#Euro2016 – Gruppo B: Inghilterra-Russia 1-1, inglesi beffati al 92esimo

MARSIGLIA – Al Velodrome di Marsiglia è andata in scena la seconda partita del Gruppo B e, dopo la vittoria del Galles sulla Slovacchia, ci si aspettava una pronta reazione dei leoni inglesi per non partire ad handicap ma, come vuole tradizione, anche in questo Europeo l’Inghilterra  non riesce a vincere la partita d’esordio e rischia di complicarsi fin da subito il cammino in terra francese.

BUONA PARTENZA – Eppure la partenza degli inglesi è ottima, con la Russia che per 15 minuti non riesce a capire nulla di quello che sta succedendo. Rooney come mezz’ala è sacrificato per lasciare spazio a Kane, ma illumina la manovra con lanci precisi e mirati. Lallana sembra ispirato sulla fascia e persino Sterling, ala del Manchester City, sembra in giornata buona mentre Alli fa da raccordo tra centrocampo e l’unica punta. La Russia invece aspetta e riparte, cercando di ispirare Dzyuba in qualche occasione, senza troppo successo. Per tutto il primo tempo la manovra inglese è fluida e ben organizzata e vanno al tiro quasi tutto, da Kane a Lallana, passando per il capitano Rooney, senza però trovare il meritato vantaggio.

LA BEFFA – Il secondo tempo riparte in maniera differente. La Russia sembra aver trovato le misure ai giovani inglesi, sopratutto Alli e Sterling, che lentamente spariscono dal campo. È di Rooney l’occasione più ghiotta per passare in vantaggio in torno al ventesimo della ripresa quando, raccogliendo un cross al limite dell’area di rigore, calcia di destro cercando di piazzare ma Akinfeev, disastroso ai mondiali di due anni fa, compie un intervento prodigioso, deviando la palla sulla traversa. È vicino alla mezz’ora però che l’Inghilterra finalmente passa in vantaggio: Harry Kane si fa atterrare dentro la lunetta dell’area di rigore offrendo così la possibilità a sé stesso, o al capitano Rooney, di provare a piazzarla. Deve aver pensato lo stesso il portiere russo che segue i movimenti a vuoto dei due giocatori e non si aspetta il tiro di Dier, non proprio angolato ma molto forte, che buca il portiere della Russia, portando in vantaggio i leoni inglesi. La Russia prova a buttarsi avanti a testa bassa e Hodgson si copre togliendo Rooney (ma perché?) e inserendo Wilshere, cercando forse di addormentare la partita con il palleggio, ma la Russia non ci sta e al 92esimo minuto trova il pareggio beffa con Berezutski, che di testa trova una palombella fantastica che si insacca alle spalle dell’incolpevole Hart, chiudendo il match sul risultato di 1-1.

Ora l’Inghilterra, che in 9 partecipazioni ha collezionato 5 pareggi e 4 sconfitte nel match d’apertura di un Europeo, affronterà il Galles di Gareth Bale gia sapendo che un’ulteriore passo falso pregiudicherebbe definitivamente la campagna inglese in terra di Francia.

E l’ipotesi potrebbe essere, purtroppo per gli inglesi, non così remota.

TABELLINO
INGHILTERRA-RUSSIA 1-1
(primo tempo 0-0)
MARCATORI: Dier (I) al 28′ s.t., V. Berezutski (R) al 46′ s.t.
INGHILTERRA (4-1-4-1): Hart; Walker, Smalling, Cahill, Rose; Dier; Lallana, Rooney (dal 33′ s.t. Wilshere), Alli, Sterling (dal 42′ s.t. Milner); Kane. (Forster, Heaton, Clyne, Stones, Bertrand, Henderson, Barkley, Vardy, Sturridge, Rashford). C.t. Hodgson
RUSSIA (4-2-3-1): Akinfeev; Smolnikov, Ignashevich, V. Berezutski, Schennikov; Golovin, Neustädter (dal 35′ s.t. Glushakov); Kokorin, Shatov, Smolov (dal 40′ s.t. Mamev); Dzyuba (dal 32′ s.t. Shirkov). (Lodygin, Guilherme, Shishkin, A. Berezutski, Kombarov, Denisov, Ivanov, Samedov, Torbinski). C.t. Slutski

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *