La Fiorentina fa viola la juventus: 2-1 al Franchi

225540138-0f1f23fc-bcb4-4657-aa75-e94779fc55b0

Il posticipo domenicale della ventesima giornata di serie A vede la Fiorentina vittoriosa sulla Juventus,partita sentitissima su entrambi i fronti e da cui emergono principalmente due segnali: il campionato è tutt’altro che chiuso e la Juventus sta dimostrando di aver fin troppi punti deboli. La classifica ora vede i bianconeri in testa con un solo punto di vantaggio sulla Roma ( e con una gara da recuperare contro il Crotone), e il primato in classifica è l’unico elemento che attualmente può far sorridere i bianconeri.

Aggressività,intensità e cattiveria agonistica: sono questi gli elementi messi in campo dai padroni di casa e che hanno messo alle corde la Juventus per tutto il primo tempo. La Fiorentina riesce a gestire bene il pallone e aggredisce i bianconeri in ogni zona del campo, i quali non fanno altro che guardare i padroni di casa, che dopo svariati tentativi e un palo colpito da Vecino trovano finalmente il gol del vantaggio al 37’: Bernardeschi si avventa su una palla vagante a centrocampo e la dà in profondità a Kalinic,che con una rasoiata in diagonale batte Buffon. Il primo tempo si chiude così,con la Fiorentina che domina e la Juventus che non riesce in alcun modo ad uscire dalla morsa dei Viola e a impostare il suo gioco. Nella ripresa i bianconeri provano a reagire ma senza successo, manovra lenta,prevedibile e fin troppe volte interrotta dai padroni di casa che al 54′ trovano il gol del raddoppio: lancio lungo di Badelj per Chiesa che lisciando il pallone inganna e spiazza Buffon,la palla finisce sul secondo palo ed è 2-0. Dura poco la gioia della Fiorentina, dopo soli 4 minuti Higuain accorcia le distanze sfruttando un rimpallo in area di rigore e battendo Tatarusanu con il piatto. Da qui la Juventus cambia,inizia a prendere consapevolezza dei propri mezzi e sul finale di gara Dybala spara in curva il pallone che poteva valere il pareggio. Finisce così dunque,con i campioni d’Italia che si svegliano troppo tardi ed escono meritatamente sconfitti dal Franchi.

Juve,che ti succede? : E’ la domanda che i tifosi bianconeri si stanno ponendo dopo la sconfitta di oggi,la quarta in campionato, ma la risposta è sotto gli occhi di tutti,il centrocampo,punto di forza dei bianconeri fin dal 2012,non funziona: Khedira è spesso senza idee,Marchisio non riesce ad esprimersi al meglio , Sturaro non è Vidal, Pjanic non ha ancora appreso come si deve le meccaniche di gioco e come se non bastasse la coppia Higuain-Dybala è ancora da ottimizzare. Nonostante ciò l’immenso potenziale della Juventus e quanto di buono fatto fin’ora resta ma Allegri dovrà darsi da fare per sistemare le lacune evidenziate fin’ora dai bianconeri e in fretta, Roma e Napoli si avvicinano, in coppa Italia c’è da affrontare il Milan e gli ottavi di Champions si avvicinano sempre di più.

Migliore in campo Sportmain: Nikola KALINIC – Nelle ultime tre sfide di campionato contro la Juventus è sempre andato a segno. Apre le marcature, lotta per tutta la partita e fa girare bene il gioco della Fiorentina. Indomabile.

Tabellino:
FIORENTINA-JUVENTUS 2-1 (1-0)
FIORENTINA (3-5-1-1): Tatarusanu, Sanchez, Rodriguez, Astori, Chiesa (36’st Tello), Vecino, Badelj, Borja Valero (40’st Ilicic), Maxi Olivera,Bernardeschi (31’st Cristoforo),Kalinic. (Panchina: Lezzerini, Sportiello, De Maio, Zarate, Tello, Salcedo, Hagi, Babacar, Milic, Tomovic). All. Paulo Sousa
JUVENTUS (3-5-2): Buffon, Barzagli (35’st Mandzukic), Bonucci, Chiellini, Cuadrado, Khedira, Marchisio (32’st Rincon), Sturaro (15’st Pjaca), Alex Sandro, Dybala, Higuain. (Panchina: Neto, Audero, Pjanic, Hernanes, Asamoah, Rugani). All. Allegri
ARBITRO: Banti di Livorno
MARCATORI: 37′ pt Kalinic (F); 9′ Badelj (F), 13′ st Higuain (J)
AMMONITI: Sturaro, Vecino, Chiellini, Chiesa, Alex Sandro, Bonucci, Kalinic, Dybala.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *