Samsung Gear Volley Cup, prima giornata: Volano Modena e Novara, colpo esterno di Scandicci sul campo di Conegliano

Comincia con diverse conferme ed alcune sorprese il settantaduesimo campionato di pallavolo femminile. Sulla carta sono sei le formazioni ad aver allestito un roster capace di giocarsela fino alle fasi decisive, cinque di queste nella prima giornata di campionato hanno vinto, la sesta, la formazione campione d’Italia in carica è incappata in uno scontro diretto all’esordio ed è stata costretta ad alzare bandiera bianca. Conegliano infatti ha ceduto al tie-break contro la rinforzata Scandicci, nessun problema invece per Novara contro Bolzano e Modena in trasferta a Busto Arsizio, perde un set Bergamo, ne perde due Casalmaggiore, già proiettato al Mondiale per Club, mentre Monza conquista i primi tre punti in serie A1.

 

Scandicci festeggia la vittoria esterna sul campo di Conegliano
Scandicci festeggia la vittoria esterna sul campo di Conegliano

ANTICIPO – La Samgung Gear Cup è stata inaugurata mercoledì con la vittoria in trasferta della Pomì Casalmaggiore contro il Club Italia. Le casalesi, campionesse d’Europa in carica che da martedì 18 saranno impegnate nel Mondiale per Club, hanno tenuto a riposo la capitana Tirozzi per lasciare spazio all’ex di turno Guerra, risultata una delle migliori giocatrici della partita con 17 punti messi a segno e seconda solo ad una delle new entry in casa Pomì, l’opposto Samanta Fabris, la croata ha chiuso con 21 marcature. Le due sono state decisive per strappare i primi punti in campionato dopo una partita dai due volti chiusa in rimonta soltanto al tie-break. Tra le giovani azzurre la migliore, con 23 punti, è stata la solita Paola Egonu, schierata opposta come in Nazionale.

NEOPROMOSSA – Comincia con una bella vittoria l’avventura della neopromossa Saugella Monza tra le mura amiche contro il Metalleghe Montichiari. Sfida equilibrata durata più di due ore nella quale le padrone di casa portano in doppia cifra ben cinque giocatrici, le migliori sono state le due schiacciatrici Begic e Segura rispettivamente a quota 18 e 17, ben coadiuvate dai 16 di Aelbrecht. Dall’altra parte della rete non sono bastati i 24 della serba Malagurski.

TRASFERTA – Si apre con una sconfitta la stagione delle campionesse d’Italia dell’Imoco Conegliano. Al Palaverde di Treviso la spunta la rinforzata Savino del Bene Scandicci dopo una bella battaglia chiusa al quinto set. Tra le padrone di casa spiccano i 20 di Tomsia (miglior marcatrice della passata stagione), per le ospiti subito in grande spolvero Meijners e Adeniza con 19 sigilli a testa.

FACILE – Nessun problema per l’esordio casalingo della rinnovata Igor Gorgonzola Novara che regola in tre set il Sudtirol Bolzano. Le piemontesi hanno vita facile sin dall’avvio e dominano grazie ad un attacco straripante 52% di squadra contro 29%, dove spiccano i 21 punti con il 73% offensivo di Katarina Barun, bene anche Pietersen con 14 punti a referto. Tra le ospiti nessuna giocatrice in doppia cifra.

3-0 esterno per la Liu Jo Nordmeccanica Modena che si impone sul campo della Unet Yamamay Busto Arsizio. Prova di forza delle emiliane che scendono in campo con tutte le giocatrici a disposizione, eccezion fatta per Ferretti, al palo per un problema fisico. In doppia cifra chiudono Ozsoy con 13 sigilli e le centrali Belien ed Heyrman a quota 10. Per Busto non bastano i 16 della fresca ex di turno Diouf.

Dura quattro set la sfida vittoriosa della Foppapedretti Bergamo contro Il Bisonte Firenze, le lombarde dopo aver dominato i primi due parziali subiscono la reazione del finale di terzo set delle ospiti, ma nel quarto tornano a dettar legge grazie alle giocate di Skowronska, la migliore delle sue con 17 punti e di Guiggi e Sylla a quota 16. Alle ospiti non bastano i 15 di Sorokaite ed i 13 dell’esordiente Enright.

MONDIALE PER CLUB – Martedì 18 ottobre prende il via il Mondiale per Club al quale parteciperà la Pomì Casalmaggiore in quanto vincitrice dell’ultima Champions League. Le ragazze di Caprara sono inserite nel gruppo A con Eczacibasi Istanbul (campione in carica), Rexona Rio (campione del Sud America) e Psl Manila (padrone di casa), nel gruppo B Bangkok Glass (campione d’Asia) e le tre wild-card Vakifbank Istanbul, Volero Zurigo e Hisamitsu Springs. Da martedì a giovedì è prevista la fase a gironi, sabato 22 le semifinali incrociate con le prime due di ogni raggruppamento e domenica 23 le finali.

Risultati 1^ giornata:

Club Italia – Pomì Casalmaggiore 2-3 (25-22 20-25 25-13 11-25 11-15)

Saugella Team Monza – Metalleghe Montichiari 3-1 (25-20 21-25 25-22 25-21)

Imoco Volley Conegliano -Savino del Bene Scandicci 2-3 (25-20 21-25 25-18 23-25 13-15)

Unet Yamamay Busto Arsizio – Liu Jo Nordmeccanica Modena 0-3 (21-25 23-25 15-25)

Igor Gorgonzola Novara – Sudtirol Bolzano 3-0 (25-15 25-18 25-17)

Foppapedretti Bergamo – Il Bisonte Firenze 3-1 (25-19 25-15 23-25 25-13)

Classifica: Novara 3, Modena 3, Bergamo 3, Monza 3, Casalmaggiore 2, Scandicci 2, Conegliano 1, Club Italia 1, Montichiari 0, Firenze 0, Busto Arsizio 0, Bolzano 0.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *