Samsung Gear Volley Cup, Andata quarti di finale di Coppa Italia: Modena e Scandicci fanno valere il fattore campo, Conegliano e Novara corsare in trasferta

Si è disputata nella serata di ieri l’andata dei quarti di finale della 39° Coppa Italia di Serie A1 di volley femminile che qualificherà le magnifiche quattro alla Final Four del 04-05 marzo in sede da definire. La sorpresa maggiore arriva dal Pala Panini di Modena, dove si è vista la miglior Liu Jo Nordmeccanica della stagione (Champions League esclusa, dove le emiliane sono imbattute) capace di dominare in tre set Casalmaggiore. Netta affermazione anche di Scandicci contro Bergamo e di Conegliano sul campo di Bolzano. Nel match più combattuto la spunta Novara sul campo di Busto Arsizio.

MODENA ESULTA LIU JO NORDMECCANICA MODENA - POMI CASALMAGGIORE PALLAVOLO QUARTI FINALE COPPA ITALIA A1-F 2016-2017 MODENA 05-01-2017 FOTO FILIPPO RUBIN / LVF
Ottima prova per la Liu Jo Nordmeccanica vittoriosa in tre set nell’andata dei quarti di Coppa Italia

DOMINIO – Dopo un girone d’andata al di sotto delle aspettative la Liu Jo Nordmeccanica Modena si aggiudica agevolmente la gara d’andata dei quarti di Coppa Italia contro la capolista Pomì Casalmaggiore. Sfida quasi mai in discussione con le emiliane motivate a riscattare l’inizio negativo di stagione e più decise negli scambi combattuti. Stavolta non pesa l’assenza di Ozsoy, e sfoderano una delle loro migliori prestazioni stagionali Caterina Bosetti e Brakocevic entrambe a quota 14, doppia cifra anche per Marcon con 10; Casalmaggiore invece, con Tirozzi utilizzata solo per pochi scambi, ha avuto 19 punti dalla solita Fabris.

Si chiude con secco 3-0 quella che poteva essere la partita più equilibrata tra quinta e quarta del girone d’andata, invece la Savino del Bene Scandicci approfitta al meglio del turno casalingo e supera nettamente una Foppapedretti Bergamo in netto calo rispetto ai primi due mesi di campionato. Le toscane hanno trovato un’ottima serata in attacco (49% a 37%) guidate in regia da una perfetta Rondon. Miglior marcatrice del match Havlickova con 19 punti accompagnata in doppia cifra da Meijners con 14 ed Arrighetti con 11 (4 muri). Per Bergamo 12 punti di Guiggi (4 muri) e 11 di Skowronska.

TRASFERTA – Vittoria in tre set anche per l’Imoco Conegliano sul campo della sorpresa del girone d’andata Sudtirol Bolzano. Le campionesse d’Italia restano avanti per tutta la durata dell’incontro anche se le alto atesine lottano con caparbietà e si arrendono solo nei finali di set. Quattro attaccanti in doppia cifra per le padrone di casa con le attaccanti di banda Bartsch e Papa a risultare le migliori a quota 12, tra le ospiti ottima prova di Bricio con 18 marcature ed Ortolani (tornata nel suo ruolo di opposto) con 15.

TIE-BREAK – Unica sfida combattuta è risultata quella tra Unet Yamamay Busto Arsizio ed Igor Gorgonzola Novara risolta al tie-break dalle piemontesi. Sono state proprio le ospiti a partire meglio e a portarsi sul 2-0 (dopo aver recuperato uno svantaggio di 18-12 nel primo set). Poi è arrivata la reazione delle bustocche che hanno accorciato le distanze al termine di un terzo set lottato ed impattato sul 2-2 dopo aver dominato il quarto. Nel tie-break l’Igor ha ripreso in mano le redini del gioco chiudendo sul 9-15. A Busto non sono bastati i 23 di Diouf, i 17 della rientrante Martinez ed i 16 di Stufi (con 6 muri), per Novara super prestazione di Plak con 29 punti (49% in attacco e 5 ace) e Barun con 27.

Andata quarti di finale Coppa Italia:

Liu Jo Nordmeccanica Modena – Pomì Casalmaggiore 3-0 (25-18 25-22 25-16)

Savino del Bene Scandicci- Foppapedretti Bergamo 3-0 (25-16 25-22 26-24)

Sudtirol Bolzano – Imoco Volley Conegliano 0-3 (23-25 22-25 26-28)

Unet Yamamay Busto Arsizio – Igor Gorgonzola Novara 2-3 (23-25 17-25 25-23 25-15 9-15)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *