Poker d’assi e la Roma distrugge il Crotone – finalmente torna a segnare Dzeko

ROME, ITALY - SEPTEMBER 21:  Francesco Totti of AS Roma looks on during the Serie A match between AS Roma and FC Crotone at Stadio Olimpico on September 21, 2016 in Rome, Italy.  (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)
ROME, ITALY - SEPTEMBER 21: Francesco Totti of AS Roma looks on during the Serie A match between AS Roma and FC Crotone at Stadio Olimpico on September 21, 2016 in Rome, Italy. (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

Dopo il passo falso di Firenze serviva proprio una prova convincente per risollevare gli animi e il morale della squadra. La Roma cala il poker all’Olimpico e si sbarazza del Crotone grazie ai suoi bomber Dzeko, Salah e El Sharaawy. In campo, dal primo minuto, anche il capitano che come sempre ha dato lezioni di calcio regalando assist e giocate di un altro livello.

Ecco come erano schierate le formazioni in campo :

ROMA (4-2-3-1) Szczesny; Florenzi , Manolas , Fazio, Peres; Strootman, Paredes; Salah, Totti, El Shaarawy; Dzeko. All. Spalletti.

CROTONE (4-1-4-1) Cordaz; Sampirisi , Claiton, Ferrari, Ceccherini; Crisetig; Rohden , Capezzi, Salzano, Palladino ; Falcinelli. All. Nicola.
SOLO ROMA IN CAMPO : Erano esattamente 367 giorni che Francesco Totti non disputava una partita in campionato partendo da titolare, forse si poteva aspettare qualche giorno in meno vista la splendida condizione del capitano. In ogni modo la Roma parte con il turbo e già dopo 52 secondi abbiamo la prima conclusioni in porta con Alessandro Florenzi che spara alto dopo un corner battuto da Totti. Il Crotone per ora non è mai riuscito ad arrivare nella metà campo giallorossa e al 5′ e al 12′ minuto doppia occasione per la formazione di Spalletti, prima con il palo di Dzeko e poi con una conclusione del numero 10 romanista parata da Cordaz. Finalmente dopo 24′ minuti di assedio la formazione di casa riesce a sbloccare il risultato e lo fa grazie al goal di El Sharaawy che raccoglie il cross basso di Florenzi e complice la deviazione di Claiton riesce a segnare la rete del 1-0. La formazione ospite, per ora impalpabile, si avvicina alla porta al 32′ quando Palladino manda il pallone fuori di pochissimo da distanza ravvicinata. Goal sbagliato, goal subito, la legge che non sbaglia mai, infatti esattamente 5 minuti dopo il primo lampo del Crotone, arriva il raddoppio della Roma firmato da Mohamed Salah che dopo una perfetta triangolazione con El Sharaawy spara un mancino sotto la traversa, imparabile per l’estremo difensore Cordaz. Si va negli spogliatoi con la squadra di casa avanti per 2 reti a 0.
 ROME, ITALY - SEPTEMBER 21: Edin Dzeko #9 with his teammates of AS Roma celebrates after scoring the team's third goal during the Serie A match between AS Roma and FC Crotone at Stadio Olimpico on September 21, 2016 in Rome, Italy. (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)
SI SBLOCCA IL BOSNIACO : Nel secondo tempo il canovaccio tattico della partita resta esattamente speculare a quello della prima frazione di gara. Infatti bastano meno di 180 secondi per segnare il goal del 3-0. Totti riesce ad innescare Dzeko che con un con un pallonetto morbido da fuori area riesce a superare il portiere in uscita. Partita praticamente archiviata con un bel secco 3-0 al 48′ minuto. Le emozioni però non sono assolutamente finite qua, infatti dopo neanche dieci minuti di gara il bosniaco riesce a trovare la doppietta personale grazie anche alla grandissima progressione sull’out di destra di Salah che in veocità riesce a mettere Dzeko a due passi dalla porta e l’attaccante non sbaglia. Calato il poker allo stadio Olimpico, Roma 4 Crotone 0. L’ultima emozione degna di nota della partita è quando al 14′ Russo concede un calcio di rigore per un contatto tra Falcinelli e Florenzi, sul dischetto si presenta Palladino che non riesce a fregare Szczesny che indovina il lato e para. La partita da questo momento la partita non ha più una logica, e a parte un palo della formazione ospite al 33′ e una parata dell’estremo difensore della Roma nel finale, le emozioni sono finite. Cala il sipario sullo stadio Olimpico, grandissima prova di carattere della squadra di Luciano Spalletti che dopo la sconfitta amara di Firenze è riuscita a rialzare la testa e a disputare una prestazione di grande spessore.
TABELLINO E PAGELLE :
Roma Crotone 4-0

ROMA: Szczesny 7; Florenzi 6.5 (dal 79′ Emerson Palmieri s.v.), Manolas 6 (dal 71′ Juan Jesus s.v.), Fazio 6, Bruno Peres 6; Paredes 6.5, Strootman 6; Salah 7.5 (dal 66′ Iturbe 6), Totti 7, El Shaarawy 7; Dzeko 7.5.

CROTONE : Cordaz 5.5; Ceccherini 5, Claiton 5, Ferrari 5; Sampirisi 5.5 (dal 61′ Martella 6), Crisetig 5.5, Rohdén 5 (dal 46′ Nalini 5.5), Salzano 5.5, Capezzi 5.5; Falcinelli 5.5, Palladino 5 (dal 66′ Stoian 6).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *