L’Empoli compie l’impresa e batte il Milan: a San Siro finisce 1-2

esulta-empoli-dopo-gol-Thiam

I goal di Mchedlidze e Thiam regalano agli ospiti un successo fondamentale. Inutile il goal di Lapadula, mentre  Skorupski para un rigore a Suso.

MILANO – Possiamo dire che questo non è l’anno migliore per le squadre milanesi. Dopo la rocambolesca sconfitta dell’Inter in quel di Firenze, il Milan aveva l’opportunità di volare a + 5 sui cugini nerazzurri. Chance vanificata però da una sconfitta clamorosa che i padroni di casa hanno subito contro l’Empoli. La squadra di Martusciello è riuscita a vincere, grazie alla difesa e al suo portiere e anche ad un pizzico di fortuna, che non guasta mai. Gli uomini di Montella si sono fatti sorprendere in due occasioni e l’Empoli ha colpito. Grazie a questa vittoria Maccarone e compagni hanno quasi archiviato il discorso salvezza, rendendo inutile la vittoria del Crotone, principale inseguitrice dei toscani, sulla Sampdoria. Malissimo la retroguardia rossonera, in ombra anche Suso, che si fa ipnotizzare da Skorupski. La prossima partita per i padroni di casa, sarà allo Scida, dove il Crotone darà tutto per strappare una vittoria e tenere vive la speranze di salvezza.

LE FORMAZIONI – Montella schiera un 4-3-3 con Lapadula al centro del tridente. Martusciello risponde con un 4-3-1-2 con davanti la coppia Mchedlidze-Thiam

LA PARTITA – Il Milan prende subito il controllo della gara, amministrando il possesso palla, ma i ritmi sono bassi e i rossoneri non riescono a rendersi pericolosi. Ci prova due volte Suso, ma la palla finisce sempre alta. Anche Paletta e Lapadula provano a segnare, ma Skorupski non si fa sorprendere. AL ventesimo, El Kaddouri sfrutta un errore di Zapata, ma viene fermato da un grande intervento di Donnarumma. Il Milan prova sempre con le conclusioni da fuori, ma non riesce a impensierire  il portiere ospite. Al quarantesimo passa l’Empoli: sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Mchedlidze sovrasta Zapata e porta in vantaggio gli ospiti. Il primo tempo finisce quindi con l’Empoli clamorosamente in vantaggio.

Milan-Empoli

Nella ripresa entra Maccarone al posto di Mchedlidze. Al cinquantanovesimo c’è un contatto in area tra Pasalic e Skorupski : per l’arbitro è rigore ma Suso si fa ipnotizzare e l’Empoli rimane in vantaggio. al sessantasettesimo gli ospiti raddoppiano con Thiam che raccoglie la sponda di Maccarone e batte Donnarumma. Cinque minuti dopo Lapadula trova l’angolo e riapre il match. Nel finale succede di tutto, con Pasalic che spreca una ghiotta occasione e Ocampos che colpisce la traversa. Dopo sette minuti di recupero l’arbitro fischia la fine: il Milan cade contro l’Empoli.

2068513-43365476-640-360

IL TABELLINO 

MILAN  – EMPOLI 1-2 

Marcatori: 40′ Mchedlidze (E), 67′ Thiam (E), 72′ Lapadula (M).

Milan (4-3-3): Donnarumma; Calabria, C.Zapata, Paletta, De Sciglio (71’ Ocampos); Pasalić, J.Sosa, Matí Fernández (63’ Bacca); Suso (87’ Honda), Lapadula, Deulofeu. All. Vincenzo Montella

Empoli (4-3-1-2): Skorupski; Laurini (65’ Zambelli), Bellusci, Barba, Pasqual; J.Mauri (57’ A.Tello), Dioussé, Croce; El Kaddouri; Mchedlidze (53’ Maccarone), Thiam. All. Giovanni Martusciello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *