Poker al ‘Dall’Ara’, Bologna salvo e Udinese k.o. (4-0)

164418673-d19466b3-c467-460a-a7e5-faf7eafe434f

BOLOGNA – Il Bologna torna a sorridere in campionato dopo un digiuno di vittorie cominciato il 19 marzo e lo torna a fare con un poker che porta la firma di Destro, Taider e Verdi. Male l’Udinese, costretta a inseguire fin dai primi minuti, ma mai davvero in partita.

164418703-101c6d2f-512b-4457-85e7-f131ed0e50df

BOLOGNA SALVO E SEGNALI POSITIVI DA DESTRO – Partita scoppiettante e dominata fin dalle prime battute dai rossoblu di Donadoni. Mentre l’avventura a tinte rossoblu di Dzemaili, autentico trascinatore in questa stagione, volge al termine, Destro lancia segnali alla piazza con una doppietta. Per il bomber di scuola Inter la doppia cifra è ora a una sola lunghezza. Con i 3 punti conquistati ai danni dell’Udinese, arriva dunque la certezza matematica della permanenza nella Massima Serie per i felsinei. Donadoni può finalmente essere soddisfatto dei suoi.

155210926-79f94aac-ea4a-4590-a58e-03d02a9bb89e

UDINESE, DOMENICA DA DIMENTICARE – Per il prestigio di una società piazzarsi al 10° o all’11° posto della classifica di Serie A cambia poco o nulla. Ciò che cambia sono invece gli incassi dai diritti tv, per un valore che oscilla intorno ai 4 milioni di euro. Cifra tutt’altro che esorbitante per i canoni calcistici odierni, ma che di certo possono fare la differenza in fase di mercato. Per questo l’Udinese dovrà dimenticare velocemente questa domenica disastrosa e riprendere a correre per cercare di ricucire il divario con la Samp, ora a 3 lunghezze di distanza.

TABELLINO E PAGELLE DI BOLOGNA-UDINESE 4-0 (2-0)

Bologna (4-3-3): Mirante 6; Torosidis 5,5  (52′ Krafth 6), Gastaldello 6, Maietta 6, Mbaye 6; Donsah 7, Viviani 6, Taider 7; Verdi 6,5, Destro 8, Krejci 7. Panchina: Da Costa, Masina, Marios, Tabacchi, Sadiq.
Allenatore: Donadoni 6,5

Udinese (4-3-3): Karnezis 5; Widmer 4,5, Angella 4,5, Danilo 4,5, Felipe 4,5; Badu 5, Hallfredsson 5,5, Jankto 5,5 (47′ Matos 6); De Paul 5 (47′ Perica 5,5), Zapata 5,5, Thereau 5 (63′ Kums 6). Panchina: Scuffet, Adnan, Evangelista, Gabriel Silva, Heurtaux, Ewandro.
Allenatore: Delneri 5

Arbitro: Celi di Bari

Marcatori: 2 Destro (B), Taider (B), aut. Danilo (B)

Ammoniti: Hallfredsson (U), Viviani (B), Verdi (B), Zapata (U)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *