La Roma non si ferma più, Napoli schiantato 1-3

gettyimages-614816338

Il big match dell’ottava giornata di campionato, termina con una netta vittoria dei giallorossi sugli azzurri. Dzeko e Salah trascinano la Roma, malissimo invece Gabbiadini.

NAPOLI – E’ scoppiata la Dzeko-Mania. Il centravanti bosniaco sta facendo sognare la Roma, ma soprattutto, sembra essere tornato, quello ammirato al Wolfsburg. E se il bosniaco è il finalizzatore principale, Salah e Perotti sono anche loro determinanti, con ottime prestazioni. La Roma ha saputo soffrire, soprattutto nel primo tempo, e appena il Napoli ha abbassato i ritmi, i giallorossi hanno colpito. Onestamente, l’assenza di Milik ha influenzato enormemente gli azzurri, con Gabbiadini che aveva il compito di sostituire il centravanti polacco, ma ha fallito clamorosamente. Rivitalizzare Manolo, sarà determinante per la stagione del Napoli.

FORMAZIONI – A sorpresa Sarri esclude Mertens e gli preferisce Insigne, che completa il tridente insieme a Gabbiadini, e Callejon. Spalletti, invece è costretto a fare a meno di Bruno Peres e Strootman. Al loro posto ci sono Juan Jesus e Paredes.

LA PARTITA – Il Napoli parte bene, soprattutto con Insigne, che al sesto minuto sfiora il goal su punizione. Al settimo minuto Dzeko non trova la porta dopo un bell’anticipo su Koulibaly. Il duello si ripete al tredicesimo dove il senegalese è provvidenziale sul bosniaco che era lanciato verso la porta. Al ventunesimo Perotti sfiora il goal con un tiro a giro che si spegne alla sinistra di Reina. Al venticinquesimo è provvidenziale Manolas, con  un triplice intervento sulle conclusioni di Callejon, Insigne ed infine Hamsik, tutte e tre dirette in porta. Al trentesimo è ancora Hamsik a rendersi pericoloso, con una conclusione deviata da Fazio. Al trentaquattresimo Szczesny respinge una bella conclusione di Ghuolam, e al quarantunesimo la Roma passa con Dzeko che raccoglie in area un cross rasoterra di Salah. Imbarazzante l’errore di Koulibaly, che regala la palla all’ala egiziana, che crossa per il bosniaco, portando così i giallorossi in vantaggio.

il-campionato-della-roma-riparte-con-quattro-goal-in-venti-minuti-due-volte-perotti-dzeko-e-salah-schiantano-ludinese_1_big

Nel secondo tempo i ritmi sono più bassi, ma al cinquantaquattresimo Dzeko realizza la sua doppietta personale, colpendo di testa su una punizione calciata da Florenzi. Al cinquantottesimo c’è la reazione del Napoli che accorcia con Koulibaly che sfrutta l’angolo di Ghoulam. Il Napoli spinge, ma alla fine è ancora la Roma al colpire con Salah, che s’invola sul lancio di De Rossi. La partita termina con la Roma che espugna il San Paolo.

IL MIGLIORE: DZEKO Edin 7.5:  Dzeko-Mania. Il bosniaco sta smentendo tutti i suoi detrattori e sta tornando quello ammirato in Germania. La Roma finalmente ha un gran centravanti.

IL TABELLINO: 

NAPOLI-ROMA 1-3 (0-1)

Marcatori 41′ Dzeko (R), 54′ Dzeko (R), 58′ Koulibaly (N), 85′ Salah (R)

NAPOLI (4-3-3): Reina 5.5 ; Hysaj 5.5 , Maksimovic 5 , Koulibaly 5, Ghoulam 6; Allan 6 , Jorginho 5,5 , Hamsik 5,5   (dall’81’ Zielinski); Callejon 6 (dal 76′ El Kaddouri), Gabbiadini 4.5 (dal 57′ Mertens 6), Insigne 6. All.: Sarri.

ROMA (4-2-3-1): Szczesny 6; Florenzi 6.5 , Manolas 7, Fazio 6, Juan Jesus 6 (dal 71′ Emerson 6); De Rossi 6.5 , Paredes 6; Perotti 6.5 (dal 91′ Gerson), Nainggolan 6.5 (dal 79′ El Shaarawy), Salah 7; Dzeko 7.5 . All.: Spalletti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *