Allo stadio ‘Adriatico’ il Pescara cade sotto i colpi di un buon Bologna, 9^ sconfitta in 10 match per gli abbruzzesi

immagini-quotidiano

PESCARA – Il Bologna ritrova la vittoria dopo un mese grazie alle reti di Masina, Dzemaili e Krejci, condannando così il Pescara alla 9^ sconfitta nelle ultime 10 gare di campionato, una seconda metà di 2016 da dimenticare per Oddo e i suoi uomini.

immagini-quotidianoROTTO UN DIGIUNO LUNGO 16 PARTITE – I felsinei sono tornati alla vittoria in trasferta dopo un digiuno lungo più di 10 mesi e lo hanno fatto ai danni di un Pescara costretto ad inseguire fin dopo pochi minuti e sotto di un uomo per oltre un’ora. Per i rossoblu, soprattutto dopo le ultime uscite poco convincenti, era importante vincere in questa ultima partita del 2016, per dare uno scossone ad una classifica non traballante ma nemmeno esaltante. Alla festa non ha partecipato con un gol Destro, ma la prima rete in Serie A di Krejci è sicuramente una nota positiva per i rossoblu. Gli uomini di Donadoni torneranno in campo tra circa un mese contro la Juve di Allegri, una partita sicuramente ostica per i rossoblu, ma che, in caso di risultato positivo, potrebbe dare slancio ai rossoblu in vista del girone di ritorno.

immagini-quotidianoDOPO LE CONTESTAZIONI, UNA (QUASI) CONDANNA – Gli abruzzesi avrebbero potuto riaprire la corsa salvezza battendo gli emiliani in casa, ma dopo solo 7 giri d’orologio quella possibilità si è via via spenta, diventando utopia con l’espulsione (probabilmente eccessiva) di Verre al 15′. Dopo la riconferma in settimana il posto di Oddo torna a traballare e, mentre i tifosi continuano a contestare società e giocatori, trovare la via della salvezza diventa più difficile ogni giornata che passa. Con l’Empoli quartultimo a +5, l’ultima partita dell’anno contro il Palermo sa già di partita da dentro o fuori: nel caso il Pescara non trovasse i 3 punti, gli abruzzesi sarebbero costretti a giocarsi il girone di ritorno da comprimari.

TABELLINO E PAGELLE DI PESCARA-BOLOGNA 0-3 (0-2 dopo primo tempo)

Pescara (4-3-3):
Bizzarri 7; Crescenzi 5, Gyomber 5, Campagnaro 5,5, Biraghi 5; Memushaj 5,5, Brugman 5 (46′ Cristante), Verre 4,5; Benali 5 (64′ Pettinari 6), Manaj 5 (36′ Zampano 6), Caprari 5. A disp: Fiorillo, Pigliacelli, Zuparic, Crescenzi, Coda, Fornasier, Vitturini, Bruno, Pettinari.
All.: Oddo 5
Bologna (4-3-3): Mirante 6; Torosidis 6, Gastaldello 6,5, Maietta 6,5 (36′ Krafth 6), Masina 7,5; Nagy 6,5, Viviani 7, Dzemaili 7; Mounier 6, Destro 6, Krejci 6,5 (84′ Okwonkwo sv). A disp.: Da Costa, Sarr, Ferrari, Oikonomou, Mbaye, Taider, Donsah, Pulgar, Floccari, Di Francesco.
All.: Donadoni 6

Arbitro: Rocchi

Marcatori: 7′ Masina (B), 41′ Dzemaili (B), 12′ st rig. Krejci (B)

Ammoniti: Nagy , Gastaldello (B), Biraghi (P)

Espulsi: Verre (P)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *