Euro 2016, Germania-Italia: la Frenesia Azzurra sfida la Razionalità Tedesca

Allo Stadio Matmut Atlantique di Bordeaux, stasera alle ore 21, andrà in scena il terzo ottavo di finale di Euro 2016: Germania-Italia. Se il modo di giocare degli Azzurri di Conte ha stupito tutti in questo europeo, il movimento calcistico tedesco è un modello che dovrebbe essere imitato dal resto del mondo. Qualsiasi altro risultato che non sia la vittoria del torneo, sarà considerato come una delusione per la Germania, che contrasta la pressione di fallire l’ennesima volta contro l’Italia, ostentando arroganza e presunzione.

Germania Euro2016

La cara fredda e razionale Germania – La continuità di risultati sorprendente (dal 2006 sono sempre arrivati almeno in semifinale) è merito della rifondazione del sistema calcistico dopo il fallimento di Euro 2000. Un vero e proprio cambiamento sociale, che ha reso la nazionale tedesca moderna e multietnica. Lo scouting e la video-analisi, con l’ausilio dei Big Data, li hanno portati ad una superiorità tattica quasi utopica e imprevedibile. Finora a Euro 2016 sono imbattuti: 3 vittorie più un pareggio (che macchia il curriculum). In Germania ne sono già certi: riusciranno a domare tatticamente il 3-5-2 di Conte.

 Stade Bordeaux Euro2016

Ci sarà De Rossi a sorpresa? Ma Sturaro è comunque pronto – Conte ha lasciato vive le speranze di vedere Daniele De Rossi dal primo minuto, viste le sue giocate indispensabili negli schemi Azzurri. Ma schierare un giocatore non al 100%, può compromettere una partita fin dall’inizio. Quindi spazio a Sturaro, per evitare qualsiasi “stress” e gestire al meglio sia la situazione difensiva che quella offensiva. Diffide, ammonizioni ed infortuni, sono l’ultimo pensiero del Commissario Tecnico, il cui unico scopo, indirettamente dichiarato, è quello di mantenere coeso il gruppo, attraverso il lavoro e l’aiuto reciproco, per cercare di fare qualcosa di “super-straordinario”. Sturaro, si sa adattare ed è tatticamente predisposto alle esigenze richieste nel centrocampo a cinque.

Italia vs Germania – Tante partite storiche tra le due formazioni, con un saldo d’incontri a favore degli Azzurri: 15 vittorie Italiane contro le 8 tedesche, più 10 pareggi. L’ultimo scontro risale allo scorso marzo, in amichevole: la partita fu a senso unico, dominata dalla Germania per 4-1 contro un’Italia, schierata in campo in un modo totalmente differente dall’attuale. L’ultima vittoria degli Azzurri risale alla semifinale dello scorso Europeo, dove Mario Balotelli in 36 minuti segnò una doppietta che ci trascinò in finale. Fu un’altro colpo all’orgoglio sportivo tedesco inflitto dagli italiani dopo la partita del secolo (Italia-Germania 4-3 a Messico70) e il 2-0 di Grosso e Del Piero nei supplementari del 2006.

Euro 2016 Florenzi-Insigne-Immobile Azzurri

Cavalcare l’onda emotiva – I tedeschi, in cerca di “vendetta” per le sconfitte nei tornei del passato, sono da consideri il peggior avversario degli Azzurri (la Germania è probabilmente la squadra più forte dell’Europeo) sia il migliore (lo stimolo di battere i più forti porterà a dare il massimo in campo). Ogni partita partita fa storia a sé e l’Italia dovrà dimostrare che il gap tra le due formazioni è una variabile relativa: la Nazionale punterà sul fattore motivazionale, grazie alle emozioni che scaturiscono da una grande partita, seppur impari, dove nessuno però, parte imbattuto. In poche parole: gli Azzurri dovranno compiere “un’impresa titanica”.

Probabili Formazioni:

GERMANIA (4-2-3-1): Neuer; Kimmich, Boateng, Hummels, Hector; Kroos, Khedira; Müller, Ozil, Götze; Gomez.

Probabili Formazioni Italia-Germania

ITALIA (3-5-2): Buffon, Barzagli, Bonucci, Chiellini; Florenzi, Sturaro, Parolo, Giaccherini, De Sciglio; Pellè, Eder.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *