L’Inter pareggia nella prima uscita ufficiale

BRUNICO – Prima uscita ufficiale per l’Inter di Mancini contro lo Swarovski Wattens. Tanti i giovani che hanno trovato spazio in questa formazione alquanto rimaneggiata figlia anche delle assenze dei Nazionali. E alla fine lo 0-0 è comunque un risultato che non può non deludere tutti…

STAGIONE NUOVA PROBLEMI VECCHI – Non basta la maglia nuova o una schiera di giovani titolari a nascondere i soliti problemi. La squadra di Mancini ha ovviamente tutto il tempo per trovare la quadratura del cerchio ma la disattenzione in difesa e gli errori grossolani in attacco sembrano perseguitare ancora la sua squadra, per la serie il lupo perde il pelo ma non il vizio. Ma ovviamente tutto è da prendere con le molle considerate le assenze e una sola settimana di ritiro….

TIFOSI  – Se c’è una cosa che non cambia mai in casa Inter è l’affetto dei tifosi che segnano latitato nei primi giorni oggi sono accorsi numerosi a questa prima uscita. Non è certo la qualificazione all’Europa League ad aver accesso l’interesse ma quella passione che non ha lasciato i più neanche nei momenti peggiori del post Triplete, anche se all’uscita della squadra dal campo non sono mancati i fischi.

INTER – SWAROVSKI WATTENS 0-0

INTER: Handanovic, Juan Jesus, Kondogbia, Icardi, Jovetic, Biabiany, Bessa, Ansaldi, Gnoukouri, Miangue, D’Ambrosio. A disp. (tutti entrati nel secondo tempo tranne Berni e Di Gregorio) Carrizo, Berni, Di Gregorio, Dodò, Palacio, Ranocchia, Nagatomo, Melo, Zonta, Bakayoko, Yao, Della Giovanna, Pinamonti. All. Mancini

SWAROVSKI WATTENS: Oswald, Steinlechner, Svejnoha, Gebauer, Pranter, Katnik, Zimmerhofer, Buchacher, Kekez, Jurdik, Mansour. A disp. (tutti entrati nel secondo tempo) Ponholzer, Leiter, Toplitsch, Krismer, Schneebauer, Neurauter, Popp, Shazad. All. Silberberger

ARBITRO: Andrea Zanonato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *