che entra in area e batte Sportiello. Al 40′, poi, Belotti ci prova dal limite ma il tiro termina sul fondo.

SECONDO TEMPO: SUBITO MAXI LOPEZ, POI CIGARINI RIAPRE I GIOCHI – Il secondo tempo comincia col botto: dopo venti secondi Peres lancia in area, Stendardo pasticcia, Maxi Lopez ruba palla e batte Sportiello. Ventura inserisce quindi Baselli per Obi e Benassi per Acquah, mentre l’Atalanta non accenna reazioni. Il Toro così amministra il vantaggio anche se al 34’ Pinilla impegna di nuovo Padelli. Tre minuti dopo si riapre li match: fallo di mano di Peres, splendida punizione di Cigarini e gol del 2-1. A quel punto gli orobici ci credono e si riversano in avanti; il risultato però non cambia e al primo minuto di recupero l’Atalanta resta anche in dieci (De Roon, già ammonito, stende Peres e viene espulso). Finisce 2-1 e il Toro ritrova la vittoria interna che mancava dal 4-2 al Frosinone.

 

TORINO-ATALANTA 2-1

Marcatori: pt 35′ Bruno Peres; st 1′ Maxi Lopez (T), 37′ Cigarini (A).

TORINO (3-5-2): Padelli 6.5; Bovo 6, Glik 6.5, Moretti 6.5; Bruno Peres 7, Obi 5 (1′ st Baselli 6), Vives 6, Acquah 6.5 (1′ st Benassi 5.5), Molinaro 6.5; Maxi Lopez 7, Belotti 5.5 (st 27′ Martinez n.g.). A disposizione: Ichazo, Castellazzi, Zappacosta, Farnerud, Gazzi, Maksimovic, Silva. Allenatore: Ventura.

ATALANTA (4-2-3-1): Sportiello 5.5; Masiello 6.5, Stendardo 5.5, Paletta 5, Dramè 6; De Roon 6, Cigarini 7; Conti 5 (1′ st D’Alessandro 6.5), Kurtic 5.5 (23′ st Gakpé 6), Gomez 6.5 (28′ st Borriello 5.5; Pinilla 6. A disposizione: Radunovic, Toloi, Bellini, Migliaccio, Freuler, Brivio, Cherubin, Monachello, Raimondi. Allenatore: Reja.

Arbitro: Di Bello.

Note: ammoniti Baselli, Bruno Peres (T), Stendardo, De Roon, Cigarini, Masiello (A); espulso De Roon al 46′ st per doppia ammonizione

 

MAXI LOPEZ 7 (MIGLIORE IN CAMPO SPORTMAIN ) – Un’altra prestazione convincente per l’argentino dopo quella con l’Inter; questa volta però trova anche il gol dopo mesi, sfruttando al meglio l’indecisione di Stendardo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *