Tennis, Us Open: nel secondo turno cadono Raonic, Muguruza e Bacsinszky. Del Potro schiacciasassi. Avanzano Lorenzi e Vinci

NEW YORK – La sorpresa più grossa di questo secondo turno degli Us Open è sicuramente l’uscita della testa di serie numero 5 Milos Raonic, incappato in una giornata storta contro Harrison. Proseguono invece senza intoppi gli altri big. Nel femminile avanzano le sorelle Williams, esce di scena Timea Bacsinszky al terzo set contro Lepchenko.

Paolo Lorenzi, 34 anni, sta vivendo una seconda giovinezza
Paolo Lorenzi, 34 anni, sta vivendo una seconda giovinezza

MASCHI – Novak Djokovic (testa di serie 1) prosegue il suo cammino senza giocare, approfittando del ritiro di Vesely. Andy Murray (2), Stan Wawrinka (3) e Rafael Nadal (4), invece, archiviano la pratica in tre set rispettivamente contro Granollers, Giannessi e Seppi. Il primo colpo di scena arriva da Milos Raonic (5), finalista a Wimbledon, che viene estromesso da Harrison. Lascia per strada un set ma vince Kei Nishikori (6), mentre come outsider da tener d’occhio Cilic (7), Monfils (10), Anderson (23), ma soprattutto Juan Martin Del Potro, capace di sovrastare Johnson senza difficoltà.

 FEMMINE – Nel tabellone femminile proseguono la loro corsa le sorelle Williams nella parte alta, così come Simona Halep (5) che batte Safarova e Aga Radwanska (4) che sconfigge Broady, mentre cade Timea Bacsinszky (15) sotto i colpi di Lepchenko. Nella parte bassa avanzano Keys (8) contro la wild card Day, Konta (13) contro Pironkova, Vinci (7) contro Mchale e Kerber (2) contro Lucic-Baroni, mentre inciampa Garbine Muguruza (3) con Sevastova.

MARATONE – Quinto set che sorride a metà per i colori azzurri con la vittoria di Paolo Lorenzi e la sconfitta di Fabio Fognini. Il romano batte dopo una maratona di quasi cinque ore Simon, mentre il ligure, avanti 2 a 1 si fa rimontare dall’esperienza di Ferrer. Finisce l’avventura di Alessandro Giannessi che nei tre set disputati contro Wawrinka non ha sfigurato, niente da fare neanche per Andreas Seppi contro Nadal. Roberta Vinci approda al terzo turno battendo l’americana Mchale, proseguendo il suo cammino verso la difesa della finale dello scorso anno.

TERZO TURNO – Alle ore 17 italiane si parte con il terzo turno, con la interessante sfida fra Tsonga e Anderson. Gli altri match che vi consigliamo di non perdere fra oggi e domani sono quelli fra Del Potro-Ferrer, Sock-Cilic, Sousa-Dimitrov, Suarez Navarro-Vesnina, Pliskova-Pavlyuchenkova, Konta-Bencic e Kvitova-Svitolina. Per i colori azzurri buone speranze per Roberta Vinci contro la tedesca Witthoeft, mentre compito piuttosto arduo per Paolo Lorenzi contro Murray.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *