TIME TO KHL

L’attesa è finita: domani va a cominciare la nuova stagione della KHL (acronimo di Kontinental Hockey League), ovvero il campionato sovranazionale di Hockey su Ghiaccio che riunisce le migliori squadre professionistiche russe, oltre che le più importanti squadre bielorusse, croate, finlandesi, kazake, lettoni, slovacche e da quest’anno cinesi (!) ed è la vera alternativa europea come spettacolarità alla NHL e che racchiude davvero il meglio possibile del vecchio continente.

Giunta alla sua nona edizione, alle 28 squadre già presenti nella scorsa stagione si è aggiunta la franchigia d’espansione più a oriente che oriente non si può, quasi quanto la già lontana Vladivostok, ovvero il neonato KUNLUN RED STAR di Pechino, la franchigia cinese che giocherà le sue gare interne nell’immensa LeSports Arena, capace di contenere 18mila spettatori e che fu inaugurata per le Olimpiadi del 2008.

La squadra è stata affidata all’esperto coach russo VLADIMIR YURZINOV, che rientra nel grande giro dopo un anno di stop e i 4 precedenti al SALAVAT YULAEV UFA e che insieme al suo staff, è proprio il caso di dirlo, ha pescato in giro per il mondo giocatori dove l’hockey è religione, Stati Uniti e Canada inclusi ma che schiererà anche 12 giocatori indigeni più 2 mezzi sangue e sarà capitanato dal finlandese JANNE JALASVAARA.

Si comincia domani 22 Agosto alle nostre 15 con l’Open Game che altro non è che la riedizione della finale scorsa tra i campioni del METALLURG MAGNITOGORSK di SERGEY MOZYAKIN, confermatissimo al centro dell’attacco della città dei morti ai piedi dei Monti Urali e i 2 volte consecutivi finalisti del CSKA MOSCA che non avrà più il suo fromboliere ALEKSANDER RADULOV che torna nel dorato mondo della NHL ai MONTREAL CANADIENS a quasi 10 anni dalla sua ultima esperienza ai NASHVILLE PREDATORS

La formula del campionato nonostante le squadre dispari sarà identica a quella dello scorso anno, ovvero 2 conference da 4 division ciascuna, le quali vincitrici accederanno di diritto ai playoff mentre le altre 6 qualificate per ogni conference accederanno per meriti di classifica con la solita formula 1 vs 8, 2 vs 7 e così via, sempre al meglio delle 7 partite in tutti i 4 i turni di playoff con finale tra la migliore squadra della Eastern Conference e quella della Western

Le favorite? Sull’esperienze delle precedenti 8 edizioni, a Ovest ci sbilanciamo con le solite note ovvero SKA SAN PIETROBURGO, JOKERIT HELSINKI e ovviamente il CSKA e come sempre di rincorsa il LOKOMOTIV YAROSLAVL e forse lo SLOVAN BRATISLAVA mentre ad Est oltre ai 2 volte campioni, diremmo senza indugio AVANGARD OMSK, AK BARS KAZAN con il SIBIR NOVOSIBIRSK e il già citato SALAVAT YULAEV UFA a fare da guastatori

La stagione regolare terminerà il 18 Febbraio dopo la bellezza di 60 partite, una vera maratona di Hockey distruibuita su quasi 9000km e fusi orari anche di 9 ore con spostamenti programmati come dei tour, ovvero le squadre che viaggeranno da est a ovest e viceversa andranno a turno in una sorta di trasferta lunga come le franchigie americane dove affronteranno avversarie di una division dell’altra conference in un percorso organico.

Arene moderne, tifosi appassionati e cheerleaders avvenenti e pronte per le copertine di PlayBoy saranno la cornice di un torneo che è il vero laboratorio dell’Hockey su Ghiaccio Europeo con vista sul Nord America e per conoscere meglio le squadre e i protagonisti ci sono diverse soluzioni via internet su cui documentarvi e ve le vado ad elencare

L’obiettivo che ci prefiggiamo come SPORTMAIN è di darvi a cadenza bisettimanale un resoconto pittosto dettagliato sull’andamento della stagione attraverso risultati, classifiche e farvi gustare le migliori immagini possibili setacciando la rete per farvi entrare nel magico mondo di una lega il cui brand è veramente all’avanguardia e guardato con rispetto anche aldilà dell’oceano di uno sport forse sempre più di nicchia ma che vi assicuriamo non vi deluderà.

Buon Hockey a tutti!

images khl_2016-17

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *