Ultima Simulazione per gli Azzurri: Italia-Finlandia per convincere una Nazione Dubitante

Nazionale Italiana Verona Città Azzurra

Oltre venticinquemila biglietti venduti (quota che aumenterà fino all’inizio della partita di questa sera) allo stadio Bentegodi di Verona, per l’ultimo test-Match amichevole dell’Italia prima dell’inizio dell’Europeo.

Sugli Spalti – Nonostante le perplessità e i dubbi che aleggiano sopra agli Azzurri, la Cornice del Bentegodi si prospetta calorosa e scalpitante nel vedere una partita dal sapore vagamente avvincente. È pur sempre il fascino della Nazionale a richiamare quel tifo patriottico pronto a credere che a Euro 2016 l’Italia possa e dovrà non sfigurare. Quale occasione migliore di un amichevole per verificare lo stato agonistico, mostrando una prestazione quantomeno convincente, alleggerendo così il carico di polemiche che accompagna gli Azzurri verso la competizione europea.

Fattore Campo – Tra le partite dell’Italia e la città Scaligera intercorre l’x factor: due precedenti Amichevoli degli Azzurri a Verona entrambi terminati in parità. Il primo risale all’Aprile del 1984 contro la Cecoslovacchia, il secondo all’Aprile del 1989 contro l’Uruguay. In entrambi dopo il vantaggio iniziale della Nazionale c’è la rete degli avversari, che riporta il risultato in parità e che siglerà 1-1 finale. Nel 89 fu un goal di Baggio su punizione a far esultare gli spettatori dello stadio Bentegodi.

Le Scelte di Conte – Il Commissario Tecnico in conferenza stampa ha dichiarato che questo sarà un test importante, perché ha bisogno di risposte ed è indispensabile trovare gli equilibri giusti. Quindi pochi esperimenti tattici e spazio al brevettato 3-5-2, con due esterni offensivi come Candreva ed El Shaarawy. In attacco spazio al duo “ignorante” (come si sono auto-definiti) Zaza e Immobile. Per loro importante vetrina per mettere in discussione la coppia fissa Eder-Pellé. La cabina di regia dovrebbe essere affidata a “El Diez” Thiago Motta: per lui sarà una vera e propria prova del nove della tenuta atletica, ma dovrà anche cercare di convincere i tifosi nazionali di essere una buona scelta della faretra azzurra.

Gli Avversari – La Finlandia è una squadra molto difensiva come l’Irlanda e ha una conformazione fisica come quella della Svezia. I Finlandesi vengono da un pareggio per 1-1 dall’amichevole di mercoledì scorso, proprio contro il Belgio. Sono l’avversario migliore per preparare gli Azzurri al girone dell’europeo. Tra i rivali c’è il ben noto clivense Hetemaj, pronto a giocare nel “suo” Bentegodi con la maglia della sua Nazionale. Per lui sarà indubbiamente una partita speciale.

Hetemay Chievo

Probabili Formazioni:

ITALIA (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Candreva, Florenzi, Thiago Motta, Giaccherini, El Shaarawy; Immobile, Zaza.

FINLANDIA (4-2-3-1): Mäenpää; Arkivuo, Jalasto, Arajuuri, Toivio; Moren, Eremenko; Sparv, Hetemaj, Lod; Pukki.

Arbitro: Stieler (Germania).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *