Samsung Gear Volley Cup, finale: il primo round è di Modena. In gara 1 le padrone di casa partono con il piede giusto battendo Novara al Pala Panini

L'ingresso in campo delle due squadre davanti ai 5000 spettatori del Pala Panini

MODENA – Davanti ad un Pala Panini stracolmo (5000 spettatori) che non si vedeva da tempo, la Liu Jo Nordmeccanica Modena con una grande prestazione batte in quattro set l’Igor Gorgonzola Novara portandosi avanti nella serie di finale scudetto. Una partita praticamente perfetta per la squadra di Gaspari che coglie la quinta vittoria consecutiva di questi play off dopo quelle con Bergamo e Conegliano.

SESTETTI – Modena si presenta con la formazione preannunciata alla vigilia formata da Ferretti-Brakocevic, Ozsoy-Bosetti, Heyrman-Belien e Leonardi libero. Fenoglio rischia subito la carta Piccinini in diagonale con Plak, poi tutto confermato con Dijkema e Barun, Chirichella e Bonifacio e Sansonna libero.

Jovana Brakocevic passa con successo il muro di Novara
Jovana Brakocevic passa con successo il muro di Novara

PARTENZA – L’incontro regala subito un buon equilibrio (8-8) dopo il buon avvio di Modena (4-1). Il primo vantaggio novarese lo firma Plak (11-12) ma è subito Brakocevic a contenere la vivacità di Novara (14-13). L’ingresso di Donà al servizio porta i suoi frutti (15-17), ma il muro di Belien diventa insuperabile (21-19), poi Bosetti chiude in attacco (25-23). Nel secondo set Novara cerca di riprendere la situazione in mano (8-10), ma una Bosetti super rilancia le padrone di casa (13-13). Sul 17 pari le piemontesi sembrano poter allungare (17-21), ma non fanno i conti con il servizio di Bianchini, che crea molti problemi alla ricezione avversaria (23-21). Un suo ace e un attacco di Brakocevic valgono il doppio vantaggio (25-21).

REAZIONE – Dopo un inizio di set equilibrato (7-7), Novara prova a reagire (10-13) con Modena che accusa un po di stanchezza dopo l’avvio sprint (11-16). Il finale del parziale è a senso unico con il muro di Chirichella su Ozsoy che vale il 17-25. Nel quarto set, però, Modena non ci sta e riparte fortissimo (7-2) e Novara prova a non mollare con Piccinini (7-6). Fenoglio è costretto a togliere Barun per un problema fisico e la squadra ne risente in fase offensiva (16-13). La Liu Jo non guarda in faccia nessuno e punta dritto al traguardo con l’ace di Brakocevic (17-13). Novara è in difficoltà (20-15), va a segno anche Heyrman (21-17), mentre è Belien a mettere la parola fine a gara 1.

SERIE – Sull’1-0 per la Liu Jo Nordmeccanica Modena ora si andrà al Pala Igor per gara 2 e 3, in programma domani (3/05) e sabato (6/05), prima di un eventuale ritorno al Pala Panini per gara 4.

FINALE GARA 1:

Liu Jo Nordmeccanica Modena-Igor Gorgonzola Novara 3-1 (25-23; 25-21; 17-25; 25-20)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *