Mini Allungo: A Udine termina 1-1

I bianconeri portano a casa il primo pareggio in campionato e vanno a +8 sulla Roma, l’operazione doppia cifra,quindi,è rimandata. I friulani disputano un’ottima partita mettendo più volte alle corde la Juventus.

PRIMO TEMPO: Allegri conferma il 4-2-3-1 a trazione anteriore schierando in campo la formazione titolare, Del Neri invece risponde con un 4-4-2 per poter contenere al meglio le iniziative degli ospiti. Nella prima frazione la Juventus non brilla, complice l’ottimo approccio alla gara dei padroni di case che riescono a limitare bene le azioni offensive degli avversari creando densità a centrocampo e soprattutto sulle zone laterali del campo. I padroni di casa colpiscono al 37′, Zapata si invola verso l’area di rigore con una sontuosa cavalcata che Bonucci non riesce a fermare, calcia col sinistro e mette la palla alle spalle di Buffon. Il primo tempo si chiude con i friulani meritatamente in vantaggio e con una Juventus decisamente sottotono e in difficoltà soprattutto sulle corsie laterali, dove Cuadrado e Dani Alves non riescono praticamente mai a sfondare e a creare occasioni per gli attaccanti juventini.

SECONDO TEMPO: Con il passare dei minuti la Juventus alza il ritmo e inizia ad affacciarsi verso la porta friulana. Al 60′ Dybala pennella un calcio di punizione nel cuore dell’area di rigore, dove irrompe Bonucci che insacca di testa e consente alla Juventus di pareggiare i conti. Gli ospiti però non demordono e provano a riportarsi in vantaggio dopo appena 2 minuti, Danilo piomba su un cross dal settore di destra e schiaccia sul palo da posizione molto defilata. Nell’ultima mezz’ora i friulani si coprono e cercano di resistere alle avanzate degli ospiti con tutti gli uomini, lasciando il solo Zapata in avanti. Nei minuti finali Allegri si gioca il tutto per tutto inserendo anche Pjaca ma i friulani non mollano e riescono a portare a casa un pareggio che vale come una vittoria. La juventus non pareggiava dal febbraio del 2016 ma considerando il tonfo della Roma contro il Napoli questo pareggio vale come una vittoria e consente ai bianconeri di andare a +8.

Migliore in campo SportMain:  Zapata – Probabilmente la sua miglior partita da quando è a Udine. Corre,lotta su ogni pallone e dimostra di avere una grinta invidiabile, qualità messe in mostra tutte insieme durante la corsa verso il gol del momentaneo vantaggio dei friulani.

Tabellino:

UDINESE-JUVENTUS 1-1
MARCATORI: Zapata (U) al 37′ p.t.; Bonucci (J) al 15′
UDINESE (4-4-2): Karnezis; Widmer, Danilo, Felipe, Samir; De Paul (Angella al 29′ s.t.), Fofana (Badu dal 39′ p.t.), Hallfredsson, Jankto; Zapata, Perica (Matos dal 39′ s.t.). All. Delneri.
JUVENTUS (4-2-3-1): Buffon; Dani Alves, Bonucci, Chiellini (Benatia dal 10′ s.t.), Alex Sandro; Khedira, Pjanic; Cuadrado (Pjaca dal 27′ s.t.), Dybala (Rincon dal 41′ s.t.), Mandzukic; Higuain. All. Allegri.
Ammoniti: Jankto (U), Hallfredsson (U), Cuadrado (J), Pjaca (J)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *