Samsung Gear Volley Cup, Play-off Semifinali Gara 1: Modena e Novara esultano in casa! Stasera si torna in campo per gara 2

L’Igor Gorgonzola Novara e la Liu Jo Nordmeccanica Modena vincono i loro match casalinghi di gara 1. Pomì Casalmaggiore ed Imoco Conegliano pronte al riscatto nella partita casalinga.

BIANCHINI MARIKA LIUJO MODENA - IMOCO VOLLEY CONEGLIANO SEMIFINALE PLAYOFF GARA 1 VOLLEY CAMPIONATO ITALIANO PALLAVOLO SERIE A1-F 2016-2017 MODENA 26-04-2017 FOTO FILIPPO RUBIN / LVF
La stella di Bianchini illumina il Pala Panini e guida Modena alla rimonta

BATTUTA – L’Igor Gorgonzola Novara supera per 3-1 la Pomì Casalmaggiore nella prima partita di semifinale e si regala la chance di provarci fino alla fine al Pala Radi. Nella prima partita le piemontesi sfoderano un’ottima prestazione in battuta (arma in più della squadra di Fenoglio) con ben 9 ace diretti e duellano alla pari nel fondamentale del muro (15-13 per Casalmaggiore). L’avvio di match è abbastanza equilibrato sul 7-8, poi si arma il braccio pesante di Barun (10 punti nel set) per indirizzare il parziale in casa Igor (25-22). Sale l’entusiasmo ed il muro di Bonifacio diventa invalicabile, gli attacchi di Plak devastanti ed il secondo set è dominio novarese (25-18). Sul 2-0 l’esperienza di Tirozzi, il ritorno di Fabris e soprattutto la grinta di Stevanovic riaprono la sfida (21-25). L’atmosfera diventa incandescente, la Pomì resta agganciata ed è il momento di rivedere Piccinini che con due giocate di classe riporta avanti Novara. Il finale è tutto per le padrone di casa con Barun che sigla l’attacco vincente e viene giustamente premiata mvp del match. L’opposta croata realizza 25 punti (4 ace), a quota 15 sia Bonifacio (8 muri) che Plak (2 ace), doppia cifra con 10 punti per Chirichella. Alle ospiti non basta aver ritrovato Fabris dall’inizio, 17 per lei, un’ottima Stevanovic 16 (63% e 6 muri) ed i 15 di Tirozzi. Pesa l’assenza di Lloyd.

25 PO2_Novara
L’Igor Novara festeggia il successo in gara 1 contro Casalmaggiore

CUORE – Compie una grande impresa la Liu Jo Nordmeccanica che supera in rimonta l’Imoco Conegliano fresca medaglia d’argento in Champions League. Le pantere di Mazzanti approcciano meglio la partita e con le giocate di una scatenata Folie volano 14-19, nel finale Skorupa si affida anche a Danesi per chiudere sul 19-25. Nel secondo set Modena tiene il passo delle ospiti grazie ad un buon gioco collettivo 21-21 ma le giocate di Robinson e di Ortolani, tre punti consecutivi a creare il break decisivo, spezzano l’equilibrio per il 22-25. E’ notte fonda per Modena che subisce il muro di Danesi per l’8-12. Quando tutto sembra finito la neo entrata Bianchini suona la carica, Bosetti ed Ozsoy la supportano al meglio e la Liu Jo ritorna in partita. Ortolani con Fawcett tengono Conegliano agganciato, ma sul 22-22, un muro, un ace ed una seconda linea di Bianchini riaprono il match 25-22. Non c’è storia nel quarto parziale con Modena subito aggressiva, Ozsoy diventa infallibile, Bianchini sempre più determinante, dall’altra parte della rete calano le energie ed il divario diventa abissale sul 18-10, a chiudere il set è la banda turca con un mani out che vale il 25-16. Nel tie-break scende in campo una squadra sola, quella di casa. Muro di Bosetti su Fawcett e tre attacchi di Bianchini sono l’antipasto di un set a senso unico. Fawcett ferma l’emorragia sul 5-1 ma un errore e l’attacco di Heyrman riportano Modena a distanza. L’Imoco subisce in tutti i fondamentali e tocca a Bianchini con muro ed attacco chiudere la sfida. La Liu Jo supera quindi per la seconda volta in stagione le venete e resta in corsa per raggiungere la finale. Nella gara di mercoledì mvp del match Bianchini a segno con 19 punti (56% in attacco e 4 muri), ben supportata da Ozsoy 17 (54%) e Bosetti 17 (50%), doppia cifra anche per Heyrman a 14 e Belien a 13. Dall’altra parte della rete non bastano i 19 di Folie (72% e 5 muri) ed i 13 di Fawcett, doppia cifra anche per Ortolani e Robinson a quota 12 e Danesi a 10.

GARA 2 – Non c’è un attimo di sosta nel massimo campionato femminile, oggi, venerdì 28 aprile, si torna in campo per gara 2, in contemporanea alle 20.30 a Treviso andrà in scena Conegliano-Modena, mentre a Cremona si sfideranno Casalmaggiore-Novara.

Gara 1:

Igor Gorgonzola Novara (3°) – Pomì Casalmaggiore (2°) 3-1 (25-22 25-18 21-25 25-20)

Liu Jo Nordmeccanica Modena (6°) – Imoco Conegliano (1°) 3-2 (19-25 22-25 25-22 25-16 15-5)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *