In una Serie A a due velocità il Napoli brilla, ma gli azzurri sono da Champions?

633822178-169-kH-U180697735432hAC-620x349@Gazzetta-Web_articolo

BOLOGNA – La sfida del Dall’Ara si è concluso con uno storico 1-7 per gli uomini di Sarri, che al momento si sono riscoperti primi avversari della Juventus per lo scudetto. Una goleada di abbacinante bellezza che mette in evidenza lo stato di forma del Napoli.

225801954-61c04b17-9429-48c9-aa97-6a73e2fc4dcf10 GIORNI A MADRID – I 7 gol rifilati in trasferta ad una squadra che aveva subito appena 4 reti nelle ultime 6 partite di campionato non possono che essere un segnale positivo per i Partenopei che iniziano a sentire l’odore della Champions. A 10 giorni dagli ottavi di Champions, il Napoli inizia a lanciare messaggi importanti al campionato e soprattutto all’Europa: per i Blancos non sarà una passeggiata.

L’attacco del Napoli si è confermato il più prolifico del campionato e dai suoi uomini offensivi Sarri dovrà partire per tentare l’assalto al Bernabeu. Il ritorno di Milik offrirà un’alternativa importante in avanti, mentre la solidità di centrocampo e difesa messa in mostra nelle ultime uscite, può mettere in difficoltà qualsiasi avversaria.

214421816-71d22d05-b426-45c1-94b7-b3a4676d5514BOLOGNA, LA PEGGIOR SCONFITTA DELLA STORIA – Una stagione al di sotto delle aspettative visto l’organico e gli investimenti fatti in estate, condita dalla peggior sconfitta in casa in 108 anni di storia. Un’umiliazione sulle spalle di giocatori e allenatore. Contro le big i felsinei quest’anno continuano a sbagliare l’approccio, concedendo agli avversari gol facili in apertura. Le attenuanti non mancano, ma non bastano a spiegare una sconfitta di queste proporzioni. Il Bologna saprà riscattarsi o continuerà il suo campionato senza acuti?

BOLOGNA-NAPOLI 1-7
(primo tempo 1-4)
BOLOGNA (4-3-3): Mirante 3 (dal 35′ s.t. Da Costa sv); Torosidis 3,5 , Maietta 5 , Oikonomou 4, Masina 4; Pulgar 4,5, Nagy 5, Dzemaili 4,5; Krejci 5, Destro 4 (dal 22′ s.t. Petkovic sv), Rizzo 5 (dal 1′ s.t. Verdi 5).
A disposizione Sarr, Gastaldello, Mbaye, Donsah, Taider, Sadiq, Di Francesco.
All. Donadoni 4.

NAPOLI (4-3-3):
Reina 6,5; Hysaj 6,5, Albiol 6,5, Maksimovic 6,5, Ghoulam 6,5; Zielinski 7(dal 28′ s.t. Giaccherini sv), Diawara 6,5 (dal 17′ s.t. Allan 6,5), Hamsik 8; Callejon 7,5, Mertens 9, Insigne 7 (dal 34′ s.t. Rog sv).
A disposizione Sepe, Rafael, Strinic, Chiriches, Koulibaly, Maggio, Jorginho, Pavoletti, Milik.
All. Sarri 7,5.

MARCATORI
:
 Hamsik (N) al 4′, Insigne (N) al 6′, Mertens (N) al 33′ e al 43′, Torosidis (B) al 36′ p.t.; Hamsik (N) al 25′ e al 29′, Mertens (N) al 44′ s.t.
ARBITRO: Massa di Imperia.
NOTE: espulsi Callejon (N) e Masina (B); ammoniti Pulgar (B), Diawara (N), Maietta (B), Hysaj (N).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *