Il Cagliari s’inchina a Dzeko e la Roma torna a -1 dalla vetta: all’Olimpico finisce 1-0

download

Un goal del bosniaco basta alla Roma per conquistare la tredicesima vittoria consecutiva in casa. Nonostante una buona prova, i sardi escono sconfitti. Joao Pedro disastroso.

ROMA – La Roma risponde alla Juve, e ancora una volta l’uomo sulla copertina è Edin Dzeko che, con il suo goal (viziato da un presunto fallo sul difensore), regala una vittoria fondamentale per restare ad una sola lunghezza dalla vetta. Salah è volato in Africa con la sua nazionale, e da allora la squadra di Spalletti ha trovato più equilibrio, segna meno goal, ma la difesa è eccellente. Fazio sfodera un’altra prova convincente, ed è sempre più leader, insieme a Manolas, della retroguardia giallorossa. Gli ospiti però hanno fatto tutto il possibile per strappare almeno un pareggio, ma sono stati traditi da Joao Pedro che entrato al posto di Dessena, ha giocato in maniera pessima, facendosi persino espellere sul finale di gara. Ora i sardi sono già concentrati sul prossimo match contro il Bologna in casa, mentre la Roma è attesa a Marassi dalla Sampdoria.

LE FORMAZIONI –  Spalletti schiera la difesa a tre composta da Rudiger, Fazio e Manolas, mentre la coppia Nainggolan-Perotti agisce alle spalle di Dzeko. Rastelli risponde schierando un 4-4-2 con in attacco il tandem Farias-Borriello.

LA PARTITA – La Roma prova subito a prendere il controllo della gara ed al sesto Dzeko chiama Rafael all’intervento con cuna conclusione pericolosa. Dieci minuti più tardi è Perotti a rendersi pericoloso, ma spreca un’ottima occasione. Al trentunesimo Dzeko spreca un ottimo lancio di De Rossi: la sua conclusione, infatti, viene facilmente neutralizzata da Rafael. A tre minuti dalla fine, il Cagliari si rende pericoloso ma è provvidenziale l’intervento di Fazio in anticipo su Borriello.

images

Nei primi minuti della ripresa, è il Cagliari a rendersi pericoloso con Isla, ma al cinquantacinquesimo Dzeko sfrutta un cross di Rudiger e batte Rafael per il vantaggio giallorosso. Gli ospiti protestano per un fallo dello stesso bosniaco su Murru, ma l’arbitro convalida comunque la rete. Al settantaquattresimo viene giustamente annullato un goal a Dzeko per fuorigioco, mentre due minuti più tardi, Bruno Peres calcia incredibilmente a lato da ottima posizione. All’ottantaquattresimo Dzeko coglie la traversa con un colpo di testa, su cross di Emerson Palmieri. Al novantatreesimo viene espulso Joao Pedro per un brutto intervento su Strootman. La partita termina, e la Roma può festeggiare la tredicesima vittoria consecutiva all’Olimpico: eguagliato il record del 1930.

IL MIGLIORE: FAZIO Federico: Premiamo lui e non Dzeko, perchè l’argentino si dimostra ancora una volta muraglia impenetrabile, e leader difensivo, sbaglia pochissimo e salva ripetutamente il risultato.

230607513-6d2453ec-74ee-4150-8ca6-5d136ee9de97

IL TABELLINO

ROMA-CAGLIARI 1-0 (0-0)

Marcatori: 55′ Dzeko.

Roma (3-4-2-1): Szczesny; Manolas (91′ Vermaelen), Fazio, Rüdiger; Bruno Peres, De Rossi, Strootman, Emerson; Nainggolan (88′ Paredes), Perotti (81′ El Shaarawy); Dzeko. All. Spalletti

Cagliari (4-4-2): Rafael; Pisacane (81′ Faragò), Ceppitelli, Bruno Alves, Murru; Isla, Dessena (66′ João Pedro), Tachtsidis, Barella; Farias (72′ Sau), Borriello. All. Rastelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *