Giaccherini – Bologna, il Sunderland può “sparare alto”?

Mg Bologna 06/02/2016 - campionato di calcio serie A / Bologna-Fiorentina / foto Matteo Gribaudi/Image Sport nella foto: esultanza gol Emanuele Giaccherini

BOLOGNA – Lo abbiamo sentito dire più volte da Furio Valcareggi agente di Giaccherini: “Il futuro del ragazzo dipende dal Sunderland, che non regalerà nulla. Il Sunderland guadagna quanto il Manchester”. Ma la squadra inglese è realmente in una situazione economica e di classifica tale da permettersi di poter tirare sul prezzo?

Screenshot (1)FOCUS SUNDERLAND – Molti club di Premier League hanno fatturati da record comparati a quelli della Serie A e il prossimo anno il gap aumenterà, visto il nuovo contratto per i diritti tv. Ma il fatturato del Sunderland, pur superando i 100 milioni, è lontanissimo dagli stratosferici ricavi delle due squadre di Manchester: 519.5 milioni di euro per lo United e 463.5 per il City. Per intenderci il Sunderland è stata la scorsa stagione la 13a squadra per fatturato in Premier League e la 25a al mondo, con un fatturato totale che si è attestato a circa 133 milioni di euro, più o meno quanto fattura il Napoli. Perciò il Sunderland è sì una squadra ricca in termini assoluti, ma non ricchissima in un campionato di superpotenze economiche, in cui gli stipendi e i costi degli scambi sono più alti, perciò difficilmente la squadra inglese chiederà cifre spropositate per un giocatore che ha dimostrato le sue qualità, ma che ha passato i 30 anni e che a febbraio 2017 potrebbe partire a parametro zero. Inoltre, da non sottovalutare, c’è il discorso salvezza: i Black Cats a 4 giornate dalla fine della stagione occupano la quartultima posizione, a pari punti con il Norwich City e con un punto di vantaggio sul Newcastle penultimo. Al di là delle voci questa è la situazione del Sunderland FC, una situazione non esattamente privilegiata al momento e che verrà definita probabilmente solo a fine campionato.

TOP 20 PER FATTURATO

top 20 fatturato
Deloitte Football Money League 2016 – La classifica dei primi 20 club al mondo per fatturato nella stagione 2014/2015 stilata da Deloitte.

 

 

2 Comments

  • Sparerà il giusto. Il Sunderland vuole cederlo e il Bologna per prenderlo dovrà spendere non poco, secondo me.

  • Il Sunderland lo comprò dalla Juve a 7,5 mln nell’estate 2013, allora era uno dei punti fermi della squadra di Conte, aveva 28 anni, 2 anni di contratto e aveva giocato una Confederetion Cup da protagonista. Ora invece ha 31 anni, il Sunderland chiaramente non punta e non punterà su di lui, con la nazionale convocato per 4 partite e impiegato per 2 nell’ultimo anno e mezzo e con gli inglesi ha un solo anno di contratto. Il Sunderland vorrà in parte rientrare dell’investimento, ma non può pretendere chissà quali cifre, specialmente se non ci sono troppe pretendenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *