Milan-Roma 1-3: i rossoneri affondano, la Roma è ai preliminari di Champions

MILANO – Il Milan chiude la stagione 2015-2016 nel peggior modo possibile: con una sconfitta in casa, per 1-3, senza mai entrare in campo per davvero. 

MOTIVAZIONI – Sicuramente le due squadre hanno differenti motivazioni: la Roma deve vincere e sperare nel miracolo di un Frosinone ormai retrocesso; il Milan deve riuscire a perdere per non andare in Europa e bruciarsi le vacanze (l’Europa League inizierebbe presto e i giocatori non godrebbero delle “meritate” ferie). Missione compiuta già al 19esimo, quando la difesa rossonera sale in maniera scordinata e permette a Salah di immolarsi contro Donnarumma, per il gol dello 0-1. Da Sassuolo arrivano le notizie del vantaggio dei verdenero e il Milan, a quel punto, decide di non giocarsela nemmeno, anche se il primo tempo si chiude solo con un gol di svantaggio. 

IN VACANZA – Nel secondo tempo la musica non cambia. L’agonia dei tifosi rossoneri presenti a San Siro continua e a peggiorarla ci pensa proprio un ex, El Shaarawy, che imbeccato da un super assist di Pjanic controlla in area di rigore di petto e di controbalzo insacca portando la Roma sullo 0-2: a questo punto sulla Scala del calcio cala il sipario. Il Milan non reagisce e affonda come il Titanic, lentamente ma inesorabilmente, subendo anche lo 0-3 dal giovane Emerson, che spinge in porta una ribattuta di Donnarumma su tiro di Salah. L’unico spunto d’orgoglio rossonero arriva a pochi minuti dal termine, quando Bacca per sbaglio trova il gol dell’1-3 che chiude la stagione di campionato rossonera, con moltissime ombre e poche luci. E se la finale di Coppa Italia verrà affrontata così, l’esito sarà certamente scontato. 

TABELLINO

MILAN-ROMA 1-3 

(primo tempo 0-1)

MARCATORI: Salah (R) al 19′ p.t.; El Shaarawy (R) al 14′, Emerson (R) al 37′, Bacca (M) al 42′ s.t.

MILAN (4-3-1-2): Donnarumma; De Sciglio, Alex (dal 21′ s.t. Calabria), Mexes, Romagnoli; Kucka, Locatelli, Bertolacci (dall’11’ s.t. Bonaventura); Honda; Bacca, Balotelli (dal 1′ s.t. Luiz Adriano). (Abbiati, Diego Lopez, Mauri, Poli, Montolivo, Simic, Zapata, Bordi, Boateng). All. Brocchi.

ROMA (4-3-1-2): Szczesny; Florenzi, Manolas, Rudiger, Digne; Strootman (dal 17′ s.t. Totti), De Rossi, Nainggolan; Pjanic; El Shaarawy (dal 33′ s.t. Emerson), Salah (dal 40′ s.t. Dzeko). (De Sanctis, Castan, Maicon, Zukanovic, Torosidis, Iago Falque, Sadiq). All. Spalletti.

ARBITRO: Rizzoli di Bologna.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *