Euro 2016, Italia-Svezia: Nel mezzo del cammin del girone mi ritrovai con il pronostico a favore… Da un estremo all’altro!

Euro 2016 Italia-Svezia

Allo Stadium de Toulouse, fresco di ristrutturazione, alle ore 15:00 di oggi, andrà in scena la seconda partita degli Azzurri a Euro 2016. Esplosa la passione sui social e in televisione per la Nazionale, la pressione rimane sempre la stessa, perché come ha detto Conte: “Non abbiamo fatto ancora nulla”!

Seconda Prova – Storiacamente la Nazionale ha sempre avuto delle difficoltà nelle seconde partite, quindi nessuno stravolgimento tattico rispetto a Belgio-Italia. Probabilmente il gioco degli Azzurri si baserà su un giro palla che invita al pressing con lo scopo di creare degli spazi tra gli avversari, in modo da attaccare le serrate retrovie Svedesi e bloccare le azioni offensive di Ibrahimovic, il nemico numero uno per la difesa Italiana. È previsto un solo cambio rispetto alla prima gara degli Azzurri, con Darmian in panchina e De Sciglio titolare. Per la fascia sinistra, però, non è da escludere anche la pista Florenzi, nel caso in cui Conte opti per un’Italia decisamente più offensiva fin dal primo minuto.

Stadio di Tolosa

Un’anno dopo Svezia-Italia Under-21 – Il 18 Giugno dell’anno scorso, agli Europei Under-21, la Svezia beffò l’Italia in rimonta nel finale per 2-1. Carlgren, Augustinsson, Hiljemark, Lewicki, Lindelöf, Larsson e Guidetti sono i sette Svedesi presenti in Francia che vinsero quell’Europeo. L’Italia uscì ai gironi steccando all’esordio, con Sturaro che si fece espellere e squalificare malamente in quella partita. Assieme a Bernardeschi (che rimase quasi sempre in panchina), sono gli unici due Azzurri che c’erano anche un’anno fa. Entrambi probabilmente hanno qualche motivazione in più, con l’obbiettivo di riscattare quella brutta prestazione.

Blocchi Italia Euro 2016

Ital-Cesena o Ital-Crotone, l’unico blocco è comunque quello Juventino – Alle radice di un collettivo così unito, seppur disomogeneo considerando la provenienza da diversi club, ci sono una serie d’incastri comuni nel passato di alcuni giocatori . Uno su tutti è il blocco degli ex-Cesena: Parolo (dal 2009 al 2012 di cui è stato anche Capitano), Giaccherini (dal 2008 al 2011, dalla Lega Pro fino in Serie A) Candreva ed Eder (nel 2011-2012) e Pellé (37 presenze e 10 reti nel Cesena di Fabrizio Castori del 2006-2007). Un’altra forzatura è l’Ital-Crotone di Marchetti (a inizio carriera), Ogbonna (nel 2007-2008), Florenzi (nel 2011-2012), Bernardeschi (nel 2013-2014) e nuovamente Graziano Pellé (nel 2006). Secondo questo ragionamento il blocco juventino aumenta comunque: con Candreva e Giaccherini entrambi ex-bianconeri.

Probabili Formazioni:

Probabili Formazione Italia(Svezia)
ITALIA (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Candreva, Parolo, De Rossi, Giaccherini, De Sciglio; Eder, Pellé. Allenatore: Conte.

SVEZIA (4-4-2): Isaksson; Lindelöf, Johansson, Granqvist, Olsson; Larsson, Ekdal, Källström, Hiljemark; Guidetti, Ibrahimovic. Allenatore: Hamrén.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *