Champions League, 2^ giornata andata: Modena esulta in Europa! Battuta Conegliano nel derby italiano

Al termine di un match estremamente equilibrato la Liu Jo Nordmeccanica Modena è riuscita ad avere la meglio dell’Imoco Conegliano, nel derby italiano di Champions valido per la seconda giornata d’andata del girone A.

11 Z CL Liu Jo
La Liu Jo Nordemeccanica Modena esulta per il secondo successo consecutivo in Champions League

 

STARTING SIX – Non ci sono sorprese nei sestetti iniziali: Gaspari manda in campo Ferretti al palleggio, Brakocevic opposta, in banda Bosetti-Marcon, al centro Belien-Heyrman, libero Leonardi. Mazzanti risponde con Skorupa al palleggio in diagonale con Ortolani, Brico e Cella a schiacciare in quattro, De Kruij-Folie centrali e De Gennaro libero.

EQUILIBRIO – Il primo set si inaugura con il pallonetto di Brakocevic a cui risponde Ortolani in diagonale. Il primo allungo è per le padrone di casa propiziato da un muro di Heyrman su Bricio ed un primo tempo di Belien che valgono il 7-4. Bosetti dalla seconda linea e la doppietta di Marcon permettono a Modena di prendere cinque punti di vantaggio sul 13-8. De Kruijf non ci sta e con fast e muro accorcia le distanze sul 15-12, poco dopo la centrale olandese ed un attacco di Cella siglano il 16-16. Brakocevic va a segno, ma sono Ortolani da due, l’ace di Bricio ed uno slash di Cella a regalare alle ospiti il 17-20. Modena reagisce nuovamente ed il servizio di Brakocevic riporta le sue sul 22-21, Heyrman regala il doppio vantaggio 23-21. Ma è ancora De Kruijf con attacco e muro a regalare il pareggio. Skorupa mura Heyrman e De Kruijf contrasta il tentativo di seconda di Ferretti e regala il 23-25 alle ospiti.

Nel secondo parte meglio Conegliano che con Skorupa a segno ancora a muro e De Kruijf dai nove metri crea il break per il 6-9. La doppietta di Ortolani ed il primo tempo di Folie portano la situazione sul 7-12. Sono quindi Brakocevic ed Heyrman a suonare la carica, la centrale belga realizza tre punti consecutivi che valgono il 13-16. De Kruijf riporta le sue a distanza di cinque punti sul 13-18, ma l’ingresso di Ozsoy da energie nuove alle modenesi ed è la banda turca a riavvicinare le sue sul 18-19. Ortolani e Cella vanno a segno per il 20-22. Quindi Ozsoy dalla seconda linea e Brakocevic a muro impattano sul 22-22. Il primo set point è per la Liu Jo con l’ace di Brakocevic che lo annulla sbagliando il servizio successivo. Ci pensa Heyrman a chiudere il set con due fast consecutive per il 26-24.

VANTAGGIO – Nel terzo parziale Conegliano cambia marcia e dopo un inizio punto a punto sono Bricio, che martella con costanza da ogni zona del campo, e De Kruijf a portare l’Imoco avanti 12-21. L’ingresso di Garzaro, che si presenta con due ace consecutivi, le conclusioni di Ozsoy e l’ace di Brakocevic riportano Modena sotto di soli quattro punti sul 20-24. Il recupero si spegne sulla ricezione sbagliata di Cella che cade nel campo di Modena e regala il vantaggio all’Imoco.

11 Z CL Imoco
L’Imoco Conegliano festeggia il vantaggio al termine del terzo set

PAREGGIO – Trovato il vantaggio nei set Conegliano spinge sull’acceleratore e arriva a condurre 6-9. La reazione di Modena stavolta non tarda ad arrivare ed Ozsoy e una scatenata Garzaro, primo tempo e due muri, permettono il sorpasso sull’11-10. Il mani out di Marcon (8 punti nel set) vale il 16-13. La fast di De Kruijf accorcia le distanze sul 17-16; a Ozsoy risponde Bricio e la banda turca va a segno anche da posto due per il 19-17. L’Imoco getta nella mischia Danesi che trova il muro del 19-19. Sono quindi due muri di Heyrman a ridare il vantaggio a Modena 22-19, Ozsoy sbaglia ma Marcon rimedia per il 23-20, Cella a muro riporta Conegliano a contatto 23-22. Il mani out di Marcon vale il primo set point, Modena lo spreca con un errore ma sul secondo Heyrman è attenta a muro e va a segno per il 25-23 del due pari.

TIE-BREAK – Il set decisivo è aperto dall’errore al servizio di Cella, Conegliano continua a sbagliare e Marcon realizza il 4-2, Brakocevic ed un pallonetto di Ozsoy tengono Modena avanti 6-4. L’undicesimo punto del set è quello più contestato, l’attacco di Ozsoy è giudicato out, Modena consulta il challenge per un tocco a muro che gli arbitri non vedono (il replay non chiarisce la situazione, ma il tocco a muro sembra esserci stato). Il “torto” subito manda Modena in confusione e le padrone di casa subiscono cinque punti consecutivi con Ortolani al servizio, Skorupa a muro e De Kruijf in fast. Sul 6-9 arriva il muro di Ozsoy sull’olandese a sbloccare la situazione, il muro di Brakocevic su Cella ed un errore di Conegliano permettono un nuovo pareggio sul 9-9. Risponde Ortolani dalla seconda linea, ma Marcon e l’errore di Bricio regalano a Modena il vantaggio sull’11-10. Si va avanti punto a punto fino alla fast di Heyrman che spezza l’equilibrio sul 13-11. Folie trova il muro su Marcon per il 13-12, ma Brakocevic dalla seconda linea regala due match point alle padrone di casa. Un attacco e un ace di Bricio allungano la partita. Brakocevic piazza il match point sulla riga e l’ultima azione rocambolesca è decisa dall’invasione di Ortolani che regala il 16-14 a Modena.

11 Z CL Brakocevic
Brakocevic in azione, è stata la miglior marcatrice di Modena nella gara del Pala Panini

La Liu Jo dopo due ore e 10 minuti di grandissima pallavolo può meritatamente esultare per l’ennesima vittoria stagionale in Champions League ed il secondo posto momentaneo dopo le prime due giornate.

2^ giornata d’andata Champions League:

Liu Jo Nordmeccanica Modena-Imoco Volley Conegliano 3-2 (23-25 26-24 20-25 25-23 16-14)

Modena: Brakocevic 20, Marcon 18, Heyrman 13, Bosetti 5, Belien 3, Ferretti 1, Leonardi (L); Ozsoy 14, Garzaro 7, Valeriano, Bianchini. N.e: Petrucci. All: Gaspari.

Conegliano: De Kruijf 25, Bricio 18, Ortolani 16, Folie 12, Cella 7, Skorupa 4, De Gennaro (L); Danesi 1, Barazza. N.e: Costagrande, Fawcette, Fiori (L), Malinov. All: Mazzanti.

Classifica gruppo A:

Liu Jo Normeccanica Modena 5, Imoco Conegliano 4, Chemik Police 3, Telekom Baku 0.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *