Las Palmas in vetta, l’Atletico non si sblocca

liga

Se la vetta della classifica rappresenta una consuetudine per Barcellona e Real Madrid, non può dirsi lo stesso per la cenerentola Las Palmas.
Dubitiamo si possa trattare di un nuovo miracolo stile Leicester, ma per ora è doveroso dare il giusto tributo ai ragazzi di Quique Setien che dopo la sorprendente vittoria in casa del Valencia hanno concesso un bis scintillante rifilando 5 gol al malcapitato Granada. Ancora sugli scudi Kevin Prince Boateng, autore di un gol con successiva dedica alle vittime del terremoto in Italia. All’ex rossonero vanno i nostri complimenti.

las palmas

Vittorie sofferte per le due big, con il Real Madrid che piega il Celta a 9′ dalla fine grazie ad un gol di Kroos, ed il Barcellona che riesce a sbancare Bilbao nonostante una prestazione tutta grinta e cuore dei baschi.

La squadra di Zidane, paga l’assenza di Cristiano Ronaldo. Seppur confortati dal gol del figliol prodigo Morata, i Blancos subiscono l’organizzazione del Celta e sono costretti a dar fondo a tutte le loro risorse per conquistare l’intera posta in palio.

Discorso diverso per il Barça, che contro un osso duro come l’Athletic, sblocca la gara con Rakitic e senza eccessivi patemi, riesce a contenere le sfuriate dei padroni di casa soprattutto grazie alle straordinarie doti di palleggio dei centrocampisti.

Seppur non brillando, le due big vincono, evidenziando l’enorme divario tecnico tra loro ed il resto della Liga.

Continua invece il periodo negativo dell’Atletico Madrid, bloccato sullo 0-0 nel derby contro il Leganes.
L’inserimento dei nuovi, le scorie della passata stagione culminata con la sconfitta in finale di Champions League, ed una condizione non ancora ideale, stanno mostrando le prime crepe del cholismo. Ci sembrano esagerate le esternazioni di Griezman che ha fine partita ha tuonato contro i suoi compagni (“se continuiamo così lotteremo per salvarci”), eppure alla ripresa del campionato, nella trasferta di Vigo, urge una risposta convincente.

Nelle zone alte della classifica troviamo lo Sporting Gijon ed il Deportivo La Coruña, che strappano un punto fuori casa rispettivamente contro Alaves e Betis, mentre continua la crisi del Valencia sconfitto dall’Eibar e relegato sul fondo della classifica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *