Napoli, primo, su un Hovercraft pieno di anguille

Il calcio è bello perché è vario e a volte succede che il campionato, come cantava quel gran burlone interista di Elio, non sia falsato e l’Inter, data per squadra da rottamare dopo due turni dell’annuale serie A, compia l’impresa. La compagnia delle Inter Orientali (com’era lo sfottò sul neo presidente e sul suo”Fozza Inda”?), data in mano ad un allenatore olandese,  De Boer affonda l’invincibile armata di Higuain, lasciato in panchina, grazie al solito gol di Mauro Icardi, uno che quando vede bianconero la butta dentro senza problemi, forse cercato dal Napoli in estate proprio per questo motivo.

sarri corriere

Al momento i pronostici estivi sono saltati, tutti davano infatti per scontata la vittoria della Juve a punteggio pieno, una trentina di partite i bianconeri le avrebbero dovute vincere facilmente ma sulla loro strada hanno incontrato la pazza Inter di sempre che, per una volta, si è ricordata di poter giocare il derby d’Italia, almeno in campionato. L’anno scorso la Pazza si arrese “sul campo” in campionato per provare a eliminare la Vecchia Signora in Coppa Italia, portando a casa due insuccessi. Sarà che De Boer non è uno che perde tempo a leggere la Gazzetta d’estate e nessuno gli ha detto che la Juve aveva già vinto, anzi, lui ha sempre detto di poterla battere e di averla nel mirino in campionato ma nessuno ha avvertito Allegri di dare un occhio alla stampa olandese, da quel campionato arrivano infatti il tecnico dell’Inter e il nuovo attaccante del Napoli, il polacco Arkadiusz Milik.

Un altro pronostico estivo saltato è il primato del Napoli. Sarri senza Higuain, secondo gli esperti, sarebbe dovuto andare al santuario di Montevergine, a piedi, solo per sperare di arrivare a metà classifica, così si diceva e invece starà usando con Milik lo stesso traduttore italiano- olandese che usa De Boer a Milano perchè ha  di fatto inanellato una piccola serie di bel gioco e risultati, sia in campionato che in Champions. “Non comprerò questo disco perché è graffiato” dicevano i Monthy Python nel loro dizionario ungherese- inglese e forse, i risultati, arrivano prendendo il largo su un Hovercraft pieno di anguille senza stare ad ascoltare e a leggere l’informazione juvecentrica della serie A.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.