Tennis, Us Open: Nishikori vince la maratona con Murray. Djokovic e Monfils avanzano facile. Serena supera Halep.

NEW YORK – Gli Us Open regalano grandi emozioni anche nei quarti di finale. Nel tabellone maschile avanzano senza grosse difficoltà Djokovic e Monfils, mentre esce di scena Murray, battuto da Nishikori al quinto set. Wawrinka vince la delicata sfida con Del Potro. Nel femminile la Kerber supera la Vinci, Serena vince con Halep, in semifinale anche le sorprese Wozniacki e Pliskova.

Gael Monfils, devastante nel quarto contro Lucas Pouille
Gael Monfils, devastante nel quarto contro Lucas Pouille

QUARTI MASCHILI – Per la terza volta in cinque incontri Novak Djokovic vince per ritiro dell’avversario. Questa volta il forfait è di Jo Wilfried Tsonga, fermato da un problema ad un ginocchio dopo due set. Fin lì si sono visti sprazzi di grande tennis, con il serbo sempre con il match in pugno. Sul 6-3, 6-2, il francese ha gettato la spugna. Ad aspettare il numero uno del mondo c’era Gael Monfils, bravo a spegnere l’entusiasmo del connazionale Lucas Pouille nel primo quarto di finale. Pouille non è riuscito a mettere in pratica tutto quello visto di buono contro Nadal, mentre Monfils si è dimostrato molto solido e in palla, mandando ko il suo avversario con il punteggio di 6-4, 6-3, 6-3. Nella parte bassa del tabellone esce a sorpresa Andy Murray, battuto dopo una maratona di cinque set da Kei Nishikori. Il giapponese ha il grande merito di non arrendersi, dopo esser stato sotto di un set per ben due volte. Nel decisivo parziale, lo scozzese è riuscito a recuperare un break, ma poi si è dovuto arrendere per 1-6, 6-4, 4-6, 6-1, 7-5 all’instancabile nipponico dopo 4 ore di gioco. Finisce l’avventura di Juan Martin Del Potro, arrivato stremato nel match contro Stan Wawrinka. Lo svizzero fa valere la sua esperienza, mentre l’argentino paga la sua condizione non ottimale. L’elvetico si impone per 7-6, 4-6, 6-3, 6-2.

Karolina Pliskova, 24 anni, raggiunge per la prima volta una semifinale slam
Karolina Pliskova, 24 anni, raggiunge per la prima volta una semifinale slam

QUARTI FEMMINILI – Nel primo quarto femminile Angelique Kerber estromette dal torneo Roberta Vinci, capace di reggere il ritmo della tedesca per un set. La 28enne di Brema continua la sua strepitosa stagione, resistendo nel primo parziale agli attacchi di una Vinci propositiva. Superato l’ostacolo la Kerber si toglie di dosso la tensione, mentre per Roberta si fa sentire la stanchezza e il problema al tendine: la vincitrice degli Australian Open chiude per 7-5, 6-0. In semifinale affronterà una ritrovata Caroline Wozniacki, che conferma il suo feeling con gli Us Open dopo le finali raggiunte nel 2009 e 2014. La tennista danese annienta Anastasija Sevastova, dominando in lungo e in largo l’incontro, chiuso con il punteggio di 6-0, 6-2. Non si vuole fermare neanche Karolina Pliskova, che dopo aver raggiunto il suo miglior risultato in uno Slam, accede fra le prime quattro sconfiggendo con un doppio 6-2 la croata Ana Konjuh, che si è dovuta arrendere sotto i colpi della giocatrice ceca. Serena Williams lascia per strada il primo set del suo torneo, ma neanche Simona Halep riesce a fermare lo strapotere dell’americana. Dopo un primo parziale giocato fra alti e bassi, la rumena inizia a prendere il ritmo sulle fucilate dell’americana, ma alla fine è sempre Serena a proseguire la sua corsa a suon di record: finisce 6-2, 4-6, 6-3.

Oggi in programma le semifinali femminili: Kerber contro Wozniacki e Pliskova contro Serena Williams.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *