tango argentino, la juventus abbatte l’Empoli 3-0

102744402-457c377e-2fcc-4683-b471-866a3a374e8f

In settimana,ai bianconeri, è stato più volte rimproverato di non avere precisione e rapidità nella manovra, nel giro di 4 giorni,tra campionato e champions, gli uomini di Allegri hanno ritrovato questi due elementi, mettendo a segno ben 7 gol senza subirne nemmeno uno. Gioco meno macchinoso, Higuain e Dybala migliorano sempre di più la loro intesa e la difesa si dimostra come ogni anno decisamente solida.

Primo tempo: La gara si apre con la Juventus che inizia subito a gestire il possesso del pallone,mentre l’Empoli si chiude in difesa e aspetta per poter ripartire in contropiede. La prima palla gol arriva al 9′ minuto di gioco, quando un ispiratissimo Pjanic s’inventa un gran passaggio per Khedira che in area di rigore controlla di petto e spara il pallone sulla traversa. La Juventus attacca con molta intensità ma l’Empoli è bravo a chiudere gli spazi e a concedere poco agli avversari. Al 35′ la Juventus si rende nuovamente pericolosa, ancora una volta Pjanic innesca l’azione offensiva e con un gran lancio mette in moto Cuadrado che dopo una gran galoppata si fa ipnotizzare da Skorupski e colpisce il palo. Al 41′ sono i padroni di casa a farsi vedere in avanti con Zambelli che appoggia per Krunic il quale lascia partire un gran destro da fuori area, Buffon si fa trovare pronto e mette in angolo. I bianconeri spingono tantissimo e al 43′ Dybala viene murato,sul pallone si avventa Higuain che da posizione defilatissima prova un tiro a giro all’incrocio dei pali, il virtuosismo dell’argentino,però,viene rovinato dal provvidenziale intervento di Pasqual sulla linea di porta. Il primo tempo si chiude quindi sullo 0-0, con la Juventus in costante pressione sugli avversari.

Secondo tempo: Nella ripresa la Juventus continua ad attaccare e al 49′ Skorupski salva ancora una volta il risultato compiendo un miracolo sulla conclusione ravvicinata di Higuain. 10 minuti più tardi i bianconeri trovano il gol dopo un’azione magistrale con Higuain, l’argentino,però,si trovava in posizione irregolare e la rete viene giustamente annullata. Al 65′ si sblocca Dybala, Alex Sandro lo serve e l’argentino controlla ed esplode un mancino che si insacca alle spalle di Skorupski. Da qui iniza lo show dei bianconeri, 2 minuti più tardi Higuain raddoppia con un mancino preciso e potente scoccato da fuori area. I padroni di casa risentono notevolmente dal punto di vista emotivo dell’uno-due micidiale dei bianconeri e al 70′ Higuain è bravo a sfruttare una disattenzione di Zambelli e a saltare Skorupski, depositando nuovamente in rete il pallone. Black out generale dei padroni di casa che nel giro di 5 minuti vengono travolti dalla Juventus, la quale nei minuti finali sfiora per ben due volte il 4-0 con Lemina e Pjaca.

Continua la marcia della Juventus,che ora si ritrova a +4 sul Napoli. I bianconeri iniziano a far vedere bel gioco, l’immenso potenziale offensivo inizia ad essere controllato molto meglio, e ci sono ancora ampi margini di miglioramento per i bianconeri. L’Empoli ha dimostrato dei grossi deficit dal punto di vista tattico e necessita di alcuni ritocchi durante la prossima sessione di mercato.

Migliore in campo Sportmain – Higuain: Semplicemente devastante,con la doppietta odierna si porta a quota 6 in classifica marcatori,il doppio rispetto all’anno scorso. Di questo passo il raggiungimento del record di reti dello scorso anno non è utopia.

Tabellino:
Ammoniti: Hernanes (J); Pasqual (E); Josè Mauri (E)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *