La Roma soffre ma vince: 3-2 contro il Pescara

I giallorossi conquistano i tre punti grazie alla solita coppia Dzeko-Perotti, ma soffrono terribilmente merito di un ottimo Pescara.

ROMA – La Roma sfrutta il favore del Genoa e torna a – 4 dalla Juventus. La squadra di Spalletti però ha sorpreso, in quanto, soprattutto nel secondo tempo, è stata in balia degli avversari. Come al solito a togliere le castagne dal fuoco ci pensa Edin Dzeko, che sigla una doppietta e permette ai giallorossi di arrivare al derby con maggiore tranquillità. Il Pescara però esce a testa altissima, gli uomini di Oddo si sono impegnati al massimo per strappare almeno un pareggio, ma invano. Resta comunque la buona prestazione di squadra rovinata solamente da un intervento scellerato di Crescenzi.

LE FORMAZIONI – Spalletti opta per il solito 4-3-3 con il tridente formato da Salah-Dzeko-Perotti. Emergenza in difesa invece per il Pescara che si presenta con un 3-4-1-2, con il tandem Bahebeck-Pepe in avanti.

LA PARTITA – Pronti, via e dopo appena dieci minuti la Roma è già in vantaggio 2-0. Merito della doppietta di Dzeko: all’ottavo raccoglie l’invito di Perotti e la deposita in rete, mentre due minuti più tardi, il bosniaco la gira di prima intenzione su cross ancora dell’argentino. Il Pescara accusa il colpo e viene schiacciato in area. Bizzarri si supera su Nainggolan, mentre al ventitreesimo Benali impegna Szczesny. al ventottesimo Bizzari compie un miracolo ancora su Nainggolan. Il primo tempo termina con un’occasione per Dzeko che però non riesce a segnare.

Nella ripresa la musica cambia. Al cinquantaquattresimo Szczesny compie una grandissima parata su Pepe, mentre al sessantesimo il Pescara accorcia le distanze con Memushaj che di sinistro segna su assist di Zampano. Al sessantottesimo la Roma conquista un calcio di rigore con Perotti, che viene atterrato da Crescenzi, lo stesso argentino si presenta sul dischetto e trasforma: 3-1 Roma. Due minuti più tardi però Caprari segna e accorcia ancora le distanze per gli abruzzesi. Gli ultimi venti minuti vedono il Pescara con il pieno controllo della gara, ma che non riesce a segnare.La partita termina così con il successo per i giallorossi.

1977513-41545756-640-360

IL MIGLIORE: DZEKO Edin: Imprescindibile per questa squadra. Regala il successo ai giallorossi e sale a 12 goal in campionato.

IL TABELLINO

ROMA PESCARA 3-2 (2-0)

Marcatori: 6′ Dzeko (R), 10′ Dzeko (R), 60′ Memushaj (P), 70′ Perotti (R), 74′ Caprari (P).

ROMA (4-3-3): Szczesny; Peres, Rudiger, Fazio, Emerson; Gerson (72’ Totti), Strootman, Nainggolan (64’ De Rossi); Salah, Dzeko (92′ Vermaelen), Perotti.

PESCARA (3-4-2-1): Bizzarri; Vitturini (46’ Verre), Zuparic, Biraghi; Zampano, Brugman, Memushaj, Crescenzi; Benali (78′ Cristante), Pepe; Bahebeck (5’ Caprari)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *