Tennis, Australian Open: subito fuori Halep. Si salvano Wawrinka, Nishikori, Cilic e la Kerber. In scioltezza gli altri big

MELBOURNE – Gli Australian Open regalano già le prime emozioni al primo turno. La sorpresa più grande è l’uscita di scena di Simona Halep, che raccoglie solo quattro game contro Shelby Rogers. Si salva al terzo set la campionessa in carica Angelique Kerber, mentre salutano il torneo le nostre italiane Vinci, Giorgi, Schiavone e Knapp, rimane in corsa solo Sara Errani. Andy Murray e Novak Djokovic vincono in tre set, Wawrinka e Nishikori se la cavano in exstremis. Ivo Karlovic vince la maratona con Horacio Zeballos per 22-20 al quinto set, stabilendo il nuovo record di ace di un incontro degli Australian Open. Sono ben tre gli italiani al secondo turno: Andreas Seppi, Paolo Lorenzi e Fabio Fognini.

karlovic
Ivo Karlovic con 75 ace stabilisce un nuovo record negli Australian Open

PARTE ALTA MASCHILE – Il numero uno del mondo Andy Murray ha impiegato tre ore per sconfiggere Marchenko, dopo i primi due set lottati. Le teste di serie numero 4 e 5, rispettivamente Stan Wawrinka e Kei Nishikori, hanno dovuto sudare parecchio per avere la meglio su Klizan e Kuznetsov dopo cinque impegnativi set. Marin Cilic (7) ha dovuto rimontare due set a Janowicz, mentre Roger Federer ha lasciato per strada un set con Melzer. Le prime teste di serie che cadono sono Lucas Pouille (16), Albert Ramos (26) e Pablo Cuevas (22), sconfitti nell’ordine da Alexander Bublik, Lukas Lacko e Diego Schwartzman.

PARTE BASSA MASCHILENovak Djokovic non si lascia intimorire da Fernardo Verdasco dopo l’incontro di Doha, lasciando allo spagnolo solo nove game. Milos Raonic si impone con autorità su Brown e Gael Monfils spazza via Vesely. Meno sorprese in questa parte di tabellone, con i favoriti che riescono ad aver la meglio sui propri avversari. Si impongono in tre set anche Nadal (9), Bautista (13), Ferrer (21), Simon (25) e Dimitrov (15), mentre Ivo Karlovic vince la maratona con Zeballos per 22-20 nella partita decisiva a suon di ace (75!!). L’unica testa di serie che saluta Melbourne è Lopez, sconfitto nettamente dal nostro Fabio Fognini.

halep
Simona Halep è la prima sorpresa negativa del torneo

PARTE ALTA FEMMINILE – Nel torneo femminile si parte subito con il botto, con l’eliminazione di Simona Halep ad opera di Shelby Rogers. La rumena conquista solo quattro game e saluta il torneo. Stessa fine per Kasaktina, Vinci, Bertens e Siegemund, fuori al primo turno. Si salva la campionessa in carica Angelique Kerber, costretta al terzo set da Tsurenko. Si impongono agevolmente in due parziali Suarez Navarro, Muguruza, Svitolina e Kuznetsova.

PARTE BASSA FEMMINILE – In un primo turno insidioso Serena Williams batte Bencic per 6-4, 6-3, mentre Radwanska, Gavrilova, Bacsinszky e Makarova impiegano tre set per avere la meglio su Pironkova, Broady, Giorgi e Alexandrova. Delle italiane si salva solo Sara Errani, vincente sulla giapponese Ozaki in due set. Buon esordio per Pliskova, Wozniacki, Konta e Strycova. Escono di scena Stosur, sconfitta da Watson, e Babas, battuta da Gibbs.

SECONDO TURNO – Da stanotte si parte con il secondo turno della parte alta. Gli incontri da seguire son quelli tra Chardy-Nishikori, Wawrinka-Johnson, Seppi-Kyrgios, Jankovic-Georges e Suarez Navarro-Cirstea. Giovedì toccherà alla parte bassa con match ancora più interessanti, tra cui Monfils-Dolgopolov, Baghdatis-Nadal, Paire-Fognini, Gavrilova-Konjuh, Errani-Makarova, Strycova-Petkovic e Safarova-Serena Williams.

Gli Australian Open sono appena iniziati, ma sono pronti a regalare subito tante emozioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *