Mondiale Rally Argentina – Day 1 – Evans domina, carrellata di incidenti fra i big

Inizio rocambolesco per il rally di Argentina 2017, prova valida per il campionato del mondo rally.

Solo 26 iscritti quest’anno, che fanno segnare il record negativo di iscrizioni nella storia del rally. Un inizio di tappa che vede una prova vinta da Sebastièn Ogier, ma che poi scivola nelle retrovie per un’uscita di strada. Ecco quindi che nelle prove successive domina Elfyn Evans su Ford Fiesta WRC di un team satellite, Ford DMACK WRT.

Mantiene la prima posizione saldamente, resistendo agli attacchi di Kris Meeke che però nella speciale numero quattro urta un terrapieno e si ribalta a velocità sostenuta. La vettura però è in grado di proseguire e Meeke riesce ad arrivare al parco assistenza, anche se con la vettura in condizioni disastrose.

FB_IMG_1493401012030FB_IMG_1493401007156

Subentra in seconda posizione Jari-Matti Latvala su Toyota, che sembra aver risolto i problemi di feeling con la sua Yaris sullo sterrato.

Problemi anche nello squadrone Hyundai, con Thierry Neuville che urta un muretto e danneggia lievemente la sospensione posteriore destra della sua i20 Coupè e Hayden Paddon che si ribalta su un lato dopo essere uscito di strada.

FB_IMG_1493415938135    FB_IMG_1493403068010

Neuville però nel corso della prima tappa recupera posizioni preziose andando a occupare la terza posizione provvisoria.

Classifica che vede dunque Elfyn Evans in prima posizione, seguito da Mads Ostberg e da Thierry Neuville. Tre piloti racchiusi in appena 1 minuto, e i big tutti distanziati: Ogier quarto a cinque secondi da Neuville, Tanak quinto, Latvala sesto (dopo alcuni problemi alla sua Yaris), Paddon settimo e Lorenzo Bertelli (nella foto) settimo. A chiudere la top ten Juho Hanninen e Tidemand.

FIAWorldRallyChampionshipMonteCarloShakedownwa6SWlucxQGl

In giornata prosegue il rally di Argentina con la seconda tappa, composta da sei prove speciali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *