Muriel gela San Siro: il Milan perde 0-1

151405264-2b23de09-c81a-4266-9886-73d916d7a51e

Un rigore di Muriel regala ai blucerchiati la vittoria. Nel Milan bene Pasalic e Deulofeu, malissimo Bacca, Paletta ingenuo. 

MILANO – La Sampdoria sorprende ancora. I blucerchiati conquistano la seconda vittoria consecutiva, dopo quella contro la Roma, battendo uno spento Milan. La squadra di Giampaolo, si rivela una squadra ostica da affrontare, ordinata in difesa, e propositiva in attacco, dove si affida alla vivacità di Muriel, e all’esperienza di Quagliarella. Proprio quest’ultimo si procura il rigore decisivo sfruttando un errore di Paletta. I padroni di casa, invece, si affidano totalmente alle giocate dei singoli, provando a sorprendere Viviano con delle conclusioni dalla lunga distanza, ma invano. I rossoneri infatti, raramente si rendono pericolosi, e Montella dovrà riflettere, sulla preoccupante involuzione che la squadra ha dimostrato, soprattutto nel creare azioni pericolose; Sosa regista non ha pagato, ma la delusione più grande è stata sicuramente Carlos Bacca, apparso nervoso e inconcludente.

LE FORMAZIONI – Montella deve fare a meno di Bonaventura e schiera un 4-3-3 con Suso-Bacca-Deulofeu in attacco. Giampaolo risponde con un 4-3-1-2 con Fernandes trequartista dietro al tandem Quagliarella-Muriel.

LA PARTITA – La partita è molto combattuta, soprattutto a centrocampo, ma le occasioni non arrivano. al ventiduesimo, il primo tiro della partita è di Bertolacci, ma Viviano blocca. Due minuti più tardi la Sampdoria risponde con Linetty, Donnarumma vola e devia in corner. Al trentesimo è ancora Bertolacci a provarci, Viviano si rifugia in angolo. Fernandes prova al quarantunesimo ad impensierire Donnarumma, ma senza successo. Il primo tempo finisce in parità.

Milan's Cristian Zapata (R) and Sampdoria's Luis Muriel in action during the Italian Serie A soccer match AC Milan vs UC Sampdoria at Giuseppe Meazza stadium in Milan, Italy, 05 February 2017. ANSA/DANIEL DAL ZENNARO

Il secondo tempo inizia con Deulofeu che colpisce il palo, mentre cinque minuti più tardi Pasalic si rende pericoloso, ma il suo tiro viene deviato. Le due squadre, calano vistosamente ed al sessantottesimo Paletta atterra Quagliarella in area: rigore, che viene poi trasformato da Muriel. Il Milan carica a testa bassa, ma l’unica occasione per il possibile pareggio, arriva solo all’ottantasettesimo, dove Viviano si supera su una girata di Lapadula. E’ la seconda sconfitta del Milan, ormai ridimensionato. I blucerchiati invece, conquistano la seconda vittoria consecutiva, dopo quella sorprendente contro la Roma.

IL MIGLIORE: MURIEL Luis: Con il rigore di oggi, sale a otto goal stagionali, il quarantesimo complessivo in Serie A. Il colombiano sembra aver trovato la giusta condizione fisica ed è incontenibile.

 rk2f3533xh9v1dk07j5y2k0ud

IL TABELLINO 

MILAN – SAMPDORIA 0-1 (0-0)

Marcatori: 70′ Muriel (S).

Milan (4-3-3): Donnarumma; Kucka, Paletta, Zapata, Romagnoli; Pasalic (72’ Abate), Sosa, Bertolacci (79’ Ocampos); Suso, Bacca (72’ Lapadula), Deulofeu

Sampdoria (4-3-1-2): Viviano; Bereszynski, Silvestre, Skriniar, Regini; Linetty, Torreira, Praet; Fernandes (53’ Djuricic); Quagliarella (71’ Schick); Muriel (80’ Alvarez)

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.