Verso Euro 2016, Le Avversarie del Girone dell’Italia: Ci sono un Belga, uno Svedese e un Irlandese…

Girone E Euro 2016

Il Girone E si presenta come uno dei più equilibrati, che lascia aperte le speranze di passare il turno a tutte e quattro le Nazionali.

Belgio Euro 2016
Belgio: I Fuori-classe d’Europa

Portieri: Thibaut Courtois (Chelsea), Simon Mignolet (Liverpool), Jean-François Gillet (Mechelen);

Difensori: Toby Alderweireld (Tottenham), Thomas Vermaelen (Barcellona), Jan Vertonghen (Tottenham), Jason Denayer (Galatasaray), Thomas Meunier (Club Brugge), Christian Kabasele (Genk), Jordan Lukaku (Oostende), Laurent Ciman (Montreal Impact);

Centrocampisti: Radja Nainggolan (Roma), Axel Witsel (Zenit St. Pietroburgo), Marouane Fellaini (Manchester United), Mousa Dembélé (Tottenham);

Attaccanti: Kevin De Bruyne (Manchester City), Romelu Lukaku (Everton), Eden Hazard (Chelsea), Yannick Ferreira Carrasco (Atlético Madrid), Dries Mertens (Napoli), Divock Origi (Liverpool), Christian Benteke Liverpool), Michy Batshuayi (Olympique Marsiglia).

Capitano: Eden Hazard
Selezionatore: Marc Wilmots

Secondi nel Ranking FIFA, giocano con un 4-3-3 che poggia le sue basi su quattro difensori centrali, che costituiscono una linea difensiva ben strutturata fisicamente. È raro vederli soffrire, in particolare sulle palle alte, anche se spesso vengano presi alla sprovvista dalle ripartenze veloci. Comunque, la formazione belga, è abilissima nel rallentare le manovre offensive degli avversari e recuperare rapidamente la posizione difensiva. È la Nazionale dei fuori-classe più desiderati d’Europa: dal portiere Courtois, al difensore Vermaelen, ai centrocampisti Nainggolan-Witsel-Fellaini, passando per i vari Lukaku, Mertens, De Bruyne, Hazard e il fresco di goal nella finale di Champions, della vana speranza Cholista, Ferreira Carrasco. Tutti questi giocatori sono il frutto di anni di programmazione della Federazione Belga per individuare i ragazzi più dotati.

Obbiettivo: Semifinale

Svezia Euro 2016
Svezia: Oltre a Ibra poco più

Portieri: Andreas Isaksson (Kasimpasa), Robin Olsen (FC Copenhagen), Patrik Carlgren (AIK);

Difensori: Mikael Lustig (Celtic), Erik Johansson (FC Copenhagen), Andreas Granqvist (Krasnodar), Martin Olsson (Norwich City), Pontus Jansson (Torino), Victor Lindelöf (Benfica), Ludwig Augustinsson (FC Copenhagen);

Centrocampisti: Emil Forsberg (RB Leipzig), Sebastian Larsson (Sunderland), Albin Ekdal (Hamburger), Kim Källström (Grasshopper), Oscar Hiljemark (Palermo), Pontus Wernbloom (CSKA Mosca), Oscar Lewicki (Malmö), Jimmy Durmaz (Olympiacos), Erkan Zengin (Trabzonspor);

Attaccanti: Zlatan Ibrahimović (PSG), Marcus Berg (Panathinaikos), Emir Kujović (Norrköping), John Guidetti (Celta Vigo).

Capitano: Zlatan Ibrahimović
Selezionatore: Erik Hamrén

Trentacinquesimi nel Ranking FIFA. Il commissario tecnico Hamrén, assieme al gruppo storico della nazionale, ha deciso di rinviare il ricambio generazionale con i campioni d’Europa del Under-21 Svedese, anche se qualcuno è riuscito ad entrare nella lista definitiva. Il più rappresentativo delle nuova leve è John Guidetti, che dovrebbe fare coppia (per modo di dire) nel 4-4-2 con Ibrahimovic. Parlando di Ibra è evidente che il gioco semplice della Svezia, che poggia le sue basi sulla filosofia del calcia e corri, è strettamente dipendente dalle prestazioni del idolo di Malmö. Ibrahimovic ha segnato 11 dei 16 goal che hanno permesso alla Svezia di approdare a Euro 2016.

Obbiettivo: Ottavi

Irlanda Euro 2016
Irlanda: Una Rude Caserma

Portieri: Keiren Westwood (Sheffield Wednesday), Shay Given (Stoke City), Darren Randolph (West Ham);

Difensori: Séamus Coleman (Everton), Ciaran Clark (Aston Villa), John O’Shea (Sunderland), Richard Keogh (Derby County), Shane Duffy (Blackburn Rovers), Cyrus Christie (Derby County), Stephen Ward (Burnley);

Centrocampisti: Glenn Whelan (Stoke City), Aiden McGeady (Sheffield Wednesday), James McCarthy (Everton), James McClean (West Bromwich Albion), Jeff Hendrick (Derby County), David Meyler (Hull City), Robbie Brady (Norwich City), Wes Hoolahan (Norwich City), Stephen Quinn (Reading);

Attaccanti: Shane Long (Southampton), Robbie Keane (Los Angeles Galaxy), Jonathan Walters (Stoke City), Daryl Murphy (Ipswich Town).

Capitano: John O’Shea
Selezionatore: Martin O’Neill

Trentatreesimi nel Ranking FIFA. O’Neill è un’allenatore che, come tanti altri, ha la capacità di compattare il gruppo intorno a sé e tirare fuori il meglio dai propri calciatori, trasformando i giocatori medi in buoni giocatori e i buoni giocatori in giocatori eccellenti. I moduli 4-4-2 o 4-2-3-1 garantiscono all’Irlanda una fase difensiva solida e statica, caratterizzata da un gioco così rude da dover distogliere lo sguardo, con la fase di disimpegno contraddistinta da rinvii immediati verso la zona di campo più lontana. Una squadra ostica da affrontare.

Obbiettivo: Spaventare le Grandi

thiago Motta Italia

Il Calendario del Girone E:

13/06/2016 18:00 Irlanda – Svezia
13/06/2016 21:00 Belgio – Italia

17/06/2016 15:00 Italia – Svezia
18/06/2016 15:00 Belgio – Irlanda

22/06/2016 21:00 Italia – Irlanda
22/06/2016 21:00 Svezia – Belgio

Passare il turno non sarà semplice per la nazionale Azzurra (Dodicesima nel Ranking FIFA), tra il Belgio qualitativamente migliore, una Ibra-Svezia (con Zlatan che però ha sempre faticato contro la difesa Juventina dell’Italia) e un’Irlanda serrata nelle retrovie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *