Europei 2016, girone F: il Portogallo di CR7 favorito ma attenzione alle sorprese

Euro-2016
GIRONE F – Portogallo, Islanda, Austria e Ungheria si sfideranno a partire dal 14 fino al 22 giugno nelle fase a gironi di Euro 2016. Sulla carta il girone F non sembra essere uno dei più competitivi, con il Portogallo di CR7 che appare di gran lunga la squadra favorita per la vittoria del girone, in questo tipo di competizione però nulla va mai dato per scontato e potremo avere grandi sorprese.

girone fI LUSITANI POSSONO ANDARE LONTANO – Non solo Cristino Ronaldo per un Portogallo alle prese con un ricambio generazionale che sta portando nuova linfa ai semifinalisti di Euro 2012. Fernando Santos, l’allenatore subentrato lo scorso settembre a Paulo Bento, potrà contare su giovani di talento tra cui spiccano Andrè Gomes e Renato Sanchez, 18enne appena pagato 35 milioni dal Bayern di Ancelotti, oltre che sui ai tanti giocatori esperti da Pepe a Moutinho.


1872134-39439673-2560-1440AUSTRIA SENZA SCONFITTE NELLE QUALIFICAZIONI
– Giunti primi davanti alla Russi nel proprio girone di qualificazione, gli austriaci arrivano all’Europeo con l’obbiettivo di centrare senza troppi affanni la qualificazione agli ottavi. La rosa non è al livello di quella portoghese, ma da Alaba ad Arnautovic i pezzi pregiati non mancano.


1872135-39439693-2560-1440LE MATRICOLE ISLANDESI E GLI UNGHERESI PER UN POSTO AGLI OTTAVI?
– L’Isla
nda allenata da Lars Lagerback e l’Ungheria delle stelline Dzsudskak e Szalai appaiono qualche gradino sotto le altre due squadre, ma, come detto, in competizioni del genere tutto può davvero succedere e nel caso in cui le squadre favorite facessero un passo falso ecco che le outsider potrebbero passare il turno.

LA PARTITA DA NON PERDERE – Il match che potrebbe decidere il girone è Portogallo-Austria, che verrà giocata sabato 18 alle 21 nello stadio della capitale transalpina, il Parco dei Principi, scenario ideali per stelle del calibro di Cristiano Ronaldo e David Alaba.

CHI PASSA IL TURNO? – Agli ottavi di finale accedono le prime due classificate di ogni girone più le quattro migliori terze. Chi si classifica da prima nel gruppo F affronterà la seconda del gruppo E (Belgio, Italia, Irlanda o Svezia), mentre la seconda affronterà la seconda del gruppo B. Capitolo terza qualificata: in caso di ripescaggio, c’è il rischio grosso di affrontare o la prima del gruppo D (il girone della Spagna) o la prima del gruppo C (il girone della Germania).

Il calendario

1a giornata: Austria-Unghieria, martedì 14/6 ore 18, stade Matmut Atlantique, Bordeaux.

1a giornata: Portogallo-Islanda, martedì 14/6 ore 21, stade Geoffroy Guichard, Saint-Ètienne.

2a giornata: Islanda-Ungheria, sabato 18/6 ore 18, stade Vélodrome, Marsiglia.

2a giornata: Portogallo-Austria, sabato 18/6 ore 21, Parc de Princes, Parigi.

3a giornata: Unghieria-Portogallo, mercoledì 22/6 ore 18, Parc Olympique lyonnais, Décines Charpieu-Lione.

3a giornata: Islanda-Austria, mercoledì 22/6 ore 18, Stade de France, Saint-Denis.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *