Nuova stagione, nuovi sogni e speranze. Bologna, si riparte!

IMG_5317

CASTIADAS – Il Bologna ha aperto ufficialmente la sua nuova stagione nella splendida riviera sarda di Castiadas, in provincia di Cagliari, dove gran parte della rosa soggiornerà fino all’8 luglio. Spazio alla nuova stagione, a nuovi sogni e nuove speranze, mettendo una pietra sopra la deludente stagione da poco conclusa.

getimageUNA PIETRA SOPRA UNA STAGIONE DA RECORD (NEGATIVI) – La stagione appena conclusa non verrà di certo ricordata a lungo dai tifosi rossoblu: annata deludente e due “record” di cui certo non si può andare fieri. Con ben 10 rossi diretti (ben il 25% delle 40 totalizzate da tutte le altre 19 squadre!) la squadra guidata da Donadoni si è rivelata la più cattiva (sviste arbitrali comprese) dell’intero campionato, ma il record negativo che rimarrà sugli almanacchi a lungo è quello della peggior sconfitta di sempre fra le mura amiche,un pesante 1-7 inferto dal Napoli a febbraio.

19642574_1373918882726921_5578881845833009789_nSQUADRA RIVOLUZIONATA DAL MERCATO – Il mercato ha da poche ore aperto ufficialmente i battenti, ma il Bologna ha già concluso importanti movimenti in entrata, sottolineando il fatto che non sono state necessarie cessioni per finanziare i nuovi acquisti, grazie allo stanziamento di un budget di 7-8 milioni stabilito da Saputo. Rivoluzionata la difesa con l’acquisto a titolo definitivo del 29enne belga De Maio e del nazionale costaricense Gonzalez, rispettivamente rilevati da Anderlcht e Palermo per un costo complessivo di circa 3,5 milioni. A centrocampo è stato da poche ore ufficializzato l’arrivo di Poli a parametro zero, giocatore da ritrovare ma che potrebbe rivelarsi uno degli acquisti più importanti della sessione estiva. In attacco invece sono attese le ufficialità di Falletti e Avenatti, entrambi da settimane accostati alla squadra di Donadoni. Mentre i nomi di Ocampos e Snijder sono per ora soltanto rumors, nessuno dei due sembra essere vicino al Bologna in questo momento.

OIKONOMOUGIOCATORI IN USCITA – Oikounomou e Rizzo sono ufficialmente giocatori della Spal: il primo è approdato agli estensi con la formula del prestito con obbligo di riscatto a salvezza raggiunta, prezzo fissato a 2,8 mil, mentre per l’ex Samp la formula è prestito con diritto di riscatto fissato a 2,5 mil. Il management rossoblu punterà ora a sfoltire con profitto la rosa, al fine di accumulare un tesoretto spendibile nelle ultime fasi di mercato.

BOOM DI ABBONAMENTI AL “DAY ONE”, MA POLEMICA PER LE MAGLIE – Si è aperta con il botto la campagna abbonamenti 2017-18 del Bologna:BFC_SITO_SLIDER-1 nella prima mezza giornata di vendita sono stati sottoscritti oltre 600 abbonamenti, il doppio rispetto al primo giorno dell’anno scorso. Contestualmente al lancio della campagna abbonamenti, Fenucci e membri di spicco del board rossoblu, hanno presentato il nuovo “home kit”, dallo stile moderno e caratterizzato dal consueto rossoblu. Ciò che ha fatto storcere il naso ai tifosi felsinei è il logo bianco su sfondo blu, al posto del consueto scudetto. Sono numerosi i post critici pubblicati sui social, all’indirizzo della società e dello sponsor tecnico, rei, per molti, di aver stravolto un simbolo da più di un secolo nel cuore dei tifosi di Bologna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.